Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 19 gennaio 2020 | aggiornato alle 15:22| 63004 articoli in archivio
HOME     VINO     CONSORZI

Sul mercato i nuovi Valtènesi Doc 2012
Consensi in crescita per la nuova annata

Sul mercato i nuovi Valtènesi Doc 2012 
Consensi in crescita per la nuova annata
Sul mercato i nuovi Valtènesi Doc 2012 Consensi in crescita per la nuova annata
Pubblicato il 06 settembre 2013 | 15:35

Il Valtènesi Doc compie un anno e arriva sul mercato con la vendemmia 2012, un quantitativo potenziale di quasi mezzo milione di bottiglie, con una superficie lievitata a 114 ettari dai 91 dell'anno precedente

Ad un anno dal debutto ufficiale con la vendemmia 2011, arriva in questi giorni sul mercato la seconda annata del Valtènesi Doc, rimasto ad affinare in cantina per almeno un anno come da disciplinare: un ritorno salutato dal grande successo riscosso al concorso della fiera di Puegnago, che ha premiato oltre il 90% dei campioni presentati.

Alessandro LuzzagoIl Valtènesi Doc compie un anno ed arriva sul mercato con la vendemmia 2012: un ritorno particolarmente atteso, specie dopo il forte consenso riscosso all’ultima edizione del concorso enologico nazionale dedicato all’autoctono Groppello ed ospitato nei giorni scorsi dalla tradizionale fiera di Puegnago del Garda (Bs).

Il plauso nei confronti dei traguardi qualitativi già raggiunti dalla nuova Doc è stato unanime: la giuria di esperti ha infatti premiato ben 10 degli 11 campioni presentati per aver superato il punteggio di 85/100, considerato la soglia per ottenere il riconoscimento d’eccellenza.

«È un risultato estremamente importante, che incoraggia il lavoro che il consorzio ha intrapreso sull’identità dei propri vini - afferma il presidente del consorzio Valtènesi, Alessandro Luzzago (nella foto) - Davvero non poteva esserci premessa migliore per il ritorno del Valtènesi ad un anno dal suo debutto ufficiale».

Per l’annata 2012, che come previsto dal disciplinare di produzione può essere commercializzata a partire dal primo settembre, il Valtènesi Doc - vino rosso di territorio imperniato sul vitigno Groppello - arriva sul mercato con un quantitativo potenziale di quasi mezzo milione di bottiglie, oltre che con una superficie rivendicata lievitata a 114 ettari dai 91 dell’anno precedente.

Segnali di crescita per una tipologia che, affiancata al Valtènesi Chiaretto, completa il profilo di una denominazione entrata in vigore nel 2011 con l’obiettivo di conferire ai vini di questa porzione della costa gardesana un’identità più definita e meglio comunicabile al mercato.

Come il suo “cugino rosa”, anche il Valtènesi ha nel Groppello il suo asse portante: nella tipologia infatti il vitigno deve essere presente in una quota compresa tra un minimo del 50% e il 100%, mentre gli altri vitigni sono quelli classici del territorio del Garda bresciano e gli internazionali sono limitati ad un massimo del 10%.

E mentre nei ristoranti e nelle enoteche si stappano i nuovi Valtènesi 2012, nei vigneti del comprensorio si attende la vendemmia, che pare destinata a partire un po’ più tardi che negli ultimi anni: questo a causa di una maturazione del frutto partita lentamente in una primavera come si ricorderà piuttosto fredda. La campagna di raccolta 2013 verrà come sempre celebrata con la grande festa di “Profumi di Mosto”, l’itinerario enogastronomico nelle cantine in programma per il prossimo 13 ottobre che vedrà grande protagonista proprio il Valtènesi 2012.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


consorzio Valténese vino Doc vendemmia Alessandro Luzzago

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).