Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 05 agosto 2020 | aggiornato alle 21:34| 67099 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     RICETTE     LIBRI

"Enjoy Apericena", 100 ricette ideali
per il nuovo aperitivo made in Italy

"Enjoy Apericena", 100 ricette ideali per il nuovo aperitivo made in Italy
Pubblicato il 31 ottobre 2014 | 10:51

Vsto il diffondersi in tutto il mondo del nuovo progetto made in Italy dell' apericena, l'Academia Barilla ne promuove l'eleganza e la qualità in un libro di ricette e consigli, Enjoy Apericena, per ogni happy hour

«Apericena potrebbe essere una di quelle “parolibere” futuriste teorizzate da Filippo Tommaso Marinetti nel 1913. Un termine irruente, che restituisce le sensazioni visive, olfattive, uditive, gustative e tattili di un evento, incollando liricamente l’aperitivo con la cena», dice Gianluigi Zenti, direttore di Academia Barilla, parlando del particolare aperitivo del nuovo millennio.

Il concetto di apericena, così innovativo, ha le sue radici già nella Roma imperiale, dove il rito dell’aperitivo in senso lato – ossia più sul robusto che sul leggero – era immancabile. Era dato da una serie di preparazioni così creative, opulente e stuzzicanti (ne dà una bella descrizione Petronio nel “Satyricon”, quando narra la cena a casa di Trimalcione) da ricevere l’applauso di tutti i commensali.

Nei secoli, l’usanza di aprire il pasto serale con cibi così sostanziosi da diventare la cena stessa si è diffusa in tutta Italia. Soprattutto in Piemonte. Anzitutto, perché qui è nato, nel 1786 a Torino, il vino cult di tanti aperitivi: il Vermut, creato dal distillatore Antonio Benedetto Carpano. Ma anche perché, in questa regione italiana, esiste da sempre la “merenda serale”, un rito tipicamente contadino, consumato tra il tardo pomeriggio e l’ora di cena, dopo il duro lavoro nei campi. Si svolgeva all’aria aperta, di solito nelle aie delle cascine, e consisteva in una serie di piatti freddi: acciughe al verde, tomini “elettrici”, trote in carpione, insaccati, insalate di ortaggi vari, sottoli e sottaceti. Il tutto innaffiato da buon vino rosso e fette di pane casereccio.



Ma il vero e proprio concetto, così come lo intendiamo oggi, di apericena è nato nella Milano degli anni Zero, come un frizzante escamotage per spostare l’appuntamento della cena verso la tentazione dell’aperitivo. E questa idea così funzionale e al tempo stesso originale si diffonde anche all’estero: l’apericena sta infatti iniziando a vivacizzare il tardo pomeriggio di molte metropoli straniere. Negli Stati Uniti sta diventando sempre più “cool” trovarsi per un aperitivo che poi si tramuta in cena. È questa insomma un’idea vincente, che si sta sviluppando anche fuori dal nostro Paese, a dimostrazione che l’Italia continua a essere un ispirato trend setter, non solo nel campo della moda e del design, ma anche e soprattutto in quello del food.

Cosa proporre durante un’apericena? Crostini, sfogliatine, tartine, pizzette, focaccine, crocchette, polpettine, frittatine, involtini, insalate di pasta, stuzzichini di verdure o formaggi, bocconcini di carne o pesce… Poiché gli invitati stanno quasi sempre in piedi per poter conversare e servirsi liberamente, le porzioni devono essere piccole – uno, due bocconi al massimo –, tali da poter essere prese con le mani o, comunque, gustate senza l’ausilio di un coltello, ma soltanto con forchettine, cucchiaini o stecchini.

Per la riuscita di questo “pre-serata”, la parola d’ordine dev’essere una: organizzazione. Ogni dettaglio, dalla disposizione del buffet alla presentazione dei cibi e delle bevande, va curato con largo anticipo e progettato accuratamente; il menu deve essere gustoso, ricco di proposte, piacevole nella forma e vario nella scelta di ingredienti e preparazioni, ogni ricetta va studiata molto bene, abbinandola correttamente alle altre.

Per questo motivo Academia Barilla, centro internazionale dedicato alla diffusione della cultura gastronomica italiana, ha pensato di selezionare cento ricette ideali per questo nuovo e frizzante modo di stare insieme con gli amici che è un’apericena, ed ecco così l'uscita di un testo di eccezionale utilità qual'è "Enjoy Apericena. 100 gustose ricette da abbinare ai tuoi cocktail preferiti".

Alcune appartengono alla tradizione del Bel Paese, come gli arancini di riso, le olive all’ascolana, la focaccia genovese o il carpaccio all’albese. Altre nascono dal felice incontro con i grandi prodotti tipici italiani: prosciutto crudo di Parma, speck, mortadella, mozzarella di bufala, fontina, Caciocavallo, pomodori, carciofi, cipolle di Tropea… Altre ancora, come i bocconcini di tacchino alle spezie con chutney di mango, nascono dall’ispirazione innescata dalla miglior cucina di altri Paesi.
Tutte prelibatezze in linea con lo spirito tricolore. Perché la cultura gastronomica italiana fa proprio perno sul piacere
della condivisione. E un’apericena, senza nulla togliere al gusto dei vari stuzzichini, deve molto a qualcosa che non si mangia: la convivialità.

Un volume, insomma, colmo di sfiziose ricette, consigli e suggerimenti, per stupire i vostri ospiti con un happy-hour all'ultima moda. Inoltre, non meno importante, un'appendice a cura del barman Gianfranco di Niso vi svelerà tutti i segreti per preparare 36 cocktail degni dei bar più trendy. Il tutto accompagnato da splendide immagini a colori. Il vostro apericena, con l'aiuto di questa pubblicazione, sarà impeccabile.


Titolo: Enjoy apericena. 100 gustose ricette da abbinare ai tuoi cocktail preferiti
Curatore: Academia Barilla
Editore: White Star
Pagine: 239

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


apericena Milano Academia Barilla ricetta aperitivo happy hour

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®