Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 aprile 2020 | aggiornato alle 22:40| 64707 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Andrea Lupini
Andrea Lupini
Andrea Lupini
di Andrea Lupini

“Il Palma”, la birra firmata Otus
che celebra l’arte di Palma il Vecchio

“Il Palma”, la birra firmata Otus 
che celebra l’arte di Palma il Vecchio
“Il Palma”, la birra firmata Otus che celebra l’arte di Palma il Vecchio
Pubblicato il 26 aprile 2015 | 14:56

Bionda, Rossa e Ambrata sono le tre tipologie della linea “Il Palma”, prodotta dal Birrificio Otus e distribuita dalla 4R. Un omaggio al grande Palma il Vecchio, che coniugò tecnica artistica e sensibilità interpretativa

La birra Il Palma è la traduzione della scelta costitutiva del Birrificio Otus, nato da poco a Seriate, in provincia di Bergamo, di promuovere il territorio, visto come il frutto del lavoro eseguito con rispetto e cura sia per la terra che per le persone che la coltivano, per la volontà di innestarsi nei percorsi di promozione sociale e storico-culturale.

Con uno sguardo e un’attenzione aperti all’esterno, Otus vuole interpretare l’occasione di un evento di portata culturale internazionale per Bergamo, dedicando una birra a Jacopo Negretti detto Palma il Vecchio, tentando di unire capacità imprenditoriali (produzione di una birra artigianale di qualità, valorizzando la tradizione e la tecnica brassicola) con un progetto artistico culturale ambizioso, che vede nel Palma la figura di un artista che parlò al mondo, sapendo coniugare tecnica artistica con sensibilità interpretativa del proprio tempo. Il Birrificio accoglie questa occasione come sfida per riuscire a veicolare, attraverso un prodotto artigianale che parla di bontà e qualità, i valori del rispetto e della bellezza.



Caratterizzata da prodotti locali, la birra Ambrata, la regina delle tre birre proposte per questa occasione, è realizzata con l’utilizzo di ingredienti legati alla montagna, come le bacche di Ginepro, e il miele prodotto in Val Serina, terra d’origine del pittore. È una birra non pastorizzata né filtrata, ad alta fermentazione, che titola 6 gradi alcolici. Di colore giallo ocra, di buona intensità olfattiva, gradevole nella sua finezza. Al naso l’impatto è intenso, ma sprigiona comunque interessanti profumi che ricordano chiaramente le bacche di ginepro e, solo in piccola parte, il miele. In bocca è rotonda con un amaro soft.

A fianco della Palma Ambrata, disponibile in bottiglie da 33 e 75 cl, sono state prodotte anche la Palma Bionda, birra chiara doppio malto da 7 gradi alcolici, e la Palma Rossa, birra rossa speciale da 5,5 gradi alcolici. Queste tre birre fanno parte della linea denominata “Art Collection” del birrificio, per interpretare al meglio questa rivalutazione culturale, affiancando alle bellezze artistiche da visitare le proprie produzioni da degustare.

Queste birre, distribuite dalla 4R-Quattroerre di Torre de’ Roveri (http://quattroerre.com), celebrano la maestria di Palma il Vecchio grazie ad un accordo con la Fondazione Creberg, unico artefice di grandi restauri  proprio di alcune opere del Palma, anche attraverso la diffusione dell’immagine di una sua opera poco conosciuta, la Santa Caterina, che restituisce i tratti artistici e di sensibilità interpretativa di un artista bergamasco che ha saputo portare l’arte figurativa ad alti livelli, in uno dei contesti culturali più rilevanti del proprio tempo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Otus birra Palma il Vecchio arte 4R

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®