Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 luglio 2020 | aggiornato alle 04:42| 66643 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Turismo in Germania a gonfie vele
Inizio d’anno positivo: +4,2%

Turismo in Germania a gonfie vele 
Inizio d’anno positivo: +4,2%
Turismo in Germania a gonfie vele Inizio d’anno positivo: +4,2%
Pubblicato il 22 maggio 2014 | 17:34

A gennaio e febbraio 2014 sono stati registrati già più di 8,4 milioni di pernottamenti di visitatori stranieri. Tre quarti dell’inbound tedesco è dovuto dall’Europa, bacino di provenienza più importante per la Germania

Per la destinazione Germania l’andamento turistico nei primi mesi del 2014 si profila decisamente positivo. Secondo i dati diffusi dall’Ufficio federale di statistica, a gennaio e febbraio 2014 sono stati registrati già più di 8,4 milioni di pernottamenti di visitatori stranieri; il dato si riferisce agli esercizi alberghieri con più di dieci letti. In confronto ai primi due mesi del 2013, l’aumento dei pernottamenti si attesta su 4,2%.

«La destinazione Germania ha iniziato il nuovo anno nel migliore dei modi e prosegue la catena di successi che hanno caratterizzato gli ultimi quattro anni», commenta Petra Hedorfer, presidente del Consiglio d’amministrazione della DZT (Deutsche Zentrale für Tourismus). Solo nello scorso anno la Germania ha messo a segno ben 71,9 milioni di pernottamenti stranieri.



Crescita del mercato europeo
Circa tre quarti dell’inbound tedesco è dovuto dall’Europa, il bacino di provenienza più importante per la destinazione Germania. Nei mesi di gennaio e febbraio 2014 i pernottamenti degli ospiti europei in Germania sono stati più di 6,3 milioni, con un aumento del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2013. Lo sviluppo più dinamico è quello del mercato britannico che si conferma il secondo bacino europeo in ordine d’importanza e che nel primo bimestre di quest’anno è già cresciuto di oltre il 5%.

Al primo posto si confermano i visitatori svizzeri che continuano a far lievitare le cifre dei pernottamenti, con un aumento che a gennaio e febbraio 2014 si è attestato su 4,8%. Notevoli anche le cifre fatte registrare da austriaci (più 6%), francesi (più 3,8%), danesi (più 7,9%) e polacchi (più 8,4%). Superiore alla media la crescita dei viaggiatori provenienti dalla Repubblica Ceca, i cui pernottamenti sono aumentati del 14,9%. Tra i Paesi dell’Europa meridionale promettono bene la Spagna (più 9,4% nel primo bimestre) e il Portogallo (più 10,4%).

Crescita anche oltremare
Alle cifre lusinghiere dell’inbound tedesco hanno contribuito in grande misura i bacini di provenienza d’oltremare. La richiesta dagli Stati Uniti è aumentata del 4% nel primo bimestre dell’anno. Anche l’Asia continua a crescere sensibilmente, con un lusinghiero più 12,7% nel periodo considerato. A correre di più sono gli Stati arabi del Golfo (più 28,1%), la Cina (più 15,1%) e l’India, la quale ha contribuito al successo dell’incoming tedesco di gennaio e febbraio con un aumento dei pernottamenti pari al 10,7% rispetto al primo bimestre del 2013.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo Germania crescita

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®