Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 11:38| 64536 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     VINO     GUIDE

Sono 49 i vini Eccelsi della guida Viniplus 2009 e 167 le cantine recensite dall'Ais Lombardia

Sono 49 i vini Eccelsi della guida Viniplus 2009 e 167 le cantine recensite dall'Ais Lombardia
Sono 49 i vini Eccelsi della guida Viniplus 2009 e 167 le cantine recensite dall'Ais Lombardia
Primo Piano del 10 novembre 2008 | 17:00

Viniplus, la guida ragionata alle produzioni vitivinicole di qualità della Lombardia, è giunta al quarto anno di vita ed è stata presentata al Circolo della stampa di Milano in occasione della 'Giornata dei vini regionali”. L'edizione 2009, 360 pagine, ben 167 le cantine lombarde segnalate e 508 i vini recensiti propone una classificazione dei vini in concorso contrassegnati da 4 rose camune (simbolo della Regione) in relazione al punteggio determinato da 70 degustatori Ais che, in quattro giorni, hanno degustato ben 553 vini tra spumanti, bianchi, rosati, rossi e vini da dessert compilando oltre 4.000 schede di valutazione. 49 i vini a cui sono state attribuite le 4 rose camune e la classificazione di  'eccellente”, 83 quelli 'ottimi” identificati dalle 3 rose.
«Il progetto Viniplus – ha aggiunto Franco Maria Ricci (nella foto sotto a destra), direttore della guida Duemilavini (edizioni Bibenda) – culminerà con l'assegnazione dei taste-vin d'oro, d'argento e di bronzo durante il tradizionale Gran Galà di premiazione che si svolgerà all'Hotel Cavalieri Hilton di Roma il 24 marzo».
«La Guida – ha spiegato l'assessore all'Agricoltura della regione Lombardia Luca Daniel Ferrazzi – è uno strumento formidabile per riconoscere il frutto del lavoro capillare svolto dai produttori lombardi, che non hanno mai smesso di credere nella qualità, e i Consorzi, capaci di collaborare attivamente con tutti gli operatori del settore. I nostri viticoltori ormai da anni propongono quasi esclusivamente bottiglie Dogc e Doc garantendo un'eccellenza complessiva che pochi territori possono vantare».
Anche per Livio Cagnoni, neo presidente di As.co.vi.lo., la responsabilità etica assegnata da Viniplus al consueto lavoro viticolo ed enologico di ogni azienda è un valore aggiunto per l'impegno di tanti bravi 'professionisti del vigneto.”
Terenzio MedriL'internazionalità dell'Ais è stata sottolineata dal suo presidente nazionale Terenzio Medri (nella foto a sinistra) grazie allRicci Franco Mariaa nascita della Worldwide Sommelier Association che, oggi, conta  già centomila associati in tutto il mondo. Si tratta di un progetto importante il cui obiettivo principale è la valorizzazione delle produzioni nazionali, oggi mortificate in gran parte a causa di lacune di conoscenza e professionalità.
Ha chiuso la lunga serie di interventi Carlo Alberto Panont, segretario di As.co.vi.lo. e direttore del Consorzio di tutela dell'Oltrepò Pavese, recentemente nominato dal ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia esperto internazionale del Comitato nazionale dei vini Doc, Dogc e Igt.
Sull'evidente contraddizione dello scorso anno tra Duemilavini, che ha assegnato 5 grappoli a 14 vini lombardi mentre Viniplus, pur segnalando ben 40 rose camune, ha fatto coincidere il massimo del suo punteggio solo a due dei 14 vini lombardi, a una nostra precisa domanda preoccupata che la cosa non si ripetesse quest'anno, prima Terenzio Medri, poi Luca Bandirali, hanno risposto che la partenza di base (da 1 a 4 vini) è richiesta dall'Ais liberamente alle aziende e che, di conseguenza, a volte, ci può essere una differenza di valutazioni. Una risposta che, certamente, non risponde e lascia aperte le porte ad ogni possibilità.
Marino Fioramonti

Luca BandiraliLa parola all'Ais Lombardia
Come illustra Luca Bandirali (nella foto), presidente Ais Lombardia, «sono ben 167 le cantine recensite con 508 vini classificati e meritevoli di apparire in questa pubblicazione. Numerose le eccellenze, giunte quest'anno alla ragguardevole cifra di 49, che potranno così fregiarsi delle quattro rose camune assieme ad altri 83 vini che hanno ottenuto il giudizio di ottimo e di conseguenza le tre rose camune».
«Cresce così di anno in anno la qualità della produzione vitivinicola lombarda che questa guida registra grazie al meticoloso ed appasionato lavoro dei nostri degustatori. I vini sono stati, infatti, rigorosamente giudicati alla cieca da un nutrito panel di degustatori Ais che hanno lavorato nel corso dei mesi di settembre ed ottobre classificando i campioni inviati dalle aziende con serietà e competenza ed ai quali rivolgo un ringraziamento per il contributo portato alla realizzazione del progetto Viniplus. Un doveroso ringraziamento a Davide Bonassi coordinatore del gruppo degustatori e a Natale Contini curatore della Guida il cui impegno è stato determinante per la puntuale pubblicazione di questo lavoro. Un pensiero di gratitudine meritano senz'altro i tanti produttori che in questa Guida continuano a riconoscersi senza timori dimostrando tutta la loro sensibilità al richiamo etico che Viniplus rappresenta da quasi un decennio. Alla Regione Lombardia e a Ascovilo - prosegue Bandirali - che ormai si identificano con il nostro progetto riconoscendone concretamente l'innovazione e il ruolo di valorizzazione della realtà vitivinicola lombarda va infine il mio più sentito ringraziamento. Ed ora arrivederci a Roma - Hotel Rome Cavalieri - il prossimo 24 marzo per le premiazioni del concorso di cui questa guida, non mi stancherò mai di ripeterlo, non è altro che lo strumento d'indirizzo».
 I numeri della Guida Viniplus 2009
4a edizione della Guida
167 cantine recensite
508 vini classificati
49 vini eccellenti (quattro Rose Camune)
83 vini ottimi (tre Rose Camune)

