Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 18 agosto 2018 | aggiornato alle 14:28 | 55252 articoli in archivio

Vino, chiusure alternative
per evitare il rischio ossidazione

Pubblicato il 07 febbraio 2018 | 19:10

Mario Pojer, titolare della cantina trentina Pojer&Sandri, in un’intervista pubblicata sui social di Vinventions, racconta la scelta di chiusure tecniche in sughero e polimeri per una parte della sua produzione.

L’obiettivo è eliminare i rischi connessi alla conservazione del vino. Vinventions fornisce soluzioni di chiusura completa per vini per il settore fermi e frizzanti. Protegge una su otto bottiglie di vino in tutto il mondo con le sue soluzioni di chiusura ed è pertanto il secondo fornitore di chiusure per vini, con una forte crescita delle vendite organiche nel 2017.

Mario Pojer (Vino, chiusure alternative per evitare il rischio ossidazione)
Mario Pojer

«L’esperienza di questi 43 anni - ha spiegato Pojer - assaggiando vecchie bottiglie storiche dell’azienda, ci ha fatto mettere in discussione l’utilizzo del tappo in sughero naturale. Il 50% delle bottiglie degustate dopo 10 anni dall’imbottigliamento risultava svanito o addirittura ossidato. La composizione purtroppo variabile del sughero compromette la qualità finale. Ecco l’esigenza di passare a chiusure alternative per evitare questo difetto. Il problema del Tca nel nostro caso è stato risolto in quanto i tappi vengono testati prima di essere utilizzati già dal 1986. Abbiamo considerato la chiusura a vite ma nel nostro caso, essendo il mercato principale, quello italiano (75%) risulta difficile proporlo e farlo accettare. E la chiusura tecnica, sia da sughero che da polimeri, risulta più performante».

«Già da 7-8 anni - ha continuato Mario Pojer - gran parte della produzione è tappata con chiusure alternative. Nessun riscontro negativo da parte della clientela. Addirittura sono arrivati complimenti di clienti molto importanti che hanno considerato la nostra scelta all’avanguardia; il problema del gusto di tappo o della bottiglia difettosa, anche per un sommelier in un ristorante diventa imbarazzante. Nella fase attuale stiamo ancora valutando la tenuta di queste chiusure tecniche e purtroppo l’esperienza è breve. Al momento per le varietà premium utilizziamo sughero naturale di alta gamma testati sia per quanto riguarda la permeabilità sia per la cessione di sostanze estranee».

Per informazioni: www.vininventions.com

Pojer e Sandri Vinventions chiusura tecnica sughero vino tappo


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548