ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 29 novembre 2020 | aggiornato alle 15:27| 69912 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rational
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI

Sigep, a gennaio sarà eletto il nuovo Campione italiano di cioccolateria

Sigep, a gennaio sarà eletto il nuovo Campione italiano di cioccolateria
Sigep, a gennaio sarà eletto il nuovo Campione italiano di cioccolateria
Pubblicato il 17 dicembre 2008 | 10:00

Ci sono anche due grandi cioccolatieri italiani, Gianfranco Rosso e Andrea Slitti, tra i promotori del Campionato italiano di cioccolateria , organizzato da Callebaut, Cacao Barry e Carma e che si terrà nell'ambito del Sigep a RiminiFiera , dal 17 al 21 gennaio 2009.
Il Campionato italiano di cioccolateria nasce dalla storica collaborazione tra un Comitato di Esperti formato da maestri cioccolatieri e pasticceri e Callebaut, Cacao Barry e Carma. Si tratta  della selezione italiana per il World chocolate masters: la più prestigiosa competizione internazionale di cioccolateria dedicata all'uso creativo del cioccolato in tutte le sue forme.
 Studiata per esaltare i professionisti del cioccolato e le più moderne tecniche di lavorazione dello stesso, la competizione è aperta ai più grandi talenti nazionali della cioccolateria.
Tutti i lavori verranno valutati da una qualificata giuria di esperti internazionali che eleggerà il Campione italiano di cioccolateria 2009, rappresentante italiano alla finale mondiale del World chocolate masters di Parigi (Ottobre 2009).

Per quale motivo è nato il Campionato italiano di cioccolateria?
Rosso: Era necessario dare rilievo ai professionisti del settore, ai pasticceri e ai cioccolatieri che stanno dimostrando una crescente capacità nel mestiere. Ma non solo. Si trattava anche di dare rilievo al cioccolato stesso, che negli ultimi tempi sta acquistando una valenza sempre più importante nel mercato. Francia e Italia sono le capostipiti di un atteggiamento verso il mondo del cioccolato capace di far crescere l'attenzione e il consumo.
Slitti: Si trattava anche di trovare un campione italiano che rappresentasse l'Italia al World Chocolate Masters di Parigi. La tradizione italiana nel campo della cioccolateria è assolutamente all'altezza della competizione, per cui abbiamo deciso di promuoverla istituendo un premio che fosse prestigioso e allettasse i cioccolatieri del nostro paese a dare il meglio.

Cosa aggiunge al mondo del cioccolato questo Premio?
Rosso: Il Campionato può dimostrare, e lo sta già facendo, che ci sono settori in espansione, validi, che possono dare lavoro e tenere alto il nostro prestigio nel mondo. Credo che tutto ciò sia di grande importanza in un momento come questo, in cui stiamo vivendo una crisi profonda un po' ovunque.
Slitti: Oramai si tratta di un Premio collaudato ad alto livello, riconosciuto in tutto il mondo. Mettendo in risalto la bravura dei cioccolatieri, diamo la possibilità alle aziende e alle imprese artigiane per le quali lavorano di sfruttare questa notorietà ai fini della loro immagine.

Cosa pensa del tema scelto?
Rosso: L'Alta Moda è un tema estremamente stimolante per il Campionato. Quando l'anno passato abbiamo proposto la sfilata di moda con abiti interamente realizzati con il cioccolato, il successo di pubblico ha confermato la felicità di un connubio che andava riproposto. Infatti, ecco  che quest'anno il tema vi si ispira. D'altronde, qui a Torino si lavora spesso sul rapporto tra design e cioccolato, ma, attenzione, la creazione del cioccolatiere non deve stupire solo la vista, ma anche il palato!
Slitti: Non poteva esserci un tema migliore. Alta Moda significa made in Italy, un concetto che i nostri cioccolatieri, come chiunque da noi, masticano giornalmente.

Attraverso quali criteri verrà selezionato il vincitore?
Rosso: Attraverso i criteri di sempre: fantasia e capacità professionale. Bisogna puntare in alto, cercare i nuovi talenti, lasciare spazio ai giovani che hanno qualcosa da dare al nostro mestiere.
Slitti: Non ci sono criteri precisi. Di volta in volta sarà il Direttore di Giuria a indicare alle due giurie come valutare i lavori svolti. Una giuria valuterà il versante artistico, l'idea, la creatività, l'altra quello più concreto della pasticceria, della capacità professionale, che, in ogni caso, è molto alto.

Articolo correlato:
Torna il Campionato italiano di Cioccolateria di Callebaut, Cacao Barry e Carma
Sigep, dolce spettacolo da 30 anni, si prepara ancora a stupire

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Vodafone
Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®