Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 19 gennaio 2020 | aggiornato alle 20:57| 63004 articoli in archivio
HOME     BIRRA    

In 300 alla Gastronobirra. Fratelli Rota: professionalità, unica salvezza al caro-consumi

In 300 alla Gastronobirra. Fratelli Rota: professionalità, unica salvezza al caro-consumi
In 300 alla Gastronobirra. Fratelli Rota: professionalità, unica salvezza al caro-consumi
Pubblicato il 30 settembre 2008 | 17:42

«In un periodo di così grave calo dei consumi, l'unica ancora di salvezza per un titolare di bar, birreria o ristorante è la professionalità: conoscere bene i prodotti che propone, affidarsi a fornitori seri e competenti. In questo nostro sforzo di aiutare sempre più i pubblici esercizi a svolgere nel migliore dei modi il loro servizio si inquadra la nuova edizione di Gastronobirra, che per tutta la giornata ha visto arrivare nella nostra sede di Seriate oltre 300 addetti  ai lavori»: così Giampietro Rota, presidente della Quattroerre srl, una della maggiori aziende lombarde per la distribuzione di vini e bevande, con sedi a Torre de' Roveri e Seriate (Bg), inquadra l'iniziativa di aggiornamento professionale sul mondo della birra che ha visto impegnati ieri, insieme a dipendenti e collaboratori dell'azienda, esperti invitati per la circostanza a tenere lezioni e dimostrazioni. Birra alla spina o in bottiglia, come spillare  correttamente, birra e abbinamenti enogastronomici, la birra come ingrediente nella composizione di ricette: questi i temi toccati nei forum e nelle degustazioni.
Il mondo della birra è realtà da non sottovalutare. La Quattroerre, ad esempio, può offrire sì la scelta di oltre un migliaio di etichette di vino e solo un centinaio di etichette di birra, ma il fatturato annuale (che ha superato lo scorso anno i 7,2 milioni) è dato per il 45% dal vino, il 40% dalla birra e il rimanente 15% da acqua e altre bevande. L'azienda di Torre  de' Roveri è importatrice esclusiva per la Lombardia di birre tedesche, austriache, belghe e svizzere. «Sono i giovani - afferma Giampietro Rota – che solitamente si entusiasmano e approfondiscono di più il mondo della birra, magari per un periodo che li introdurrà poi al mondo del vino. Come in enologia, anche il mondo della birra offre una gran varietà di proposte e quindi di sensazioni olfattive e gustative».

 La quarta edizione di Gastronobirra è stata un corso di aggiornamento intensissimo. «Per la verità – continua Giampietro Rota – noi tutto l'anno cerchiamo di avvicinarci al gestore di un esercizio pubblico per aiutarlo a conoscere meglio i prodotti che serve e a servirli nei modi più opportuni. Nella giornata di Gastronobirra mettiamo a disposizione la nostra struttura per degustazioni guidate da esperti, suggerendo abbinamenti gastronomici sia come stuzzichini sia come piatti caldi veri e propri».
Oltre alla partecipazione di Riccardo Guadalupi, presidente della Vin Service di Zanica (Bg), azienda di rilievo mondiale nella fabbricazione di impianti per la spillatura di vino e bevande in genere, hanno  portato la loro esperienza Sebastiano Garbellini (giornalista e degustatore della Accademia della Birra), Cesare Assolari (ambasciatore culturale delle birre belghe), lo chef Giorgio Marchesan (titolare del ristorante 'Giorgio e Chiara” di Vicenza, collaboratore della Nazionale Cuochi ed appassionato valorizzatore della birra in cucina), Luca Ricupero (responsabile del Centro Formazione Birra della Quattroerre, dove si svolgono regolari corsi per professionisti e allievi di scuole alberghiere).

A tutti i visitatori di Gastronobirra è stato consegnato un opuscolo con l'elenco delle birre in degustazione e le caratteristiche di ognuna, inoltre le ricette per alcuni drink a base di birra, un piccolo menu per accompagnare un aperitivo birrario e quattro ricette ideate da Giorgio Marchesan per essere sposate con altrettante birre: 'Weisswrst di Monaco con senape dolce e brezel” (un classico della gastronomia teutonica, perfetto binomio con le birre tedesche leggere); 'Cannelloni ripieni di ricotta, peperoni e finocchi con salsa alla liquirizia” (abbinamento di sicuro successo con le ale belghe); 'Gran arrosto di maiale ripieno, con patate alle crema e sesamo, cappuccio rosso al cumino (piatto importante pensato per birre alcoliche e complesse nel gusto); 'Tiramisù alla birra” (un classico della pasticceria proposto in versione particolare: uno zabaione alla Kasteel Brune e poi non solo savoiardi ma anche amaretti e infine una ganache al cioccolato a ricoprire il tutto; le 'birre di Natale” trovano qui il matrimonio ideale).

Roberto Vitali

Articolo correlato:
Focus birra, al via la 4a Gastronobirra Quattroerre

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).