Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 luglio 2020 | aggiornato alle 07:51| 66499 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

In Toscana via libera all'albergo diffuso
Per Confcommercio è una «legge monca»

In Toscana via libera all'albergo diffuso
Per Confcommercio è una «legge monca»
In Toscana via libera all'albergo diffuso Per Confcommercio è una «legge monca»
Pubblicato il 20 novembre 2013 | 15:35

Appprovata la legge che istituisce anche in Toscana il cosiddetto albergo diffuso. Via libera del consiglio regionale alla proposta, che istituisce la nuova forma ricettiva. Ma secondo Confcommercio è una legge monca

È stata approvata a maggioranza dal Consiglio regionale la legge che istituisce anche in Toscana il cosiddetto ''albergo diffuso''. Si tratterebbe di una struttura ricettiva a gestione unitaria, situata in un centro storico o in un borgo rurale della regione, caratterizzata dalla centralizzazione in un unico stabile principale dell'ufficio ricevimento ed accoglienza dei turisti, e dei servizi di uso comune e dalla dislocazione di camere e alloggi in due o più edifici separati, vicini tra loro.

«Una legge - commenta Franco Marinoni, nuovo direttore regionale Confcommercio - monca. Apprezziamo le finalità: la riqualificazione dei piccoli borghi e l'emersione dall'abusivismo. Manca però un indice che escluda l'applicazione della norma ai centri storici di città importanti come Firenze o Siena, dove di fatto si offre la possibilità di aumentare i posti letto, e quindi la concorrenza, senza però andare ad applicare le stesse regole a tutti gli operatori. Non si capisce infine l'ostinazione e la fretta nel voler proseguire l'iter normativo mentre è in atto, presso l'assessorato competente, una più generale discussione sulle strutture dell'accoglienza. Si rischia così di trasformare una iniziativa motivata in un boomerang per tutto il comparto ricettivo».
 
Paolo Corchia, presidente Federalberghi e presidente della consulta regionale del Turismo Confcommercio aggiunge «Il testo unico delle leggi regionali per il turismo è ormai superato, ed è urgente regolamentare il mercato dell’offerta secondo un principio basilare: stesso mercato, stesse regole, stessi diritti e stessi doveri. In questo quadro ci sarà spazio per dare legittimità alle richieste della domanda senza dequalificare l’offerta ricettiva toscana, sia per quanti amano alloggiare in area rurale, sia per quanti scelgono soluzioni di pernottamento in piccole unità non concentrate in un solo immobile, sia per valorizzare la ristrutturazione a fini ricettivi di borghi medievali e non, sia per esaltare la destinazione a impresa ricettiva di immobili di valore storico».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


albergo diffuso Toscana Confcommercio turismo legge

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Orobica Pesca
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®