Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 11 agosto 2020 | aggiornato alle 16:03| 67169 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     PROFESSIONI     PIZZAIOLI

Imballaggi per pizza, una questione aperta. Il 90% dei cartoni non è a norma

Imballaggi per pizza, una questione aperta. Il 90% dei cartoni non è a norma
Imballaggi per pizza, una questione aperta. Il 90% dei cartoni non è a norma
Pubblicato il 04 giugno 2008 | 00:00

Nel 1994 si parlava di presunti cartoni per pizza "tossici", poi nel 2006 si è tornato a parlare di imballaggi non perfettamente a norma in riferimento alla tipologia di carta usata per realizzarli. Sta di fatto che i contenitori per pizza "devono essere prodotti esclusivamente con carte di pura cellulosa e senza contenuti di macero" (decreto ministeriale 21/3/1973). Eppure, ad oggi, il 90% dei produttori di queste scatole utilizza come materia prima cartoni che hanno un contenuto di macero mai inferiore al 20%.

 A dichiararlo nuovamente e a riportare in voga la discussione è l'Unione nazionale consumatori preoccupata del fatto che ogni giorno viaggiano in cartoni non a norma oltre 2 milioni di pizze da asporto, con effetti che potrebbero ripercuotersi anche sulla salute dei consumatori.
Analisi effettuate su alcuni cartoni per pizza - fa notare la nota dell'associazione - hanno rilevato la presenza del DIPB (diisobutiliftalato), un solvente utilizzato nel riciclaggio della carta per togliere inchiostri e coloranti.
Questa sostanza non solo è nociva, ma migra facilmente nella pizza.
Il problema sta in un paradosso tutto italiano: pur essendo obbligatorio l'uso di carta di pura cellulosa e vietato l'impiego di carta da macero, non esiste l'obbligo di apporre sulle scatole alcuna dichiarazione che attesti la conformità alla norma.
Si chiede quindi che l'Istituto Superiore di Sanità e il ministero della Salute colmino questo vuoto, obbligando le aziende produttrici a dichiarare sulle scatole l'utilizzo di carta di pura cellulosa.

Articolo correlato: 

Cartoni da asporto: attenzione a come si utilizzano

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

23/10/2018 14:59:10
1)
In un altro articolo avevo già commentato su quanto fosse importante informare i consumatori e l’opinione pubblica riguardo i box pizza non a norma e dannosi per la salute. Ma noi dello Scatolificio Martinelli Srl, ci teniamo a ribadire che la nostra azienda fa parte di quel 10% che produce scatole porta pizza d’asporto utilizzando carte di pura cellulosa, senza contenuti di macero e inchiostri atossici; rispettando alla lettera le normative italiane e cosa più importante, tenendo sempre a cuore la salute dei consumatori.
Ciro D'Angelo
Responsabile amministrativo
Scatolificio Martinelli Srl

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®