Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 31 marzo 2020 | aggiornato alle 22:01| 64490 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Fra fiori, musica e gastronomia
riapre Castel Trauttmansdorff

Fra fiori, musica e gastronomia
riapre Castel Trauttmansdorff
Fra fiori, musica e gastronomia riapre Castel Trauttmansdorff
Pubblicato il 23 aprile 2009 | 10:17

Anche quest’anno riaprono i Giardini di Castel Trauttmansdorff: lo annunciano festosi gli Ornitogalli, i Dente di cane, la Corona imperiale e l’English Bluebell, i narcisi, gli anemoni i giacinti e le camassie, che introducono i visitatori al caleidoscopico mondo della natura e dell’arte

 Un giardino adatto a tutti: dalle famiglie con bambini, ai giovani e agli anziani ma anche ai portatori di handicap che qui possono trovare un paradiso incantato e vivere una memorabile esperienza sensoriale. Dal 1° aprile, si è aperto il sipario sull'incantevole spettacolo offerto dai Giardini di Castel Trauttmansdorff: è infatti di scena la fioritura primaverile. Ben 250mila bulbose stanno per svelare la loro bellezza ai visitatori di quello che nel 2005 è stato eletto il parco più bello d'Italia, e sapranno certamente ammaliare con profumi e colori di trionfante bellezza. Se nel mese di aprile apriranno le danze, schiudendo le loro gemme, peonie e rododendri, narcisi e tulipani, nei mesi successivi il parco s'arricchirà ogni giorno di nuovi protagonisti: ciliegi giapponese, azalee, aglio ornamentale, cisto, ditali a maggio, lavanda e oleandri a giugno, girasoli e fiori di loto a luglio e agosto.
 
I Giardini di Castel Trauttmansdorff, che si estendono su una superficie di 12 ettari e che accolgono ogni anno più di 400mila visitatori, rappresentando la meta turistica numero 1 dell'Alto Adige, sono un anfiteatro naturale straordinario, dal quale lo sguardo abbraccia in un solo colpo paesaggi esotici e mediterranei coronati dai monti della soleggiata città di Merano. Accanto alle fioriture stagionali, che non mancano di sorprendere anche in autunno e inverno, qui sono custodite piante da tutto il mondo, insieme alla tipica vegetazione dell'Alto Adige. Le straordinarie grazie di questa flora trovano posto rincorrendosi lungo i sentieri, popolando beatamente i Giardini acquatici e quelli terrazzati, inebriando anche gli angoli più nascosti del Giardino dei sensi e dell'esotico Giardino giapponese, fino ad arrampicarsi sulle colline, abitando tra i cactus e le succulente, o tra le viti e gli ulivi.
 
Il clima mite e soleggiato di Merano ha permesso la crescita di alcune specie che altrimenti non potrebbero sopravvivere a sud delle Alpi e ha consentito di allestire uno scenario davvero indimenticabile. La storia comincia ben 150 anni fa, quando le prime piante esotiche furono seminate nei parchi e nei giardini che abbellivano la città. Oggi, dopo il paziente lavoro di numerose abili mani, esse si possono ammirare disposte secondo il luogo d'origine, lungo un percorso che evidenzia le relazioni tra vegetazione spontanea, clima, suolo e influenze umane: paesaggi naturali si alterneranno così a paesaggi colturali e tematici stupefacenti.
 
In questo luogo magico, dove natura e arte sono state capaci di tendersi la mano, hanno sede molte stazioni dedicate all'esperienza ricettiva, tra cui undici padiglioni artistici, la piattaforma panoramica di Matteo Thun e il Giardino Proibito: spazi che trasformano la visita ai giardini in un'esperienza totalizzante, alla scoperta delle meraviglie del creato  e dell'ingegno umano.

