Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 marzo 2020 | aggiornato alle 13:14| 64415 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Tutte le strade d’Italia portano a vino e sapori

Tutte le strade d’Italia portano a vino e sapori
Tutte le strade d’Italia portano a vino e sapori
Pubblicato il 01 settembre 2007 | 00:00

La Federazione delle 'Strade del vino e dei sapori” vede al primo posto la Toscana (15), seguita da Trentino e Lombardia (10) e da Emilia-Romagna. Logico quindi che due fra le più importanti 'Strade”, quella toscana e la lombarda, abbiano pensato di unire gli sforzi per più ampie sinergie al fine di costruire efficaci strumenti di politica turistica, di integrazione culturale e di opportunità economica e commerciale.

 Il protocollo d'intesa per la realizzazione di un sistema turistico territoriale integrato è stato firmato a Milano dal presidente lombardo Gianni Boselli e da quello toscano Mauro Marroncini. Da parte lombarda ne fanno parte le Strade della Valtellina, Valcalepio, Franciacorta, Colli dei Longobardi, Garda, Sapori Mantovani, San Colombano e Sapori Lodigiani, Oltrepò Pavese, Gusto Cremonese nella terra di Stradivari, del Riso e dei risotti mantovani. Da parte toscana la Strada medicea di Carmignano, Chianti Colli fiorentini, Chianti Rùfina e Pomino, Colli di Candia e Lunigiana, Maremma, Lucca e Montecarlo, Colline pisane, Costa degli Etruschi, Montalbano, Montecucco, Monteregio e Massa Marittima, Montespertoli, Nobile di Montepulciano, Terre di Arezzo, Vernaccia di San Gimignano e Orcia.

L'occasione per la firma dell'intesa è stata fornita dal Convegno sul tema 'Le Strade dei vini e dei sapori ad una svolta”, coordinato dal giornalista del Sole-24 Ore Nicola Dante Basile e con sede al Palazzo dei Giureconsulti di Milano, promosso dalla Regione Lombardia rappresentata dal direttore generale del settore agricolo Sandro Diego Cioccarelli.

L'occasione della nuova politica comunitaria per lo sviluppo rurale e la stesura dei nuovi programmi regionali di sviluppo rurale 2007-2013 hanno stimolato una riflessione e una valutazione in merito alle opportunità istituzionali che si presentano oggi per il rilancio dei territori ad accentuata vocazione agricola. In questo scenario vanno ripensate anche le modalità per il rilancio del turismo rurale al fine di favorire una collocazione sinergica delle Strade dei vini e dei sapori nell'ambito dei sistemi turistici territoriali regionali, capace di rivolgersi in modo mirato ai diversi segmenti della domanda e delle tipologie di consumatori/turisti.

Magda Antonioli e Giovanni Viganò hanno presentato i risultati di una ricerca condotta dal MET (Master in economia del turismo) dell'Università Bocconi, mentre Giorgio Toscani, in qualità di coordinatore degli assessorati all'Agricoltura delle Province della Lombardia, ha parlato della nuova governance del territorio rurale. Il dibattito è stato arricchito dalle esperienze di Alicia Guinea sul progetto turistico enologico di La Rioja (Spagna) e dagli interventi di Valentino Bega, della direzione generale dell'Agricoltura dell'Emilia-Romagna, e di Carlo Pietrasanta, presidente del Movimento turismo del vino lombardo, in merito alle manifestazioni enogastronomiche come importante forma di turismo rurale.

m.f.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®