Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 11 luglio 2020 | aggiornato alle 16:50| 66671 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

L'insonnia aumenta il senso di fame
e ci porta ad acquistare cibi calorici

L'insonnia aumenta il senso di fame
e ci porta ad acquistare cibi calorici
L'insonnia aumenta il senso di fame e ci porta ad acquistare cibi calorici
Pubblicato il 14 ottobre 2013 | 17:07

Una ricerca dell'università svedese di Uppsala dimostra come poche ore di sonno, causando l'alterazione del rapporto tra due ormoni regolatori, grelina e leptina, aumenterebbero il nostro desiderio di cibi calorici

Esiste un nesso, scientificamente provato, tra l’insonnia e il desiderio di mangiare, relativo al fatto che chi dorme poco acquisterebbe più cibo e oltretutto quelli più calorici, rispetto a chi dorme sonni tranquilli. Lo dimostra una ricerca dell’università svedese di Uppsala, effettuata su un campione di volontari, e pubblicata sulla rivista Obesity.

Ai volontari sono stati messi a disposizione 50 euro per fare la spesa; in una prima fase questi si sono recati in un alimentari dopo una notte insonne, ed hanno acquistato cibi con valore calorico superiore del 9%, rispetto al caso in cui la spesa venisse fatta dopo una notte di regolare riposo.

Riportiamo di seguito l’intervista di Humanitasalute.it a Stefania Setti, medico nutrizionista responsabile dell’ambulatorio di nutrizione clinica e dietologia di Humanitas Gavazzeni, che spiega l’esito di tale ricerca.

Ha un fondamento scientifico, questa ricerca?
Sì, c’è, perché la perdita di ore di sonno altera il rapporto di due ormoni che regolano il meccanismo fame-sazietà: grelina e leptina. In particolare, la fame viene stimolata da un aumento dei livelli di grelina, secreta dallo stomaco prima dei pasti, e da una riduzione dei livelli di leptina. Studi clinici dimostrano che in chi dorme poco i valori di grelina si abbassano di circa il 30%, ma l’effetto come si potrebbe pensare, non è un aumento della sazietà bensì esattamente l’opposto: durante la giornata infatti si verifica un aumento della fame.

Che si trasforma nel desiderio inconscio di acquitare più cibi, o comunque alimenti che diano, almeno all’apparenza, “maggiori soddisfazioni”…
Sì, fare la spesa essendo affamati facilita ovviamente l’acquisto di cibi a densità calorica più alta, ovvero generalmente più ricchi di grassi e di zuccheri semplici. Non sorprendono, dunque, i risultati dell’università svedese.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


insonnia spesa calorie cibo humanitas salute Stefania Setti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®