Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 24 gennaio 2020 | aggiornato alle 04:42| 63113 articoli in archivio
Rotari
Pentole Agnelli
HOME     EVENTI     GOURMET

"Spaghetti alla bolognese"
A Bologna è nata la Balla

"Spaghetti alla bolognese" A Bologna è nata la Balla
Pubblicato il 20 aprile 2009 | 16:05

Il gruppo, composto da personaggi illustri, prende il nome dall'ambiguità e fa riferimento a un piatto tipico fasullo come gli spaghetti alla bolognese. La Balla degli Spaghetti alla Bolognese proporrà, tra le tante iniziative, manifestazioni all'estero, corsi di cucina, pubblicazioni e ricette

 L'iniziativa parte da un gruppo di appassionati di vari settori: come testimonials della bolognesità, uomini di scienza, di cultura e di spettacolo quali Giorgio Celli, Rolando Dondarini, Raoul Grassilli e Giorgio Comaschi. E tra addetti ai lavori, editori come Giulio Biasion, enogastronomi come Umberto Faedi, organizzatori come Franco Mioni, sommeliers come Neria Rondelli, operatori culturali come Vittorio Spampinato, esperti di marketing come Piero Valdiserra.

A Bologna, la parola dialettale bâla significa 'gruppo di amici, combriccola, compagnia”. Da questo termine deriva l'universitaria 'Balla”, intesa nel senso di gruppo goliardico. Passando all'italiano, la parola 'balla” esprime invece una bugia, fandonia, frottola, storia, panzana, fanfaluca, fola, palla (pop.), scusa, invenzione, finta. La Balla degli Spaghetti alla Bolognese gioca volutamente sull'ambiguità - meglio, sulla molteplicità di significati - della parola chiave. In pratica, fa riferimento a un piatto tipico fasullo come gli spaghetti alla bolognese - e in questo caso prevale l'accezione nazionale della parola come bugia, fandonia, ecc.
 
Giorgio Celli, al momento della presentazione, è spregiudicato: «Voglio essere il Savonarola della cucina bolognese, rifiuto completamente questo obbrobrio e al rogo chi inficia la sacralità della cucina con una tale bestemmia» ma poi aggiunge «Spargiamo la diceria che in un antico manoscritto, forse un rotolo del Mar Morto, è stata rinvenuta la ricetta degli spaghetti al la bolognese e lo facciamo diventare nostro primato». L'idea comune studiata assieme parte da 'un mito in negativo”: gli spaghetti alla bolognese per farne un volano positivo, sfruttando l'unico vero punto per il quale è Bologna nel mondo, cioè quasi fosse un 'falso d'autore”. Messe da parte le inutili lamentele sull'uso indiscriminato di questa locuzione in moltissimi ristoranti nel mondo intero, soprattutto nelle grandi metropoli, è stato sviluppato il progetto di utilizzare il detto 'incriminato” ma conosciuto -e apprezzato nel mondo - quale azione di marketing per promuovere una città da tempo ‘addormentata' o chiusa in se stessa in termini positivi e di rilancio per l'immagine complessiva di Bologna, dalla cultura all'arte alla gastronomia, proprio partendo dal ragu, uno dei fondamenti storici di questa cucina.

Un recente sondaggio ha indicato che il piatto preferito dei britannici sono proprio gli spaghetti bolognaise, tant'è che ne consumano quantità incredibili: ben 670 milioni di porzioni l'anno. Un inglese medio mangia 'spaghetti bolognaise” almeno due volte alla settimana e, durante una vita intera, ne trangugia 2960 porzioni.

La 'Balla degli Spaghetti alla Bolognese”, proporrà anche all'estero manifestazioni, corsi di cucina, pubblicazioni su come le ricette di questo ragu si sono tramandate nei secoli ed anche su come abbinarvi la pasta all'uovo; in modo che fra non molto a Rio de Janeiro come a Pechino o a Stoccolma si possa gustare un piatto di pasta prodotta come si deve insieme ad un ragu ben cucinato. 

'Balla degli spaghetti alla Bolognese”
Consiglio direttivo e Soci Fondatori
Giulio Biasion, giornalista - editore
Umberto Faedi, giornalista enogastronomo
Franco Mioni, esperto di cucina internazionale
Neria Rondelli, sommelier ed enogastronoma
Vincenzo Spampinato, operatore culturale e ristoratore
Piero Valdiserra, responsabile marketing e giornalista

Comitato Scientifico
Giorgio Celli, etologo
Giorgio Comaschi, giornalista e attore
Rolando Dondarini, professore unitario, storico
Raoul Grassilli, attore

Sede provinciale: Centro Museale Cà La Ghironda, Zola Predosa
Sede Bologna: c/o Umberto Faedi, via Ferrara 11 – 40139 Bologna

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).