ABBONAMENTI
 
Rotari
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 29 novembre 2020 | aggiornato alle 14:46| 69911 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia

AgriCulture Point,
promozione della filiera corta

AgriCulture Point, 
promozione della filiera corta
AgriCulture Point, promozione della filiera corta
Pubblicato il 07 marzo 2009 | 16:00
AgriCulture Point, il progetto della Provincia di Bari che vuol essere il punto di approdo per i viaggiatori-consumatori. Gli AgriCulture Point, una volta avviati, si autososterranno con l'attività di vendita, l'assistenza turistica e l'organizzazione di eventi legati al territorio

Arriviamo in Puglia con gli occhi di chi, in quella Regione, non c'è mai stato. Si respira ospitalità fin da subito: i pugliesi lo sono di natura, ma sembra mancare qualcosa. Ci accorgiamo di quanto vorrebbero aver saputo sfruttare al meglio questa dote per incentivare il turismo. D'estate le spiagge pugliesi sono meta di molti turisti. D'inverno, approfittando di un tempo mite, si potrebbe puntare su un turismo culturale ed enogastronomico. Il patrimonio artistico pugliese merita di essere visitato e la cucina ha sapori che vanno assolutamente scoperti.

 Conosciamo la Puglia durante la presentazione di un progetto promosso dalla Provincia di Bari e nato con l'intento di promuovere il chilometro zero, la filiera corta, oggi tanto discussa per via degli a volte eccessivi ricarichi da parte dei vari operatori. Vero è che non tutti hanno la possibilità di fare centinaia di chilometri per raggiungere la Puglia al solo scopo di comprare prodotti tipici. A volte il ripiego è la gastronomia sotto casa o la grande distribuzione. Ma i tempi stanno cambiando: in Puglia ci si arriva tranquillamente in aereo e le compagnie low cost garantiscono trasferte a pochi euro. Chilometro zero non significa solo risparmio, vuol dire anche poter vedere con i propri occhi dove e come nasce un prodotto, acquistarlo avendo la garanzia del luogo di origine e di produzione.

In verità parlare semplicemente di filiera corta per il progetto AgriCulture Point è alquanto riduttivo: l'intento è infatti quello di fondere, con la massima armonia, agricoltura, turismo e cultura. «Con AgriCulture Point - ci dicono gli organizzatori - la cultura materiale si fa viva. I turisti-viaggiatori-consumatori non saranno semplici acquirenti, passivi spettatori, ma potranno entrare in contatto diretto con le diverse realtà, incontrare produttori, partecipare, ove possibile, alla raccolta delle primizie stagionali, gustare in anteprima e direttamente nei luoghi di produzione le bontà della terra di Puglia».

 Il primo AgriCulture Point prende vita nel mese di marzo a Locorotondo (Ba), nel cuore della valle d'Itria. Qui il visitatore può ricevere informazioni, degustare e acquistare prodotti tipici e intraprendere uno dei cinque itinerari turistico-enogastronomici. Attraverso questi percorsi potrà scoprire un territorio ricco di tipicità: la sola provincia di Bari vanta infatti 8 Doc (Castel del Monte, Gioia del Colle, Gravina, Locorotondo, Martina Franca, Moscato di Trani, Rosso Barletta, Rosso Canosa), 3 Igt (Murgia, Puglia e Valle d'Itria), 2 Igp (Ciliegia di Terra di Bari e Uva di Puglia) e le Dop Terra di Bari per l'olio extravergine, Canestrato di Puglia e Caciocavallo silano per il settore caseario e Pane di Altamura, l'unica denominazione europea per un prodotto da forno. Non resta che augurare a tutti buon viaggio e buon appetito!

Il  progetto
AgriCulture Point, progetto promosso e finanziato dalla Provincia di Bari, dal Centro di ricerca e sperimentazione in agricoltura Basile Caramia e dal Movimento turismo del vino Puglia, vuol essere il punto di approdo per i viaggiatori-consumatori. Gli AgriCulture Point, una volta avviati, si autososterranno con l'attività di vendita, l'assistenza turistica e l'organizzazione di eventi legati al territorio.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Vodafone
Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®