Sofidel Papernet
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 luglio 2020 | aggiornato alle 07:31| 66594 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Aumenta il turismo in Germania: +3,2%
Il 22% di viaggiatori proviene dagli Usa

Aumenta il turismo in Germania: +3,2%
Il 22% di viaggiatori proviene dagli Usa
Aumenta il turismo in Germania: +3,2% Il 22% di viaggiatori proviene dagli Usa
Pubblicato il 02 agosto 2013 | 16:10

Buone notizie dal settore del turismo in Germania: +24,5 milioni i pernottamenti negli esercizi alberghieri tedeschi. L'Italia è al quinto posto per affluenza, al primo ci sono gli statunitensi, in crescita la Russia

Il turismo in Germania ha continuato a crescere anche nei primi mesi del 2013. Secondo i dati dell'Ufficio federale di statistica, il turismo incoming da tutto il mondo tra gennaio e maggio 2013 ha generato già più di 24,5 milioni di pernottamenti negli esercizi alberghieri tedeschi con più di 10 letti; ciò equivale a un aumento del 3,2% rispetto al periodo corrispondente del 2012. Anche il mese di maggio risulta in crescita; nei primi cinque mesi del corrente anno, la Germania si conferma così come una delle destinazioni più apprezzate in Europa.

L'Italia ancora tra i mercati a maggiore crescita
Nel ranking dei Paesi di provenienza dei turisti stranieri che visitano la Germania, l'Italia occupa il quinto posto. Nei primi cinque mesi del corrente anno ha generato più di 1.289.000 pernottamenti, equivalenti a un aumento del 1,5% rispetto allo stesso periodo del 2012. Considerando l'attuale situazione economica in Italia, la minore propensione degli italiani agli acquisti e alle vacanze che ne deriva e le restrizioni vigenti specie per quanto riguarda il turismo scolastico, questo risultato va considerato buono. Specie grandi città come Amburgo, Francoforte, Colonia, Hannover e Norimberga hanno potuto registrare significativi aumenti dei pernottamenti di ospiti italiani. Per Berlino l'Italia rappresenta il secondo mercato a livello mondiale dopo la Gran Bretagna. Ad attirare il numero di vacanzieri italiani più alto in assoluto è il Land della Baviera.

Crescita costante dall'Europa
Circa tre quarti degli oltre 18,5 milioni di pernottamenti stranieri registrati in Germania tra gennaio e maggio 2013 sono riconducibili a ospiti provenienti da altri Paesi dell'Europa. Il continente europeo si conferma un mercato importante per la destinazione Germania; nei primi cinque mesi di quest'anno ha conseguito una crescita dei pernottamenti pari a circa 3,1% rispetto al periodo equivalente del 2012. Tra i Paesi europei, la Svizzera rappresenta il secondo mercato per l'incoming tedesco e si conferma in crescita.

Nei primi cinque mesi di quest'anno, i flussi dalla Svizzera sono aumentati del 5% circa rispetto al periodo corrispondente del 2012. Tra gennaio e maggio di quest'anno, gli elvetici hanno infatti generato più di 1,87 milioni di pernottamenti in Germania. Molti dei visitatori svizzeri sono ospiti abituali ed hanno alle spalle ripetuti soggiorni in territorio tedesco. Secondo un recente studio congiunto di Engt (Ente nazionale germanico per il turismo), World Travel Monitor e Ipk, dei circa 2,6 milioni di turisti svizzeri arrivati nel 2012 in Germania circa 1,9 milioni aveva già visitato il Paese in precedenza.

Al crescente volume d'affari del settore incoming tedesco hanno contribuito significativamente i viaggiatori provenienti dalla Gran Bretagna, che tra gennaio e maggio 2013 hanno fatto registrare poco meno di 1,67 milioni di pernottamenti in Germania. Il tipo di viaggio preferito dai turisti con passaporto britannico è quello a sfondo culturale. Secondo l'indagine qualitativa di Engt e Erv, il 17% di tutti i viaggi culturali con destinazione Germania viene effettuato da turisti inglesi, superati in classifica soltanto dagli statunitensi cui va ascritto il 22% dei viaggi culturali.

La performance positiva dell'incoming tedesco è inoltre da attribuire anche agli ospiti danesi, i cui pernottamenti tra gennaio e maggio 2013 hanno fatto segnare una crescita del 5,2% rispetto al periodo analogo del 2012. Un altro mercato costantemente in crescita è quello polacco; i viaggiatori provenienti dalla Polonia, confinante a est con la Germania, nel periodo considerato hanno fatto registrare un aumento dei pernottamenti pari al 8% rispetto ai primi cinque mesi del 2012.

Crescita eccezionale dalla Russia
Nel periodo gennaio-maggio 2013 la crescita più cospicua, pari al 21,2%, è stata quella dei pernottamenti generati dal mercato russo. Nei primi cinque mesi di quest'anno poco più di un milione di viaggiatori russi hanno scelto la Germania come destinazione di viaggio, elevando la Russia a mercato di primaria importanza. Notevole anche la performance dei Stati del Golfo che nel periodo considerato hanno fatto registrare una crescita del 16,3% rispetto al periodo gennaio-maggio del 2012.

Altrettanto significativo lo sviluppo del mercato israeliano che nei primi cinque mesi del 2013 ha conseguito un aumento dei pernottamenti in Germania pari al 19,5% rispetto al 2012. Sempre da gennaio a maggio 2013, l'America ha fatto registrare un totale di quasi 2,4 milioni di pernottamenti in Germania, in linea con il risultato dello stesso periodo del 2012.

All'Asia si devono circa 2,6 milioni di pernottamenti, con un aumento del 4,3% rispetto ai primi cinque mesi del 2012. Una buona parte, ovvero 563.000 dei pernottamenti asiatici totali, è stata generata dalla Cina che consegue una crescita del 3,5% rispetto al 2012. Se la crescita dei principali mercati esteri resterà costante, la destinazione Germania conta di poter conseguire un aumento complessivo dal 2/3% nell'arco di tutto il 2013. Al momento non si può però ancora calcolare se e quanto le inondazioni di giugno e luglio in alcune regioni della Germania influiranno sui risultati delle statistiche turistiche.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo Germania pernottamento

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®