Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 07:05| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

In bici sull'ex ferrovia ligure

In bici sull'ex ferrovia ligure
In bici sull'ex ferrovia ligure
Primo Piano del 30 giugno 2008 | 00:00

Inaugurazione in bici per il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando ed il ministro allo Sviluppo economico Claudio Scajola, che hanno inaugurato il primo tratto di otto chilometri della pista ciclopedonale del Parco costiero del Ponente ligure, tra San Lorenzo e Santo Stefano al Mare (Imperia), prima greenway italiana a picco sul mare ricavata sull'ex ferrovia Imperia-Sanremo.
La pista, nata da un progetto del 1999 avviato dal precedente governo Berlusconi, prevede la realizzazione entro il 2012 di un percorso di 24  chilometri con un costo di venti milioni di euro. Incomparabile la bellezza dei luoghi attraversati, rimasti intatti proprio per la presenza della ferrovia i cui binari sono stati spostati a monte e raddoppiati. In uno spazio di rinnovata vivibilità, cerniera tra il litorale ed i centri abitati, Scajola su una Bianchi d'epoca, Burlando su una bici da passeggio, ed il presidente della Provincia di Imperia Gianni Giuliano su un'Atala, anche questa d'epoca, sfidando la canicola estiva hanno così percorso quelle che poco meno di sette anni fa era la strada ferrata che attraversava una delle riviere più belle d'Italia. E' il primo risultato concreto di un progetto-sogno, nato col Programma di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio (approvato dalla Regione nel 2001) che toccherà otto comuni costieri, da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare, con con percorsi di slow trekking, accessi al sistema dei sentieri della zona, riuso delle ex-stazioni come alberghi e ostelli, impianti sportivi gratuiti, giardini e parcheggi.
Un nuovo tratto di altri otto chilometri tra Taggia e Sanremo sarà aperto entro fine luglio, e altri quattro chilometri si dovrebbero aggiungere entro fine anno. «La realizzazione di questa passeggiata e del Parco costiero del ponente ligure potrebbe avere effetti di cambiamento positivo, così come li ha avuti l'apertura del nuovo waterfront col porto antico di Renzo Piano per Genova, perché con la ferrovia, gran parte dei punti più belli della costa non erano accessibili, così come il mare non lo era per i genovesi», ha detto Burlando durante Claudio Burlandoun sopralluogo con i giornalisti. Secondo il presidente della Regione, che ha voluto sottolineare la semplicità ed il valore al tempo stesso dell'intervento, questo tipo di opera potrà attrarre «un turismo nuovo, giovane, europeo, che ama coniguare la costa con l'entroterra e le sue attrattive paesistiche ed enogastronomiche». Un turismo "destagionalizzato" che potrebbe dare nuove, interessanti risposte all'area.
Scajola ha parlato di un sogno coronato del governo Berlusconi, di un percorso «che non ha eguali in Europa, in un territorio incontaminato raccontato da tanti poeti stranieri che l'avevano visto dai finestrini del treno, un territorio con compromesso come la Costa Azzurra». Ed ha rilanciato il progetto di utilizzare anche i tratti urbani della ex ferrovia per migliorare la mobilità. «Solo in Italia - ha detto - il trasporto pubblicoClaudio Scajola sembra un qualcosa destinato agli ultimi o agli immigrati. Dobbiamo cambiare questo atteggiamento ed il mezzo pubblico deve fare grandi salti in avanti». Il costo dell'opera è di circa 20 milioni di euro per la realizzazione dei primi 20 chilometri, con fondi pubblici di provenienza statale, europea e regionale. A questi si sono aggiunti altri 10 milioni di euro circa di finanziamenti da parte dei comuni toccati dall'intervento.

Oltre alla realizzazione di una passeggiata, l'intervento - gestito dalla società a partecipazione pubblica "Area 24" - ha consentito la risistemazione della rete idrica e di altri servizi realizzati sotto il nuovo sedime, così come la realizzazione di nuove infrastrutture viarie e di parcheggi che hanno migliorato la viabilità e l' accessibilità. Una particolare attenzione inoltre è stata riservata agli arredi e alla tutela e all'impiego delle piante e dei fiori che caratterizzano il paesaggio mediterraneo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®