Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 09 agosto 2020 | aggiornato alle 11:09| 67145 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     EVENTI     GOURMET

I “Sossons d’Orvaulx” ospiti a Gubbio
per il 10° convegno della confraternita

I “Sossons d’Orvaulx” ospiti a Gubbio
per il 10° convegno della confraternita
I “Sossons d’Orvaulx” ospiti a Gubbio per il 10° convegno della confraternita
Pubblicato il 24 settembre 2013 | 10:08

Si è tenuto a Gubbio (Pg) il 10° anniversario italiano della confraternita “Sossons d’Orvaulx”, i cavalieri della birreria trappista di Orval (Belgio), nata per promuovere formaggi, pane e birre della zona della “Gaume”

È stata una giornata all’insegna della cultura brassicola e della zytho-gastronomia italo-belga quella che si è svolta, la scorsa domenica 15 settembre, nella bellissima Gubbio (Pg). Dopo i Fori Imperiali di Roma, il castello di Malpaga a Cavernago (Bg) e il castello di Matilde di Canossa a Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia, è stata la sala trecentesca di Palazzo Pretorio, sede del comune di Gubbio, ad accogliere il decimo convegno della confraternita dei “Sossons D’Orvaulx”, i cavalieri della birreria trappista di Orval, in Belgio.



La confraternita “Sossons D’Orvaulx” è nata nel 1977 per promuovere i prodotti alimentari, in particolare formaggi, pane e birre, tipici della zona della “Gaume”, nel sud della Vallonia, dove sorge l’Abbazia d’Orval. I membri dell’associazione hanno soggiornato nella città dei Ceri per l’intero fine settimana durante il quale hanno visitato il centro storico con la sosta di rito alla fontana del Bargello per la “Patente da Matto”.

Il fine settimana all’insegna della cultura e della gastronomia birraria è culminato negli eventi di domenica 15 settembre: la mattina i delegati della confraternita hanno assistito al corteo storico dei balestrieri e allo spettacolo con gli sbandieratori di Gubbio nella meravigliosa piazza Grande di fronte al Palazzo dei Consoli. A seguire, nella sala trecentesca del palazzo, è stato aperto ufficialmente il convegno (che nel gergo delle confraternite viene chiamato Capitolo), durante il quale si è svolta anche la nomina di dodici nuovi cavalieri italiani, tra i quali due egubini.

L’evento è stato organizzato e condotto da Cesare Assolari, Belgian Beer Ambassador & Zytholoog in Italia, con Francesco Santinelli, presidente dell’associazione “Leukos Onlus” e il supporto del comune di Gubbio. Alla cerimonia era presente, per la prima volta, l’ambasciatore del Belgio a Roma Vincent Mertens de Wilmars oltre al commissario del comune di Gubbio Maria Luisa D’Alessandro e ad alcuni responsabili della Interbrau, società che distribuisce sul territorio nazionale la birra trappista Orval.

Dopo i saluti e ringraziamenti di rito delle autorità intervenute, il gran maestro cerimoniere della confraternita, Marcel Schutz, ha dichiarato aperto il Capitolo Italiano. L’ambasciatore Cesare Assolari ha preso la parola ricordando le origini della birra trappista di Orval e le sue proprietà medicamentose dovute al fatto che ancora oggi questa birra viene prodotta all’interno del monastero partendo da materie prime selezionate con rigore e professionalità.

Per questo la birra Orval è apprezzata in ogni parte d’Italia e riunisce ogni anno esperti del settore e semplici estimatori nel consueto appuntamento per la nomina dei nuovi cavalieri italiani, veri e propri testimonial di questa famosa birra. Un appuntamento che nel 2013 festeggia addirittura il decimo anniversario e che ha coinvolto, nel corso degli anni, borghi storici e città d’arte in tutta la nostra penisola: Reggiolo, Bagnatica, Noci, Treviso, Roma, Vigevano, Canossa, e Cavernago.

Per l’occasione quest’anno è stata omaggiata a tutti i presenti una bottiglia di birra Orval serigrafata prodotta in soli 350 esemplari. Assolari, a conclusione della riunione dell’associazione, non ha mancato di sottolineare il rapporto di stima e collaborazione che lo lega alla confraternita e che ha reso possibile negli anni questo bel rapporto con il nostro paese.

Infine ha concluso ricordando il motto della confraternita: “Fate sempre del bene intorno a voi, con il cuore e con l’amicizia”. La giornata si è conclusa con il pranzo sociale e con l’arrivederci al prossimo anno in Piemonte, nella zona delle Langhe e Roero.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Palazzo Pretorio Gubbio confraternita Belgio birreria trappista Orval Sossons Orvaulx

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

23/01/2016 00:05:31
3)
Buenasera, On peut encore se procurer des bouteilles? et si oui,comment? nicolas w
wowczok nicolas

11/07/2014 12:53:37
2) Bouteille ambassadeurs italiens d'Orval
Bonjour, Je suis membre des Sossons d'Orvaulx et collectionneur d'Orval. Excusez-moi d'avance du dérangement et de ne pas pouvoir m'exprimer dans votre langue. Si je vous contacte, c'est parce que j'ai toute la collection des bouteilles sérigraphiées d'Orval sauf celle des ambassadeurs italiens qui n'a été éditée qu'à 384 exemplaires si mes souvenirs sont bons. Est-il possible d'en acheter une ? Si oui, où ? Je payerais le prix demandé ainsi que les frais de port. C'est très important pour moi d'arriver à complèter ma collection. Je vous remercie d'avance pour votre compréhension. Bien à vous, Lionel LEFEVRE
LEFEVRE Lionel

08/01/2014 15:16:41
1) Bottiglia Orval CESARE ASSOLARI
Buongiorno, Come posso fare per comprare una o più bottiglie di collezione ORVAL CESARE ASSOLARI. Grazie mille.
WARZEE CEDRIC


ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®