Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 19:34| 64527 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Più di 40mila euro raccolti in 10 giorni
per ricostruire l'Università de L’Aquila

Più di 40mila euro raccolti in 10 giorni 
per ricostruire l'Università de L’Aquila
Più di 40mila euro raccolti in 10 giorni per ricostruire l'Università de L’Aquila
Pubblicato il 15 aprile 2009 | 18:20

Dalla Crui arriva la buona notizia che già 40.000 euro sono stati raccolti a favore della ricostruzione delle strutture universitarie aquilane. Un tassello, quello condiviso anche da Italia a Tavola, che si andrà ad aggiungere ai fondi che si stanno raccogliendo per la ripresa della normalità

 è stata grande la mobilitazione degli italiani a favore delle popolazioni colpite dal sisma in Abruzzo. Decine, se non centinaia, sono state le sottoscrizioni, tutt'ora in corso, attivate per raccogliere denaro per favorire la ricostruzione. Il tutto nell'ottica di aiutare, con la massima concretezza, chi ha perso casa e posto di lavoro. Italia a Tavola, in collaborazione con Agriturist, con la Federazione Italiana Cuochi e l'Unione Ristoranti del Buon Ricordo, ha appoggiato fin da subito la sottoscrizione lanciata dalla Crui, la Conferenza dei Rettori delle Università italiane, per la ricostruzione della casa dello studente e dell'università de L'Aquila. Va ricordato che la cittadina abruzzese è sede di diverse facoltà e l'intera economia ruota e dovrà continuare a ruotare, attorno alle attività legate allo studio universitario.

La Crui comunica, anche attraverso il gruppo attivo su Facebook "Terremoto - Ricostruiamo Casa dello Studente e Università" che è stata superata quota 40.000 Euro."Dallo studente fuori sede - scrivono dalla Crui - al professionista, all'impiegato comunale. Fra 10 e 1000 euro le cifre versate. Il Paese si stringe intorno alla ricostruzione delle Facoltà inagibili e della Casa dello Studente. Singole persone. Singole sensibilità. Gente come noi che seglie di fare qualcosa. Di intervenire in prima persona.

Un grazie di cuore a tutti quelli che fra voi hanno scelto di partecipare. E una piccola esortazione per gli altri. La cifra raggiunta è un segnale importante ma non è ancora sufficiente. Contiuiamo a far girare la notizia.

Bastano pochi click . 5, 10 ... 1000 euro. Ognuno con il poco o il tanto con cui ognuno di noi può contribuire."


Siamo certi che molto si può ancora fare anche attraverso le iniziative che i ristoratori italiani attueranno nelle prossime settimane scegliendo di promuovere i menù abruzzesi sulle proprie tavole.

Nome del conto:
UNIVERSITA' EMERGENZA TERREMOTO
IBAN: IT 80 V 03226 03203 000500074995
Causale: Contributo ricostruzione Università e Casa dello Studente - 'A pranzo con l'Abruzzo”
Codice swift: UNCRIT2VRMY

Articoli correlati:
A pranzo con l'Abruzzo Aiutiamo l'Università de L'Aquila
La solidarietà ai terremotati si fa concreta anche a tavola
A tavola coi prodotti abruzzesi La mobilitazione è generale
Aiuti concreti da ristoranti e hotel Terremoto, Tg1 troppo pavone

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®