 
Sissi: imperatrice d'Austria e della bellezza
 
Proprio nel verde cuore rigoglioso dei Giardini ha sede il Castello di Trauttmansdorff, ricostruito intorno al 1850 su antiche rovine medievali, un luogo d'impagabile importanza storica e culturale. Qui l'Imperatrice Sissi trascorse due soggiorni di cura invernali, stringendo con questi luoghi un legame romanticamente indissolubile. La prima volta l'imperatrice si stabilì a castello nell'ottobre del 1870, con le due figliole e una corte di 102 persone, abitando le sontuose stanze affrescate dell'ultimo piano. Il sole di Merano influì tanto positivamente sulla salute cagionevole della piccola Marie Valerie, secondogenita di Sissi, che spinse l'imperatrice a trattenervisi per ben sette mesi, ricevendo quattro volte la visita di Francesco Giuseppe. La seconda occasione fu invece più funesta: ella vi si recò in seguito al suicidio del principe ereditario Rudolf, ritirandosi a castello in cerca di pace e serenità. Molti sono gli angoli che ricordano il passaggio di questo personaggio tanto amato: dalla cosìddetta Terrazza di Sissi, dove è stata collocata la panca di marmo bianco su cui sedeva all'ombra di un castagno, alla Passeggiata e al Sentiero a lei intitolati. E' tanto forte il ricordo dell'imperatrice che sulle sue nobili orme è nato pure un percorso culturale europeo, per condurre i visitatori attraverso i castelli, le città e i punti di sosta che furono importanti punti di riferimento per la sua vita.
 
Dopo un'accurata opera di restauro il castello è divenuto sede del Touriseum, il museo del turismo, che racconta 200 anni di storia del turismo sudtirolese attraverso un percorso mussale interessante e del tutto innovativo. Naturalmente il museo ha dedicato all'Imperatrice Elisabetta un'esposizione museale permanente.
Dal 3 aprile il Touriseum presenta l'esposizione temporanea dal titolo L'Andreas Hofer del turismo. Incentrata sulla figura del patriota sudtirolese, intende evidenziarne l'influenza sul turismo locale per poi addentrarsi nella molteplicità di aspetti che contraddistinguono l'essenza stessa dell'eroe, spingendosi da una dimensione particolare fino a un piano universale.
 

Eventi 2009
 
Per la prima volta quest'anno i Giardini propongono visite guidate dedicate ai singoli e alle famiglie, per spiegare i bizzarri misteri delle piante velenose, le curiose relazioni che esistono tra i rossetti e fichi d'india, o i legami che intercorrono tra il fior di loto e le aziende automobilistiche: per trovare le risposte ad ogni interrogativo, alla scoperta di un universo fantastico.  Come se non bastasse sono numerosi e interessanti gli appuntamenti musicali e gastronomici che hanno sede ai Giardini: anche quest'anno si terrà la rassegna World Music (luglio/agosto), verranno riproposte le serate estive Cocktail in giardino (luglio) presso  il Laghetto delle ninfee e il pacchetto speciale Giardini e Vino (settembre/ottobre), che comprende degustazioni e visita alla vite più antica del mondo.
 
Visto il grande successo delle edizioni precedenti, per cinque domeniche consecutive a partire dal 7 giugno, l‘appuntamento è con Colazione da Sissi: nella storica atmosfera della terrazza di Sissi viene servita una fragrante e ghiotta colazione, allietata da dolci note di musica classica, con lo sguardo perduto sul paesaggio mozzafiato.
 
 
Programma giugno 2009
COLAZIONE DA SISSI
07.06.09 | 14.06.09 | 21.06.09 | 28.06.09 | 05.07.09
Domenica dalle 9.00 alle 12.00 – Terrazza di Sissi


I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Via S. Valentino 51a, 39012 Merano
Tel 0473 235 730

Orario d'apertura:
dal 1° aprile al 15 novembre, dalle 9 alle 18
dal 15 maggio al 15 settembre, dalle 9 alle 21

Prezzi d'ingresso
Biglietto singolo: 10,20 €
Biglietto famiglia (2 adulti con ragazzi sotto i 18 anni): 20,50 €
Senior: 8,80 €
Bambini e ragazzi, disabili, studenti: 7,50 €

I Giardini sono accessibili a carrozzine e sedie a rotelle. Non sono ammessi animali.


LUGLIO E AGOSTO AI GIARDINI DI SISSI - Da non perdere
La bella stagione trionferà ai Giardini! Il paesaggio comincerà presto a colorarsi di girasoli, che tinteggeranno d'oro i pendii aspettando luglio e agosto, quando fioriranno, in armonioso giubilo, l'oleandro, il fiore di Loto, la ninfea, la lagerstremia e la dalia: silenziose sinfonie di gioiosa vitalità, capaci di rasserenare gli animi e d'incantare i cuori.

