Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 24 maggio 2019 | aggiornato alle 21:39| 59226 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TERRITORIO

A pranzo con l'Abruzzo
Aiutiamo l’Università de L’Aquila

Primo Piano del 09 aprile 2009 | 18:16

Mentre aiuti materiali giungono in Abruzzo, Italia a Tavola, Fic, Agriturist e Piatti del Buon Ricordo propongono alla ristorazione italiana di organizzare cene speciali e menu con prodotti tipici abruzzesi, il cui ricavato sarà destinato all’immediato riavvio dell’università de L'Aquila distrutta

 Ancora una volta la solidarietà è la risposta corale che l'intero Paese sa dare in caso di catastrofi. Da Palermo a Bolzano unanime è la risposta degli italiani per la tragedia che ha colpito l'Abruzzo. Pensionati, imprenditori, operai o casalinghe, tutti vogliono contribuire in qualche modo affiancandosi come volontari all'opera della Protezione civile. Iniziative spontanee che vengono da ogni parte e che, soprattutto in questa fase iniziale dei soccorsi, non sempre riescono a trovare concretizzazione immediata. Ne siamo direttamente testimoni dopo essere stati letteralmente inondati da dichiarazioni di disponibilità da parte di cuochi e ristoratori che hanno risposto all'appello di Italia a Tavola, Yubuk e Consultazienda perché si recassero a dare un po' di sollievo, con la loro professionalità, ai terremotati. E analogamente è successo per l'appello all'ospitalità, dopo che Agriturist e Federalberghi avevano già messo a disposizione alcune strutture.

Per alcuni dei cuochi che hanno dato disponibilità a recarsi in Abruzzo è già stato possibile dare una destinazione, ma essendo davvero tanti quelli che hanno aderito all'invito, dalla Protezione civile giunge la richiesta di aspettare a partire così da poter programmare meglio le presenze nelle varie tendopoli. E intanto altre iniziative simili alle nostre, in particolare da associazioni come la Fic (Federazione italiani cuochi) o da personaggi noti come Gianfranco Vissani, sono state lanciate e con queste cercheremo di raccordarci per dare concretezza e metterci in seconda fila dopo avere semplicemente svolto il ruolo di promotore lasciando ad altri organismi, dalla Croce Rossa alla Coldiretti il compito di coordinare il tutto.

Insieme Italia a Tavola, Fic, Agriturist e Unione Ristoratori Buon Ricordo
La voglia di dare una mano è però tanta e i lettori spingono ad altre iniziative. Italia a Tavola, la Fic (Federazione italiana cuochi),  l'Unione ristoranti del Buon ricordo e l'Agriturist (la federazione degli agriturismi), con l'adesione del consigliere per la ristorazione del ministero dei Beni culturali, Matteo Scibilia, lanciano la proposta che tutti i ristoratori italiani (dagli stellati ai gestori di agriturismi) organizzino cene ed eventi nei loro locali con menu e, soprattutto, con prodotti tipici dell'Abruzzo. Una parte del ricavato di queste serate (proponiamo almeno il 10%) verrà versato dai diversi gestori sul conto corrente ufficiale della Crui (la conferenza dei Rettori delle Università italiane) istituito per gli aiuti all'Ateneo dell'Aquila, distrutto dal terremoto.

L'iniziativa è ovviamente aperta a tutti gli operatori e non coinvolge in alcun modo l'appartenenza ad una sigla sindacale. L'obiettivo è di dare il via ad una grande gara di solidarietà che coinvolga tutta la ristorazione ed i consumatori. Il tutto senza vincoli ma cercando di fornire un sostegno che possa durare anche nel tempo, confermando così un'attenzione ed una sensibilità  anche da parte di chi concretamente non può lasciare le proprie occupazioni per recarsi in Abruzzo.

L'idea nasce dall'attenzione dei proponenti al territorio e ai valori della Cucina come bene culturale e tradizione di un popolo e con l'obiettivo che queste iniziative possano in particolare garantire alcuni risultati immediati: 
a) sostenere economicamente, in un momento già di crisi generale, tutti i produttori della filiera agroalimentare abruzzese;
b) attestare il valore della terra, del territorio e dei suoi prodotti come elementi base per l'identità culturale di una popolazione ;
c) destinare delle risorse al riavvio di un centro culturale strategico come l'Università per non ritardare le possibilità di ricostruzione a tutti i livelli delle aree colpite del sisma.



Come versare i contributi

Questo il conto corrente della CRUI, la conferenza dei Rettori delle Università italiane, istituto per gli aiuti all'Università dell'Aquila  su cui versare i contributi da parte dei ristoranti:

Nome del conto:
UNIVERSITA' EMERGENZA TERREMOTO
IBAN: IT 80 V 03226 03203 000500074995
Codice swift: UNCRIT2VRMY
Causale: Contributo ricostruzione Università e Casa dello Studente - 'A pranzo con l'Abruzzo”

Nei prossimi giorni informazioni più dettagliate e servizi
Invitiamo tutti i ristoratori che intendono aderire all'iniziativa a segnalarcelo. Italia a Tavola riporterà nel calendario i locali che partecipano al progetto ed il menù tipico introdotto. Avremo cura inoltre di pubblicare tutte le iniziative collaterali. Nei prossimi giorni, d'intesa anche con l'assessorato regionale abruzzese all'Agricoltura, daremo indicazioni utili su dove trovare i prodotti tipici e forniremo agli interessati loghi e documentazioni per organizzare le serate. 
I locali interessati al progetto possono segnalarci le loro iniziative scrivendo a sisma.abruzzo@italiaatavola.net

Per tutti i prodotti enogastronomici dell'Abruzzo clicca qui


Articoli correlati:
Aiuti concreti da ristoranti e hotel. Terremoto, Tg1 troppo pavone
Appello a cuochi e produttori: aiutiamo i terremotati

talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)