Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 18:13| 61589 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     BEVANDE     SPIRITS
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Il bitter nella mixology
Una masterclass dedicata

Il bitter nella mixology 
Una masterclass dedicata
Il bitter nella mixology Una masterclass dedicata
Pubblicato il 26 luglio 2019 | 11:23

Un incontro di formazione firmato OnestiGroup, azienda di Fiorenzuola d’Arda (Pc) specializzata nella distribuzione di prodotti beverage, si è svolto allo Spazio Versatile di Milano.

Sotto i riflettori tre prodotti di alto profilo: Underberg, il bitter alle erbe, Bob’s Bitters (in casa OnestiGroup rispettivamente da cinque anni e sei mesi) e Violento Bitter, il cui lancio sul mercato è previsto per settembre. Ha aperto i lavori una star della mixology, Matteo Zed, che ha illustrato il macrocosmo degli amari per focalizzare l’attenzione della sala su Underberg, classificato tra “amarissimo” e “molto amaro”.

Un momento del corso di formazione con Matteo Zed (Il bitter nella mixology Una masterclass dedicata)
Un momento del corso di formazione con Matteo Zed

La ricetta è stata messa a punto nel 1846 e prevede l’utilizzo di 43 erbe aromatiche provenienti da tutto il mondo. Un infuso balsamico che segue un processo produttivo segreto definito "semper idem" e che termina con mesi di invecchiamento in botti di rovere slovene. Imbottigliato solo in monodose, dal 1949 è l'unico bitter naturale in formato pocket 2 cl. Nasce come digestivo, ma viene sempre più utilizzato come ingrediente per cocktail dal carattere deciso. Zed ne ha proposti due: Ginger Goldrush (50 ml bourbon Elijah Craig, 15 ml Alpestre, 22,5 ml succo di limone, 7,5 ml fresh ginger juice, 22,5 ml sciroppo al miele, top Underberg) e Black Mamba (30 ml Abuelo 12 anni, 30 ml rum venezuelano, 22,5 ml sciroppo di orzata con arachidi salate, 30 ml succo fresco di lime, 15 ml Underberg).

Il bitter Violento (Il bitter nella mixology Una masterclass dedicata)
Il bitter Violento

Il seminario sui Bob’s Bitters si è rivelato un vero evento. L’artefice, Bob Petrie, ha presentato il suo brand per la prima volta in Europa. Un amaro davvero artigianale: dal mese di gennaio a oggi ne sono state prodotte 20mila bottigliette. Bob’s Bitters hanno alle spalle un cammino faticoso, controcorrente, che solo l’impegno e la determinazione hanno portato al successo.

Petrie, nel 2005 capo pasticcere del ristorante Nobu a Londra, viene contattato dal barman del Dorchester Hotel Giuliano Morandini per creare una selezione di bitter su misura in grado di rispecchiare il variegato profilo aromatico delle botaniche del gin. Bob's Bitters prevedono una lunga macerazione degli ingredienti, che permette un'elevata estrazione di aromi, fattore che rende questi prodotti perfetti per armonizzare aromaticamente i cocktail. La gamma è articolata in 11 referenze (Abbotts, Grapefruit, Cardamon, Coriander, Ginger, Lavender, Chocolate, Liquorice, Orange&Mandarin, Peppermint, Vanilla). A queste si aggiungono Bob’s Difford’s Daiquiri-Margarita, ideati dalla collaborazione con Simon Difford per queste specifiche ricette. E proprio il Daiquiri nella variante Difford è stata la ricetta proposta in degustazione a Milano (50 ml Compagnie des Indes Rhum Tricorne, 15 ml spremuta di lime fresco, 5 ml Rose's Cordiale zucchero di canna, 10 ml acqua fredda, 4 gocce Bob's Difford's Daiquiri Bitter).

Bob Petrie (Il bitter nella mixology Una masterclass dedicata)
Bob Petrie

La masterclass si è conclusa con l’intervento del mixologist Pietro de Feudis che ha illustrato il progetto Violento Bitter, ideato e prodotto in Puglia da Gianni Dell'Olio e Francesco Di Gioia. Nel 2015, mentre stanno ideando una nuova drink list, sentono il bisogno di arricchirla con un bitter agrumato. Non trovando sul mercato alcun prodotto in grado di soddisfare le loro esigenze organolettiche, non abbassano la testa e decidono di produrselo in proprio. Violento Bitter incarna il profumo e l'aroma degli agrumi e delle spezie pugliesi. de Feudis lo ha proposto con il cocktail Febbre da cavallo: 30 ml Rose's Cordiale, zucchero di canna, 25 ml Violento Bitter, 25 ml succo di limone, 20 ml Islay Mist Whisky, albume.

Per informazioni: www.onestigroup.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


distillato spirits masterclass mixologi OnestiGroup Underberg bitter Bobs Bitters Amaro Violento Bitter bartender bar cocktail

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).