WORLD MUSIC - La musica di tutto il mondo è di scena il giovedì
Luogo di creazione, ispirazione ed esperienza, il parco è la cornice ideale per eventi emozionanti e di caratura elevata. Se da giugno si susseguono con successo le golose Colazioni da Sissi, l'estate trascorrerà a ritmo di musica. Presso il suggestivo laghetto delle ninfee ha sede l'attesissima manifestazione musicale World Music: giunta all'ottava edizione, è di certo uno dei più interessanti festival di tutto il nord Italia, che in passato ha avuto il piacere di ospitare nomi celebri come L'Orchestra di Piazza Vittorio, Sevara Nazarkan, Aida Nadeem e i Freshlyground. Anche quest'anno cinque gruppi provenienti da luoghi diversi del mondo si esibiranno regalando emozioni uniche. I Giardini saranno anche ospiti dell'Alto Adige Jazzfestival.

Le serate degli spettacoli sono le seguenti
02.07.09 Andreas Vollenweider  (29,00€)
20.07.09 Goran Bregowich  and his Wedding and Funeral Band (33,50€)
06.08.09 Emiliana Torrini  (22,00€)
13.08.09  Giora Feidman(29,00€)
20.08.09 Chico & the Gypsies (33,50€)

L'entrata al concerto è dalle 18.00 fino alle 21.00 e i biglietti si possono acquistare dalle 16.00 in poi.


COCKTAIL IN GIARDINO – Il venerdì all'insegna del chill out

Una calda serata estiva con sottofondo di funk, hip hop, freestyle electronics e disco music, può trasformarsi in un sogno a occhi aperti, se lo scenario è di nuovo il laghetto delle ninfee: proprio sulle sue sponde è possibile sorseggiare esotici cocktail alla frutta e sgranocchiare prelibati stuzzicchini etnici, lasciandosi andare alla musica selezionata da esperti dj. Il primo appuntamento sarà particolare, in quanto suonerà la prima band altoatesina di hip hop, che si esibirà in italiano, tedesco e ladino. L'ultima entrata è alle ore 21; le serate sono organizzate nel mese di luglio: 03.07.09 | 10.07.09 | 17.07.09 | 24.07.09 | 31.07.09.
Il costo del biglietto serale è di 5€ più le consumazioni.


OFFERTE SPECIALI PER UNA GIORNATA INDIMENTICABILE
I Giardini propongono ai visitatori anche interessanti opportunità per scoprire le meraviglie nei dintorni di Merano, e aggiungere ulteriori piaceri alla gioia dell'avventura nel parco.

Una di queste opportunità, valida dal 1° aprile al 15 novembre, al prezzo unitario di 29 euro, è il PACCHETTO GIARDINI & TERME. Pensata per chi, dopo aver passeggiato nel parco, desidera concedersi qualche ora di meritato riposo, l'offerta comprende: l'ingresso ai Giardini e alle Terme Merano (3 ore presso il centro termale dal design futuristico, che si trova nei pressi degli storici portici della città) e un buono pasto del valore di 7 euro, utilizzabile al Bistro delle Terme o al Ristorante Schlossgarten di Trauttmansdorff. Si tratta di un modo davvero speciale per scordare lo stress e la stanchezza, e concedersi qualche trattamento a base di prodotti naturali.

Chi ama il brivido di un'escursione in alta quota non potrà lasciarsi sfuggire, invece, il PACCHETTO PALME E GHIACCIAI, che conduce dalle soleggiate distese dei Giardini – dove si è potuto sperimentare per un giorno 'lo splendore della vita di Sissi” – al mondo dei ghiacciai della Val Senales: catapultati a ben 3.212 metri d'altitudine, vicino al luogo del ritrovamento di Ötzi, 'l'uomo venuto dal ghiaccio”. Anche questa offerta è valida dal 1° aprile al 15 novembre, il prezzo singolo è di 26,50 euro e comprende: l'ingresso ai Giardini, il viaggio con la funivia più alta dell'Alto Adige, l'ingresso libero all'Ötzi-Show-Gallery, caffè e torta al ristorante sul ghiacciaio.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®