Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 aprile 2020 | aggiornato alle 05:16| 64629 articoli in archivio
Rotari
Rational

Il tappo “Zest!” di Nomacorc chiude
l’Alta Langa Docg di Fontanafredda

Il tappo “Zest!” di Nomacorc chiude 
l’Alta Langa Docg di Fontanafredda
Il tappo “Zest!” di Nomacorc chiude l’Alta Langa Docg di Fontanafredda
Pubblicato il 21 aprile 2016 | 17:06

La chiusura innovativa di Nomacorc si rivela ideale anche per i vini frizzanti. Elimina i difetti, è completamente naturale (utilizza biopolimeri derivanti dalla canna da zucchero) ed è a impatto zero sull’ambiente

A Vinitaly ha colpito tutti, dagli operatori ai semplici appassionati, per le sue caratteristiche tecniche e per l’ecosostenibilità, confermando che ci sono chiusure alternative sinonimo di qualità e sicurezza per i vini che le utilizzano. Stiamo parlando di “Zest!”, la nuova chiusura completamente riciclabile e a zero impatto di carbonio prodotta da Nomarcorc e presentata nei giorni scorsi all’evento dedicato al mondo del vino per eccellenza: Vinitaly.
 


Per l’occasione “Zest!” è stato messo alla prova con un vino importante, l’Alta Langa Docg di Fontanafredda, a dimostrazione che sempre più produzioni d’eccellenza mostrano una crescente attenzione per le soluzioni di chiusura studiate da Nomacorc. Il risultato è stato un inequivocabile successo, sia tra i tantissimi wine lovers che tra gli esperti e gli operatori del settore.
 
Filippo Peroni

Ne spiega le ragioni Filippo Peroni (nella foto sopra), direttore commerciale per l’Italia ed il sud-est Europa di Nomacorc: «Questa chiusura è frutto di un lungo lavoro di ricerca che ci ha consentito di raggiungere risultati estremamente importanti, sia dal punto di vista tecnico che da quello della sostenibilità. Questo tappo consente di eliminare una serie di difetti del vino, a partire dall’odiato “sapore di tappo”, garantisce l’omogeneità della produzione e la sicurezza della chiusura stessa. Inoltre, si tratta di un prodotto che utilizza biopolimeri rinnovabili a base vegetale, derivati dalla canna da zucchero ed è realizzato con materiali per uso vegetale, in grado di proteggere sapore, colore e aroma. Stiamo parlando del primo tappo al mondo a impronta di carbonio zero per vini frizzanti e spumanti, un obiettivo raggiunto per noi estremamente importante».

Danilo Drocco

«Il tappo “Zest!” di Nomacorc - aggiunge Danilo Drocco (nella foto sopra), enologo di Fontanafredda - oltre ad essere prodotto con materiali naturali e senza emissioni di anidride carbonica, viene realizzato con diverse micrometrie, grazie alle quali si riesce a decidere la quantità di ossigeno che il tappo può lasciare entrare. Diventa quindi una scelta tecnologica, che ci permette di raggiungere contemporaneamente diversi obiettivi: non abbiamo più sapore di tappo, la chiusura risulta performante rispetto al vino ed è un tappo ecologico. La novità di quest’anno è la realizzazione di un tappo “Zest!” con la classica forma “a fungo” per lo spumante. In questo caso il tappo mantiene all’interno della bottiglia la CO2».


Nomacorc Italia
via Luigi Dalla Via 3/B/6 - 36015 Schio (Vi)
Tel 0445 1656521 - Fax 0445 1656136
it.nomacorc.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


tappo chiusura Zest Nomacorc Alta Langa Docg Fontanafredda spumante bollicine anidride carbonica biopolimero canna da zucchero Danilo Drocco Filippo Peroni

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®