Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 18 novembre 2019 | aggiornato alle 12:35| 62061 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     ACQUA e ANALCOLICI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Acque per la ristorazione
Anche l’occhio vuole la sua parte

Acque per la ristorazione 
Anche l’occhio vuole la sua parte
Acque per la ristorazione Anche l’occhio vuole la sua parte
Pubblicato il 22 giugno 2019 | 10:57

Quello dell’acqua è un settore in crescita da 30 anni, che oggi ci vede consumare circa 225 litri procapite l’anno. L’acqua minerale italiana, nelle sue diverse declinazioni, piace.

Su una produzione totale di 14.800 milioni di litri, l’export vola quasi al 10%: 1.350 milioni di litri. Siamo i secondi al mondo. Esistono in particolare quattro categorie: acque minimamente mineralizzate (sali inferiori a 50 mg/l), acque oligominerali (sali compresi tra 51 e 500 mg/l), acque medio minerali (tra 501 e 1.500 mg/l), acque ricche di sali minerali (superiori a 1.500 mg/l).

(Acque per la ristorazione Anche l’occhio vuole la sua parte)
Acque per la ristorazione

Nelle acque minerali possiamo trovare diversi valori di elementi come sodio, potassio, calcio, magnesio, nitrati, fosfati, bicarbonati, determinati dalle zone, dai terreni e dal viaggio che l’acqua percorre durante il suo ciclo. È la loro combinazione elementi che conferisce a ogni acqua minerale l’identità, il gusto, l’utilizzo e l’abbinamento con il cibo.
 
In occasione della Giornata mondiale dell’acqua, istituita dall’Onu e celebrata ogni anno il 22 marzo, l’Istat fornisce un focus annuale e tematico. Dagli ultimi dati emerge che il 70% delle famiglie italiane compra acqua minerale. Una tendenza che si riverbera nella ristorazione, dove le aziende, ormai da un paio di decenni, studiano bottiglie e formati all’avanguardia. L’acqua minerale deve essere infatti anche bella da vedere, custodita in pack di design ed ergonomici.

Pur valorizzate dalle bottiglie, le acque minerali non sono però tutte uguali. Colore, odore e sapore sono parametri precisi, che variano da una all’altra. Ciascuna possiede proprietà e indicazioni ben precise, in grado di rispondere alle personali esigenze di ogni consumatore. Il nostro palato poi è in grado di percepire chiaramente il diverso sapore fra un’acqua e un’altra, che dipende dalla diversa mineralizzazione e viene influenzato dal pH e dalla percentuale di anidride carbonica disciolta.

Dal 2002 l’Associazione degustatori acque minerali (Adam) ha avviato un’attività didattico-informativa mettendo a fuoco gli abbinamenti con la cucina. Da questo lavoro è nata la “Carte delle acque”, non un elenco di etichette, ma uno strumento in grado di fornire il giusto abbinamento con il cibo. La carta comprende una selezione rappresentativa di tutte le categorie e costituisce un mezzo per valorizzare l’acqua minerale quale elemento di pregio della ristorazione.

Ogni alimento ha la sua acqua, da quella delicata a quella più corposa, a quelle connotate da diverse intensità di bollicine. Un piatto poco strutturato, per esempio, predilige un’acqua minerale con residuo fisso basso, mentre uno ricco, dalla grande struttura, una minerale con residuo alto.

Al ristorante, la domanda “gassata o naturale?” equivale al “bianco o rosso?” riferito ai vini: un interrogativo senza senso. La nascita della figura dell’idrosommelier, che sta contribuendo a formare una cultura diffusa in materia, è stata un’evoluzione obbligata. Competenza e consapevolezza per arginare superficialità e scarsa conoscenza. I corsi organizzati da Adam sono articolati in tre livelli, affinché non si parli più di acqua, ma di “acque”.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


acqua acqua minerale carta delle acque ristorante ristorazione horeca idrosommelier Adam

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).