Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
lunedì 10 dicembre 2018 | aggiornato alle 08:19 | 56765 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Bubala, birra con la mozzarella di bufala
Alta fermentazione, colore scuro

Pubblicato il 28 giugno 2017 | 15:30

La birra artigianale del birrificio White Tree Brewing è prodotta con siero di latte derivante dalla lavorazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop. Tecnicamente viene definita una milk stout style


La scorsa settimana, presso la prestigiosa e pregevole sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop è stata presentata Bubala, la prima birra artigianale con siero di latte derivante dalla lavorazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop. Se fare la birra secondo procedure artigianali è sorta di originale innovazione di processo in quanto si tornano a privilegiare i tempi ed i metodi del passato, fare la birra in essa includendo ingredienti originali è vera e propria innovazione di prodotto.

Bubala, birra con la mozzarella di bufala Alta fermentazione, colore scuro
 
Plauso, dunque ai titolari, competenti ed appassionati, del birrificio artigianale White Tree Brewing, ideatori e prodi realizzatori del progetto Agrimemorie da Spillare. Il grande pregio di Bubala, tra gli altri è proprio il legame che essa intesse tra birra e derivati della lavorazione, anch’essa rigorosamente artigianale, della Mozzarella di Bufala Campana Dop.
   
In linguaggio tecnico, Bubala è una birra milk stout style, ossia una birra ad alta fermentazione di colore scuro alla quale, secondo la scuola anglosassone, viene aggiunto il lattosio. E qui, giova ribadirlo, il lattosio è quello naturalmente presente nel siero di latte di bufala campana proveniente da caseifici aderenti al pertinente consorzio di tutela.

Bubala presenta un colore ebano; la schiuma compatta è di color nocciola chiaro. Al naso si avvertono le note tostate tipiche dei malti scuri utilizzati. Al gusto si avverte un bouquet complesso di sapori che vanno dalla nota maltata e tostata, derivante dalla base dei grani, ai sentori erbacei del luppolo. Sullo sfondo si percepisce la nota dolce e sapida del siero di latte di bufala. Gradevolissima la nota amara nel finale.

Ma lasciamo parlare, illuminanti le sue parole, il mastro birraio di White Tree Brewing,  Sergio Landolfi. «Questa produzione è la seconda che lanciamo nell’ambito del progetto Agrimemorie da Spillare, che vuole legare sempre di più e sempre meglio il territorio di Terra di lavoro con il mondo della birra artigianale. Difatti dopo la nostra birra Liburia, con l’innovazione della presenza della canapa, abbiamo ideato il legame con il prodotto più identitario della Campania, la mozzarella di bufala e per fare ciò abbiamo utilizzato il siero del latte derivante dalla lavorazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop, proveniente dai caseifici aderenti al consorzio».

E gli abbinamenti? Facile! Con la Mozzarella di Bufala Campana Dop e con molte (ma non tutte) pizze. Con altri formaggi, è il caso del Grana Padano Dop, con le carni bianche e con preparazioni saporite a base di pesce azzurro.

birra mozzarella di bufala Bubala birra artigianale


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548