Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 16 dicembre 2019 | aggiornato alle 01:54| 62568 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO
di Piera Genta
Piera Genta
Piera Genta
di Piera Genta

Conoscere l’alcol, parte la campagna
che promuove il bere responsabile

Conoscere l’alcol, parte la campagna 
che promuove il bere responsabile
Conoscere l’alcol, parte la campagna che promuove il bere responsabile
Primo Piano del 10 giugno 2016 | 15:32

La campagna “Conoscere l’alcol” coinvolge 200 punti vendita; qui tra giugno e luglio nelle corsie dedicate al comparto alcolici verranno messi a disposizione dei consumatori allestimenti e materiali informativi indicanti la gradazione delle bevande e le situazioni in cui è necessaria un’astensione totale dall’alcol

Il tema del consumo responsabile di alcol riveste grande importanza nel mondo. In Italia, nonostante la diminuzione complessiva del consumo pro-capite, numerose statistiche hanno evidenziato un aumento graduale del consumo di alcol da parte di adolescenti e pre-adolescenti, aumento influenzato dalle pressioni sociali e pubblicitarie. Da evidenziare il fenomeno che sta prendendo sempre più piede tra i giovani, il binge drinking, ovvero il consumo di alcune bevande alcoliche in un’unica occasione. Per oltre il 50% dei ragazzi l’incontro con l’alcol avviene fuori casa, complici quelle occasioni che favoriscono e incoraggiano l’abuso di sostanze alcoliche come l’happy hour o l’open bar. Spesso poi il consumo dell’alcol si associa a quello delle droghe, un poli-abuso pericoloso.



A questo scopo sono nate molteplici progetti ed iniziative di sensibilizzazione e di monitoraggio che vede coinvolte istituzioni, mondo imprenditoriale ed organizzazioni rappresentative come AIs ed Onav proprio per fronteggiare la situazione ed individuare delle possibili soluzioni. Il primo passo rimane quello di diffondere una corretta educazione al consumo, fornendo gli strumenti per avvicinarsi alle bevande alcoliche in generale in modo intelligente e competente. Da ricordare il progetto “Vino e Giovani’ del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, in collaborazione con le Regioni e le Università italiane che ha fatto dell’alcol una materia di studio.

Ancora in occasione del Convegno “L’Alcol tra ragione & sentimento” promosso dall’Unione italiana vini che ha riunito docenti universitari, medici e antropologi per una riflessione sul consumo di alcol e i suoi valori positivi, in netto contrasto con il concetto di abuso è stato chiesto al Ministro Martina di inserire l'insegnamento della storia del vino alle scuole medie e superiori per trasferire ai giovani il suo valore storico e sociale, e per una cultura del bere contraria allo sballo.

Per il quarto anno consecutivo nei mesi di giugno e luglio riparte la campagna sociale di sensibilizzazione sul consumo responsabile delle bevande alcoliche promossa da Diageo, Pernod Ricard italia e Ruffino, col supporto di Unione Italiana Vini e Wine in Moderation ed in collaborazione con Auchan, Simply e gallerie Commerciali Italia. L’iniziativa che si propone di sensibilizzare circa tre milioni di persone di tutte le età rispetta gli obiettivi del Programma “Guadagnare salute”, promosso dal Ministero della Salute per incoraggiare stili di vita salutari e si propone come obiettivo di migliorare l’informazione e far acquisire ai cittadini la consapevolezza dell’importanza di un consumo moderato, responsabile e consapevole di bevande alcoliche.



Per contrastare i quattro principali fattori di rischio di malattie croniche nel nostro Paese, ovvero scorretta alimentazione, inattività fisica, abuso o uso scorretto di alcol e tabagismo, l’Italia ha approvato nel 2007 il programma “Guadagnare salute: rendere facili le scelte salutari”, una strategia globale promossa dal Ministero della salute per la promozione della salute come bene pubblico.

Conoscere l’alcol coinvolgerà 200 punti vendita tra ipermercati Auchan e supermercati Simply - diretti, affiliati e del Master Cooperativa Etruria di Monteriggioni diffusi su tutto il territorio nazionale, dove, nelle corsie dedicate al comparto alcolici verranno messi a disposizione allestimenti e materiali informativi indicanti la gradazione delle bevande alcoliche più comuni e le situazioni in cui è necessaria un’astensione totale dall’alcol (minore età, guida, gravidanza, allattamento, etc.). Sono previste ben 23 giornate di sensibilizzazione con personale appositamente formato, in cui i consumatori, anche attraverso la realizzazione di un quiz multimediale effettuato attraverso video touch screen e tablet, verranno sensibilizzati ad adottare stili di consumo moderato e responsabile e ad evitare comportamenti pericolosi. Occorre ricordare che non esiste un consumo di alcol sicuro per la salute che gli under 18, chi si mette alla guida e le donne in gravidanza e allattamento non devono bere affatto ed esistono linee guida condivise dalla gran parte della comunità scientifica che indicano i limiti entro i quali il consumo di alcol si può considerare moderato.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Conoscere alcol bere responsabile campagna alcol supermercato

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky_Business_Natale_DIC19_No_Prezzo
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).