Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 29 gennaio 2020 | aggiornato alle 04:08| 63181 articoli in archivio

Icegreen, da Nemox
macchine per gelato ecologiche

Icegreen, da Nemox 
macchine per gelato ecologiche
Icegreen, da Nemox macchine per gelato ecologiche
Pubblicato il 14 gennaio 2020 | 11:05

Si tratta di macchinari che non utilizzano gas serra, ma solo refrigeranti “verdi”. Saranno presentati al Sigep, il Salone della gelateria in programma a Rimini, che aprirà i battenti il 18 gennaio.

Un corner per la produzione e vendita di gelato realizzato interamente con macchinari senza utilizzo di gas serra. È la novità che Nenox International presenta al Sigep, il Salone della gelateria in programma a Rimini dal 18 al 22 gennaio: macchine per gelato che utilizzano esclusivamente gas refrigeranti ecologici, con un impatto sull’ambiente praticamente uguale a zero. Il progetto di Nemox si chiama Icegreen e ha l’obiettivo di imprimere una svolta “verde” al settore del gelato.

La macchina per gelato Icegreen di Nemox (Icegreen, da Nemox macchine per gelato ecologiche)
La macchina per gelato Icegreen di Nemox

I refrigeranti tradizionali utilizzati nelle macchine per gelato - così come nei frigoriferi, congelatori e climatizzatori - sono idrofluorocarburi, gas a effetto serra: 1 kg di questi gas, per esempio l’R404, ha un indice GWP (Global Warming Potential, potenziale di riscaldamento globale) equivalente a 3922 kg di C02, che corrisponde alle emissioni in atmosfera di un’automobile che ha percorso circa 40.000 chilometri.
 
Icegreen utilizza invece refrigeranti alternativi come il propano (R290), che ha un indice GWP pari a 3 unità di C02: in questo modo, si riducono le emissioni del 99,95%. Icegreen anticipa quindi la nuova normativa europea, che a partire dal 2022 imporrà per i refrigeratori professionali l’uso di gas con GWP inferiore a 150.

Le nuove macchine per gelato di Nemox non solo riducono l’impatto ambientale dei refrigeranti, ma sono prodotte con componenti realizzati a basso consumo energetico e materiali riciclabili; i macchinari garantiscono anche una riduzione dei consumi di energia.
 
«Con questo progetto vogliamo introdurre un concetto più globale di rispetto verso l’ambiente - afferma Walter Procuranti, direttore generale e project leader Icegreen - Icegreen permette infatti di ridurre i consumi di energia fino al 40%, grazie all’uso di motori a basso consumo; risparmiare acqua, utilizzando solo un raffreddamento ad aria; ridurre l’eccedenza di produzione, mantecando e conservando solo la quantità giornaliera di gelato necessaria alla vendita; e ridurre le necessità di conservazione e il conseguente spreco di energia».
 
Il Progetto Icegreen è stato co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del bando Life 2018, il programma europeo per sostenere l’innovazione a favore dell’ambiente e del clima.

Per informazioni: www. nemox.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


icegreen nemox macchine per gelato fiera sigep rimini refrigeranti anidride carbonica Walter Procuranti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).