Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 25 febbraio 2020 | aggiornato alle 11:24| 63638 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     CAFFÈ

Ravasio 1926, filiera controllata
dal contadino al consumatore

Ravasio 1926, filiera controllata 
dal contadino al consumatore
Ravasio 1926, filiera controllata dal contadino al consumatore
Pubblicato il 01 dicembre 2019 | 14:35

Origine, produzione e servizio. Una catena che parte dal chicco di caffè e che vede nella tazzina servita al consumatore l’ultimo anello. Un percorso sempre sotto la lente d’ingrandimento del controllo.

«Una filiera monitorata in modo costante e attento è il risultato di un lavoro di squadra ben organizzato», spiega Sergio Pietro Ravasio, alla guida dell’azienda di famiglia Ravasio 1926, la torrefazione di Brusaporto (Bg) che nel 2019 ha festeggiato i 30 anni di attività. Brasile, India, Colombia, Centro America, Etiopia e Caraibi sono i luoghi dove nascono i caffè Ravasio, tostati per provenienza al fine di preservare le caratteristiche organolettiche di ogni specie. Maniacale l’attenzione alle materie prime. L’impianto di Brusaporto ha una capacità produttiva di 4.500 kg di caffè e lo stabilimento si sviluppa su una superficie di 2.000 metri quadri.

Brasile, India, Colombia, Centro America, Etiopia e Caraibi sono i luoghi dove nascono i caffè Ravasio (Ravasio 1926, filiera controllata dal contadino al consumatore)
Brasile, India, Colombia, Centro America, Etiopia e Caraibi sono i luoghi dove nascono i caffè Ravasio

«Il nostro ciclo produttivo - sottolinea Ravasio - è presidiato da un nuovo impianto costituito da selettori ottici magnetici e selettori di crivello per pulire e controllare tutti i chicchi, che vengono setacciati tramite il vibrovaglio, apposite lastre con fori calibrati. Assicuriamo quindi un controllo totale di filiera, con un monitoraggio completo sulla materia prima».

Il caffè viene quindi confezionato e sigillato da un moderno impianto automatizzato. Confezioni ermetiche custodiscono la miscela finale (in chicchi, cialde o macinato), consentendone il mantenimento attraverso una conservazione ottimale che non ne altera l’aroma e le proprietà organolettiche. La strategia organizzativa prevede che ad ogni tipologia di prodotto corrisponda una zona dedicata del magazzino per favorire la gestione logistica degli ordini, dei trasporti e delle consegne in Italia e all’estero.

L'azienda dispone di una sala corsi dedicata alla formazione dei professionisti (Ravasio 1926, filiera controllata dal contadino al consumatore)
L'azienda dispone di una sala corsi dedicata alla formazione dei professionisti

L’ultimo anello della “catena virtuosa” di Ravasio 1926 è rappresentato dal servizio. Un caffè Ravasio deve esprimere nella tazzina tutti i suoi valori. «La formazione degli operatori professionali è fondamentale - ricorda Sergio Pietro Ravasio - per questo, oltre al monitoraggio costante sul punto vendita, abbiamo allestito una sala corsi all’interno dell’azienda dove un autorevole corpo docente tiene due cicli di seminari destinati a chi parte da zero e sta per aprire un bar e a chi, già del mestiere, vuole fare un salto qualitativo. Tra le materie in programma, caffetteria e latte art».

Per informazioni: www.cafferavasio.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


caffè coffee Ravasio 1926 espresso miscela aroma filiera controllo produzione torrefazione Sergio Pietro Ravasio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®