Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 11 dicembre 2019 | aggiornato alle 05:03| 62496 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli

Consiglio degli agronomi, nuove elezioni Il primo nome è di Rosanna Zari

Consiglio degli agronomi, nuove elezioni Il primo nome è di Rosanna Zari
Consiglio degli agronomi, nuove elezioni Il primo nome è di Rosanna Zari
Pubblicato il 09 ottobre 2008 | 15:06
Messa la parola fine da parte del Consiglio di Stato sulla serie di querelle che da circa undici mesi tengono con il fiato sospeso sulle sorti dell'Ordine nazionale degli agronomi. Il Consiglio infatti si è pronunciato sugli appelli presentati dal ministero di Giustizia e dall'agronoma Rosanna Zari (prima degli eletti) respingendo la sentenza del Tar Lazio (del 4 settembre) che aveva congelato la proclamazione degli eletti. Decisione che segue quella dello scorso 30 settembre, con cui lo stesso Consiglio ha dichiarato 'legittima” la Commissione elettorale chiamata a scrutinare i risultati delle elezioni (del 13 novembre 2007) del Consiglio dell'ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali (Conaf). La doppia sentenza del CdS permette, quindi, di dare una soluzione definitiva all'empasse di un ordine professionale che per quasi un anno ha trascorso più tempo fra carte bollate e tribunali piuttosto che a svolgere a far crescere una categoria importante come quella degli agronomi e forestali in Italia.

Una decisione che era molto attesa anche dai consigli provinciali degli agronomi, che lo scorso 18 luglio avevano presentato una mozione con la quale si invitava il Conaf a cessare qualunque azione legale che ritardasse la conoscibilità del risultato elettorale. Risultati che oggi è possibile conoscere e che evidenziano l'affermazione della lista Progetto Conaf, con 14 eletti su 15, fra cui Rosanna Zari, agronomo dell'Ordine di Siena, prima fra gli eletti.

«Siamo giunti ad un momento fondamentale e di svolta per l'intera nostra categoria – ha commentato Rosanna Zari, di Progetto Conaf – alla fine è stata riconosciuta la correttezza dell'intera procedura elettorale e restituita la giusta dignità ai singoli componenti della Commissione e al Ministero di Giustizia. Le due decisioni del Consiglio di Stato a distanza di pochi giorni hanno chiarito una situazione grottesca e difficile per l'Ordine nazionale: oggi con la proclamazione degli eletti abbiamo l'ufficialità dei risultati elettorali e si volta pagina. Esprimo grande soddisfazione nell'essere arrivati davvero alla conclusione di una pagina 'nera” della storia della categoria, undici mesi in cui si sono spese troppe energie per tutelarci, fra tribunali e carte bollate anziché per lo sviluppo della categoria, obiettivo invece di Progetto Conaf. Da oggi, soprattutto nell'interesse di tutti i candidati risultati eletti, dei componenti degli ordini provinciali che ci hanno sostenuto - anche con azioni legali a difesa del loro voto – e nell'interesse degli agronomi e forestali iscritti all'Ordine è il momento di lavorare con unità di intenti, coesione, per recuperare il tempo perduto».

L'ordinanza del 7 ottobre del Consiglio di Stato (nr. 5299/2008) ha dichiarato «sostanzialmente corretto l'operato dell'Amministrazione in relazione al procedimento di nomina della Commissione incaricata di accertare e proclamare il risultato complessivo delle votazioni per l'elezioni del Conaf” e, si legge anche che, visti 'i contrapposti interessi in gioco risulta – si legge ancora nell'ordinanza - prevalente l'interesse alla continuità dell'azione amministrativa, consistente nella attività di accertamento e proclamazione dei risultati elettorali, con insediamento del nuovo Consiglio eletto».

Gli eletti: le votazioni del 13 novembre 2007 hanno visto le affermazioni di questi candidati: (per la sezione 'A”) Rosanna Zari (Ordine di Siena), 116 voti; Giancarlo Quaglia (Gorizia), 115 voti; Enrico Antignati (Bergamo), 115; Mattia Busti (Novara), 110; Gianni Guizzardi (Ferrara), 108; Riccardo Pisanti (Roma), 105; Alberto Giuliani (Macerata), 105; Fabio Palmeri (Bolzano), 104; Andrea Sisti (Perugia), 100; Graziano Martello (Padova), 99; Giuliano D'Antonio (Napoli), 97; Marcellina Bertolinelli (Brescia), 93; Giovanni Chiofalo (Messina), 90; Cosimo Damiano Coretti (Matera), 89. E Giuseppina Bisogno (Firenze), 96 voti, eletta nella sezione 'B” (laureati triennali).

Un passo indietro: con le votazioni del 13 novembre 2007 i 92 Ordini provinciali avevano espresso le proprie preferenze scegliendo 15 neo consiglieri nazionali - di cui 14 appartenenti a Progetto Conaf - su 39 candidati. In seguito alle elezioni il Consiglio nazionale in carica – costituito per sette ottavi da candidati uscenti – ha portato avanti una serie di iniziative per 'ostacolare” la proclamazione degli eletti e per invalidare le elezioni, attraverso ricorsi al Tar contro la nomina della Commissione elettorale prima, e contro la proclamazione degli eletti poi. Contro le sospensive del Tar si era costituito il Ministero di Giustizia, che rivendicava il pieno rispetto delle procedure e delle norme. Arrivando ai giorni scorsi, il Consiglio di Stato, martedì 30 settembre, ha accolto l'appello del Ministero di Giustizia e del presidente della Commissione elettorale, Oronzo Antonio Milillo, confermando la piena legittimità della Commissione stessa e quindi, la regolarità dei lavori.

Fonte: agricultura.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).