Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 20 gennaio 2020 | aggiornato alle 14:16| 63015 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     VINO     CONSORZI

Le Doc vicentine mettono su casa insieme. Nasce il Palazzo del Vino

Le Doc vicentine mettono su casa insieme. Nasce il Palazzo del Vino
Le Doc vicentine mettono su casa insieme. Nasce il Palazzo del Vino
Pubblicato il 31 maggio 2008 | 00:00
Le Doc vicentine mettono su casa assieme. I vini a Denominazione di Origine Controllata della provincia di Vicenza si riuniscono in un inedito ed ampio progetto comune: il Palazzo del Vino. Torcolato e Spumante, Cabernet Savardo e Vespaiolo, Durello e Tai Rosso, Garganego e Nero: ci sono tutti. Colli Berici, Breganze, Gambellara, Arcole, Lessini Durello e Vicenza Doc fanno sistema e scelgono il cinquecentesco Palazzo Pisani di Lonigo per dare il via ad un'esperienza collettiva, un organismo unitario che consenta nel tempo un coordinamento comune, a livello provinciale, sia progettuale che promozionale, che enogastronomico-turistico ed istituzionale.
La sfida di Palazzo del Vino è unire le esperienze, preminenze e tipicità dei consorzi Doc e delle associazioni vitivinicole vicentine, per fare squadra su scala locale, nazionale e internazionale. «La provincia di Vicenza ha una particolarità che la rende davvero unica: presenta l'eccellenza in tutte le tipologie di vino», osserva il coordinatore del progetto, Fabio Piccoli. «L'idea alla base è quella di sfruttare le sinergie e fare sistema. Palazzo del Vino nasce come una casa comune, anzitutto fisica, nella rinascimentale residenza voluta dai Pisani, struttura autorevole dal punto di vista dell'immagine. Vuole essere una vera casa, in cui le Doc vicentine possano realmente lavorare assieme». Non solo per quanto riguarda comunicazione e promozione, ma anche per l'attività tecnica dei Consorzi di Tutela, che può essere ulteriormente valorizzata attraverso il progetto.
«Si vuole trovare una precisa strategia di sviluppo per ogni denominazione», prosegue Piccoli, «Ma il progetto ha molte sfaccettature, il luogo fisico del Palazzo sarà anche punto di partenza per una serie di attività formative, con una piccola enoteca e con uno sportello che, fungendo da punto informativo, illustra le proposte enogastronomiche e rurali delle diverse zone del territorio berico».
La maestosa residenza cinquecentesca - innalzata dalla nobile famiglia veneziana dei Pisani nel 1564 come porta del borgo leoniceno, feudo amministrato per conto della Serenissima - diventa così sede di rappresentanza del Co. Vi. Vi., Consorzio Vini Vicentini, associazione che raccoglie le denominazioni Vicenza, Colli Berici, Breganze, Gambellara, più altre due DOC in 'condominio” con la vicina provincia di Veorna, Lessini Durello ed Arcole, oltre agli organismi della Strada del Vino Arcole e della Strada dei Vini dei Colli Berici.
La città di Lonigo è stata scelta come sede, fra tutte quelle della provincia, perché per la propria posizione geografica può configurarsi come baricentro fra le Denominazioni d'Origine Controllata vicentine. Tra gli appuntamenti del 2008 da non perdere, il cui coordinamento è allo studio a Palazzo del Vino, si ricordano tra gli altri la Rassegna Enologica dei Colli Berici, la Rassegna BCM – Bordolesi Cabernet Merlot di ottobre e infine DolceVi, manifestazioni che chiamano a raccolta presso Villa Da Porto-Zordan 'La Favorita”, a Sarego, tutti i vini d'Italia.
Nel frattempo a Lonigo, a Palazzo Pisani, le porte restano aperte; il progetto potrà infatti essere ulteriormente allargato anche agli altri viticultori vicentini che ancora non ne fanno parte, e ancor più ai produttori di alimenti tipici vicentini che intendessero entrare nella squadra. «Palazzo del Vino viene visto come uno strumento a disposizione di tutti per la promozione dei prodotti del territorio», conclude infatti il coordinatore Fabio Piccoli. «In relazione a quel turismo enogastronomico per il quale il territorio vicentino può giustamente essere annoverato fra le mete più apprezzate, il progetto è aperto non solo a tutte le diverse entità del mondo vitivinicolo vicentino, ma anche a tutti gli altri consorzi ed organismi di prodotti tipici berici».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).