Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 17 gennaio 2020 | aggiornato alle 15:34| 62992 articoli in archivio
HOME     EVENTI     GOURMET
di Roberto Vitali
Roberto Vitali
Roberto Vitali
di Roberto Vitali

Buongustai a Clusone
tra arte e buona tavola

Buongustai a Clusone
tra arte e buona tavola
Buongustai a Clusone tra arte e buona tavola
Pubblicato il 10 luglio 2013 | 10:18

Il Club Buongustai Bergamo in visita a Clusone. Due i momenti principali: la visita a Palazzo Fogaccia, imponente dimora gentilizia privata; quindi il pranzo al ristorante-albergo La Bussola, patron Roberto Benussi

da sinistra Paolo Fuzier, Roberto e Silvana Benussi ed Ernesto TucciL’ultima iniziativa del Club Buongustai Bergamo prima della pausa estiva ha avuto come meta la città di Clusone, in Valle Seriana (Bg). Due i momenti principali: in mattinata la visita a Palazzo Fogaccia, imponente dimora gentilizia privata, risalente alla fine del Seicento; quindi il pranzo al ristorante-albergo La Bussola, patron Roberto Benussi (nella foto con la moglie Silvana, Paolo Fuzier a sinistra ed Ernesto Tucci a destra), socio del Club Buongustai e presidente dell’Associazione Cuochi Bergamaschi.

La visita a Palazzo Fogaccia-Giovanelli è stata possibile grazie alla disponibilità dell’attuale proprietario, il principe Alberto Giovanelli, che ha guidato gli ospiti nelle varie sale insieme allo storico ed esperto di arte locale, il maestro Mino Scandella. Il Palazzo Fogaccia è stato disegnato nel 1692 da Giovanni Battista Quadrio, architetto della Fabbrica del Duomo di Milano e realizzato tra il 1693 e il 1709. Le sontuose decorazioni interne testimoniano efficacemente gli interessi culturali e artistici perseguiti dalla famiglia Fogaccia. Tra il 1697 e il 1714 il conte Vittorio Maria Fogaccia contattò personalmente diversi pittori lombardi che decorarono oltre 3 mila metri quadri di muri interni e volte. La maggioranza di questa vasta decorazione è ancora ben conservata. Fin dal 23 ottobre del 1910 il Ministero alla tutela dei beni artistici e culturali catalogò questo palazzo “opera di importante interesse artistico”. Il palazzo Fogaccia è senza dubbio la residenza più interessante per lo studio della pittura murale decorativa a Clusone.

Dopo la visita al palazzo, l’appetito si è fatto sentire ed è stato egregiamente saziato dallo chef  Roberto Benussi e i suoi collaboratori (in primis la moglie Silvana) prima nell’accogliente parco della “Bussola” (dove è stato servito un ricchissimo aperitivo) poi a tavola nella elegante sala panoramica. Non tradendo le sue origini friulane ed istriane, Roberto ha preparato un menù giocato sulla cucina marinara del nord Adriatico.

Quindi ecco il baccalà alla veneziana, quindi il riso al nero di seppia alla chioggiotta, per proseguire con un palombetto all’istriana su nido di polenta bianca abbinata a fagioli in umido alla triestina (un piatto, quest’ultimo, di rara armonia tra i vari ingredienti). Per finire un ricco strudel di mele e gelato flambé. I vini – ovviamente – tutti friulani, compreso il pregiato Verduzzo di Ramandolo. Alla fine tutti soddisfatti – come hanno ricordato il presidente Ernesto Tucci e il consigliere Paolo Fuzier - e il ricordo di una giornata…da veri buongustai, iscrivendo “La Bussola” tra i ristoranti da segnare nel taccuino per andare sempre a colpo sicuro.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Club Buongustai Bergamo La Bussola Roberto Benussi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).