Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 09 agosto 2020 | aggiornato alle 16:23| 67145 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

Dolcificanti: invece dello zucchero Edulcoranti intensi e Polioli

Dolcificanti: invece dello zucchero Edulcoranti intensi e Polioli
Dolcificanti: invece dello zucchero Edulcoranti intensi e Polioli
Pubblicato il 18 maggio 2008 | 00:00

Esistono due principali categorie di dolcificanti sostitutivi dello zucchero: gli edulcoranti intensi (saccarina, ciclammato, aspartame e acesulfame K) e i polioli (mannitolo, sorbitolo, xilitolo, maltitolo, ecc.).

Edulcoranti intensi
 Gli edulcoranti intensi sono sostanze ad alto potere dolcificante. Poiché ne bastono piccolissimi quantità,  sostituire lo zucchero con queste sostanze permette di ridurre notevolmente l'apporto calorico dell'alimento. La loro struttura è di solito completamente estranea ai metaboliti normali dell'organismo e per ciascuno di essi sono stati effettuati test di tossicità per definire una Dose Giornaliera Accettabile (DGA), espressa per chilogrammo di peso corporeo, che si può assumere quotidianamente per tutta la vita senza rischio per la salute.

Polioli
I polioli, invece,  hanno un potere dolcificante simile a quello dello zucchero e un contenuto energetico ridotto di poco: 2.4 contro le 4 kcal per grammo del saccarosio. Poiché queste sostanze si ricollegano direttamente alle vie metaboliche dei glucidi, non è   necessario definire per loro una Dose Giornaliera Accettabile (DGA). Tuttavia, come viene riferito nelle etichette dei prodotti che li contengono, una quantità dell'ordine di 20 grammi di polioli al giorno (contenuti in circa 10 caramelle) ha effetto lassativo. I polioli sono presenti in tutte le gomme e caramelle senza zucchero.

In un primo tempo, i dolcificanti sostitutivi dello zucchero sono stati autorizzati in Italia solo nei prodotti dietetici, utilizzati nell'ambito di diete per soggetti diabetici o obesi. L'impiego di questi sostitutivi è adesso regolamentato da una direttiva europea che ne permette l'uso per la fabbricazione di "prodotti alimentari a basso contenuto calorico, di alimenti non cariogeni o di alimenti senza zuccheri aggiunti". Inoltre possono essere utilizzati come edulcoranti da tavola. Negli ultimi anni prodotti hanno conosciuto una forte espansione.

Il consumo dei dolcificanti sostitutivi dello zucchero deve essere tenuto sotto controllo. Un'attenzione particolare è necessaria in gravidanza e nella prima infanzia, periodi in cui sarebbe opportuno non fare uso di edulcoranti intensi per le incertezze relative agli aspetti tossicologici. Nell'infanzia si pone anche il problema di un raggiungimento più rapido della Dga per via del ridotto peso corporeo. Devono quindi essere evitati sia gli edulcoranti da tavola sia i prodotti cosiddetti "senza zucchero". Sarebbe opportuno ridurre i nostri consumi di zucchero senza però sostituirli necessariamente con edulcoranti.

Articolo correlato:

Dolcificanti: attenti ai chili in più

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®