Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 12 dicembre 2019 | aggiornato alle 00:14| 62518 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Consumo di bevande fuori casa Il 2009 apre in negativo

Consumo di bevande fuori casa Il 2009 apre in negativo
Consumo di bevande fuori casa Il 2009 apre in negativo
Pubblicato il 08 aprile 2009 | 18:06

Continua in maniera sempre più negativa la crisi dei consumi di bevande nel fuori casa: il primo trimestre del 2009, secondo il Consorzio distributori alimentari, si chiude con un calo che sfiora il 15% e coinvolge trasversalmente tutte le merceologie, le aree geografiche e i canali di consumo

 è questo il preoccupante quadro che emerge dalla periodica indagine realizzata dal Consorzio distributori alimentari - il più importante gruppo indipendente italiano di distributori di bevande, che da solo rappresenta oltre l'11% del mercato italiano della distribuzione di liquidi alimentari. CDA, attraverso il proprio Data Wharehouse consortile (strumento di gestione della raccolta e normalizzazione dei dati provenienti dalle Aziende Associate) è in grado di tracciare periodicamente un quadro preciso e dettagliato dei consumi fuori casa, rilevati su un campione di oltre 20.000 pubblici esercizi.

Una crisi trasversale, che colpisce senza distinzione tutta la penisola con punte negative che sfiorano il -16% al sud.

In linea con la media nazionale anche il calo dei consumi nei diversi canali del fuori casa, segno che gli italiani stanno riducendo indistintamente le proprie occasioni di consumo. I bar tradizionali perdono infatti il 14,6%, così come il settore della ristorazione, dove la percentuale sale al 14,9%. Meglio ma di poco la situazione nei locali dedicati al tempo libero serale, dove il calo registrato è del 13,9%, leggermente inferiore quindi rispetto a quello degli altri canali, grazie soprattutto alla crescita degli sciroppi, unica voce fuori dal coro (+9,7% in media), base essenziale per i cocktail.

In drastico calo invece tutte le altre merceologie. Crollo verticale per i ready to drink (-32,2%) e i succhi di frutta (-20,1%), in forte discesa anche gli aperitivi monodose (-17%) e clamorosa inversione di tendenza per gli energy drink (-16,5%), in crescita fino allo scorso anno. Si attesta attorno al 14% il calo di acqua, bibite e vini, mentre è di poco superiore (-15,7%) il dato relativo ai consumi di birra. In calo, anche se con percentuali leggermente più ridotte (tra il -6 ed il -10%), aperitivi e vermouth, superalcolici e vini speciali.

In crescita invece l'inflazione, che si attesta in media intorno al 2,5%, con un picchi di oltre il 3% al Nord. Tra le merceologie più colpite, spiccano acqua (+4,3%), bibite e birre (+3%).

 «Questi dati sono molto preoccupanti, poiché tracciano il quadro di un progressivo inasprimento della crisi dei consumi che coinvolge tutti i comparti - commenta Lucio Roncoroni, direttore di CDA -. La congiuntura economica ha impattato notevolmente sulle località turistiche invernali e non ha favorito i consumi e le previsioni per il proseguo della stagione non sono rosee neppure per le località balneari e le città turistiche. Purtroppo non ci aspettiamo grandi miglioramenti nei prossimi mesi (periodo cruciale per le vendite di bevande), salvo sperare in una stagione particolarmente calda. Le condizioni meteorologiche giocheranno pertanto, come sempre, un ruolo fondamentale per il contenimento nei prossimi mesi (a partire dalla Pasqua) del calo dei consumi»

«Tuttavia una stagione 'climaticamente” favorevole - ha concluso Roncoroni - non farà  che spostare o attenuare per qualche mese una crisi che già oggi è divenuta insostenibile per molte aziende della distribuzione all'ingrosso delle bevande».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).