I vini Eccelsi 2009: le 4 Rose Camune
Di seguito i vini che quest'anno hanno ottenuto il massimo riconoscimento con l'attribuzione delle quattro rose camune:
BERGAMO
Moscato di Scanzo 2005 BIAVA
Valcalepio Moscato Passito TENUTA DEGLI ANGELI
BRESCIA
Lugana Villa Bragagna 2006 AVANZI
Lugana Superiore 2004 CA' LOJERA
Lugana Riserva del Lupo 2005 CA' LOJERA
Franciacorta Non dosato 2000 MIRABELLA
Lugana Superiore Selezione Fabio Contato 2006 PROVENZA
Garda Classico Rosso Negresco 2006 PROVENZA
Lugana Riserva Sergio Zenato 2006 ZENATO

PAVIA
Oltrepò Pavese Pinot Nero M.C. Nature Ecru 2003 ANTEO
Oltrepò Pavese Pinot Nero Nero Pinot 2006 CA' DI FRARA
Oltrepò Pavese Pinot Nero Giorgio Oddero 2005 FRECCIAROSSA
Oltrepò Pavese Riesling 2007 CABANON
Oltrepò Pavese Pinot Nero Pernice 2005 CONTE VISTARINO
Oltrepò Pavese Riesling Vigna Martina 2007 ISIMBARDA
Oltrepò Pavese Riesling Landò 2007 LE FRACCE
Oltrepò Pavese Pinot Nero Noir 2005 MAZZOLINO
Oltrepò Pavese Chardonnay Blanc 2006 MAZZOLINO
Oltrepò Pavese Rosso Riserva Profondo di San Michele 2001SAN MICHELE AI PIANONI
Oltrepò Pavese Pinot Nero Poggio della Buttinera 2003 TRAVAGLINO
SONDRIO   
Valtellina Superiore Sassella Riserva Vigna Regina 1999 AR.PE.PE.
Valtellina Superiore Sassella Ultimi Raggi 2002 AR.PE.PE.
Sforzato di Valtellina Messere 2003 CAVEN
Valtellina Superiore Inferno Al Carmine 2003 CAVEN
Valtellina Superiore Sassella La Priora 2003 CAVEN
Sforzato di Valtellina Feudo dei Conti 2004 CONTI SERTOLI SALIS
Valtellina Superiore Riserva Corte della Meridiana 2004 CONTI SERTOLI SALIS
Sfursat di Valtellina 2004 F.LLI BETTINI
Valtellina Superiore Sassella Reale 2005 F.LLI BETTINI
Valtellina Superiore Valgella Carteria 2005 SANDRO FAY
Valtellina Superiore Sassella 2004 FONDAZIONE FOJANINI
Sforzato di Valtellina 2002 FONDAZIONE FOJANINI
Sforzato di Valtellina 2004 MARSETTI
Sfursat di Valtellina 5 Stelle 2005 NINO NEGRI
Valtellina Superiore Riserva 2002 NINO NEGRI
Sforzato di Valtellina 2003 NERA
Valtellina Superiore Riserva Signorie 2002 NERA
Valtellina Superiore Sassella 2005 NOBILI
Terrazze Retiche di Sondrio Rosso Numero Uno 2004 PLOZZA
Sforzato di Valtellina Vin da Cà Sfursat 2004 PLOZZA
Valtellina Superiore Sassella Riserva La Scala 2004 PLOZZA
Sforzato di Valtellina Albareda 2006 PREVOSTINI MAMETE
Valtellina Superiore Corte di Cama 2006 PREVOSTINI MAMETE
Valtellina Superiore Sassella Sommarovina 2006 PREVOSTINI MAMETE
Sfursat di Valtellina Fruttaio Cà Rizzieri 2004 RAINOLDI
Sfursat di Valtellina 2004 RAINOLDI
Valtellina Superiore Sassella Riserva 2004 RAINOLDI
Valtellina Superiore Inferno Riserva 2004 RAINOLDI
Sforzato di Valtellina Millesassi 2005 TRIACCA PIETRO

TRE ROSE CAMUNE
Lugana Pergole di Civielle CIVIELLE
Vino rosso Passito CAMINELLA

Articoli correlati:
Ferrazzi alla IX Giornata dei Vini di Lombardia: l'enologia è un'eccellenza regionale
Viniplus 2008 e la Lombardia, tutto il meglio di 166 cantine
Nera e Caven, una famiglia di Rose camune

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®