Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 23 gennaio 2020 | aggiornato alle 07:27| 63080 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rotari
HOME     VINO     CONSORZI

L’Amarone in campo contro le contraffazioni con la fascetta di Stato

L’Amarone in campo contro le contraffazioni con la fascetta di Stato
L’Amarone in campo contro le contraffazioni con la fascetta di Stato
Pubblicato il 21 ottobre 2008 | 18:17

L'iniziativa è partita dal 1° luglio, ma è solo in questi giorni che si cominciano a vederne i primi risultati sugli scaffali. Per oltre 2 milioni di bottiglie di Amarone e Recioto della Valpolicella c'è una garanzia in più: la fascetta di Stato che ne attesta la tracciabilità. «Il Consorzio – ricorda il presidente Luca Sartori (nella foto) - è in grado di poter offrire al consumatore una maggiore garanzia di "origine" del prodotto e della sua qualità e ciò anche come logico proseguiimento del lavoro di ispezione e monitoraggio già effettuato dal Consorzio attraverso il piano dei controlli "Erga-Omnes" dal vigneto alla bottiglia».
L'occasione per la presentazione dell'iniziativa (insieme ad alcune anticipazioni della vendemmia che dovrebbe dare buoni risultati) è stata la conferenza stampa di Merano Wine festival svoltasi a V illa Quaranta Park Hotel a Ospedaletto di Pescantina (Vr). Un evento nell'evento, organizzato in casa di uno dei più noti produttori della Valpolicella (Tommasi) e che non a caso il Consorzio del Valpolicella, una delle più importanti realtà del mondo del vino italiano, ha colto per presentare il suo progetto sulla tracciabilità.

Il sigillo cartaceo in questione, fornito direttamente dall'Istituto poligrafico zecca dello Stato, è apposto sul collo della bottiglia riporterà un'univoca sigla identificativa alfanumerica, il nome del Vino, il volume nominale della bottiglia e il marchio dello Stato. Bastano questi semplici dati per avere via Internet informazioni sulla bottiglia e sul suo contenuto. Per utilizzare questa funzionalità basta inserire negli appositi campi il codice che si trova sulla fascetta per verificare la provenienza e le informazioni relative alla produzione.

A fine gennaio la presentazione dell'annata 2005
Sarà il 2005 il prossimo millesimo dell'Amarone della Valpolicella a entrare in commercio. L'appuntamento con l'Anteprima di uno dei più grandi vini del nostro Paese sarà a Verona sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio presso il Palazzo Giardino Giusti.Luca Sartori L'Anteprima Amarone, giunta alla sua sesta edizione, continua a testimoniare il successo nel mondo del vino più prestigioso della Valpolicella. Un vino capace di richiamare a Verona un numero molto elevato di addetti ai lavori, tra giornalisti economici ed enogastronomici italiani e stranieri, enologi, sommelier e operatori commerciali che vengono a Verona per degustare i vini di oltre 50 aziende iscritte al Consorzio.
«La manifestazione ha avuto un grande successo negli anni scorsi - ha detto Luca Sartori - e io intendo darle continuità nel solco tracciato dal mio predecessore alla presidenza, Emilio Pedron, che ha voluto 6 anni fa istituire un momento di riflessione e di grande visibilità attorno al vino di punta della denominazione».
Il successo dell'Amarone della Valpolicella trova le sue ragioni nelle caratteristiche intrinseche di questo vino che meglio di altri interpreta i gusti dei consumatori di oggi. Ma, al tempo stesso, è un successo da ascrivere agli enormi sforzi fatti da tutti i produttori della Valpolicella in questi anni sia in vigna che in cantina. A evidenziarlo sono i numeri: 1.226 le aziende che producono uva per l'Amarone e 390 i fruttai - i «preziosi» luoghi che consentono l'appassimento ideale delle uve - per 90 milioni di euro di valore totale delle uve prodotte.
L'annata 2005, per certi aspetti difficile, è stata leggermente avara in quantità. Le uve hanno raggiunto una maturazione completa che ha conferito ai vini corpo e una bella dotazione in colore. In estrema sintesi il millesimo 2005 per l'Amarone della Valpolicella si può considerare buono con punte di eccellenza.


Articolo correlato:
Falso Amarone, sequestrate a Livorno 30mila bottiglie destinate agli Usa

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).