Molino Quaglia
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 25 maggio 2020 | aggiornato alle 00:39| 65751 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Giovanni Angelucci
Giovanni Angelucci
Giovanni Angelucci
di Giovanni Angelucci

Piccoli birrifici artigianali crescono
Gli investimenti di Tenute Collesi

Piccoli birrifici artigianali crescono 
Gli investimenti di Tenute Collesi
Piccoli birrifici artigianali crescono Gli investimenti di Tenute Collesi
Pubblicato il 27 giugno 2018 | 15:06

Tenute Collesi (Apecchio, Pu) continua a spingere sulla produzione prevedendo un investimento da 1 milione di euro per attrezzature e macchinari con l’obiettivo di triplicare la capacità produttiva in 3 anni.

I numeri parlano chiaro e fanno capire la volontà di crescita: la Fabbrica della Birra Tenute Collesi, dal 2007 fra i principali birrifici italiani, conta 14 dipendenti, 3,8 milioni di fatturato nel 2017 e ora si prepara ad implementare la produzione con investimenti mirati all’ampliamento della sala cottura.

(Piccoli birrifici artigianali crescono Gli investimenti di Tenute Collesi Srl)

Dal prossimo inverno infatti la capacità crescerà da tre a cinque tini, in modo da garantire fino a 8 cotte nell'arco di 24 ore, cioè un potenziale di oltre 300 ettolitri in un giorno insieme alla nuova linea di imbottigliamento che consentirà di produrre fino a 10mila bottiglie da 50 cl l'ora, raddoppiando la produzione attuale.

«L'obiettivo - spiega il fondatore e attuale presidente Giuseppe Collesi - è di triplicare la nostra capacità produttiva nei prossimi tre anni, passando dagli attuali 15mila hl annui a 40-50mila hl, prevendendo di aumentare il fatturato del 20% nello stesso periodo. L'investimento complessivo si aggira sul milione di euro, esclusivamente di competenza dell'azienda: un dettaglio non di poco conto considerando le recenti operazioni sul mercato».

(Piccoli birrifici artigianali crescono Gli investimenti di Tenute Collesi Srl)
Giuseppe Collesi

Ad oggi per Collesi il mercato italiano resta predominante con un 70% del fatturato, mentre l’estero genera il 30% con Stati Uniti, Inghilterra, Francia e Giappone fra i principali Paesi. In Italia è distribuito con la sua birra in bottiglia da D&C (gruppo Eurofood) e da Dibevit Import Srl (gruppo Heineken) per quanto riguarda la birra alla spina.

Inoltre i beerlovers e gli appassionati saranno incuriositi da una nuova brand strategy che punta sul marketing esperienziale: una sala emozionale e polisensoriale che vedrà la luce in autunno. Sarà uno spazio di oltre 400 mq all'interno dello stabilimento produttivo, con uno schermo 3D, una vera cascata di acqua sorgiva, un giardino pensile con piante di luppolo, un percorso olfattivo e tattile, e un’area per la degustazione e vendita diretta.

Unico nel suo genere, accoglierà visitatori, turisti, buyer e clienti, ospitando anche mostre temporanee ed eventi.

Per informazioni: www.collesi.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


beer birra iat italiaatavola Tenute Collesi investimento Giuseppe Collesi Pesaro e Urbino spina bottiglia Italia Stati Uniti Inghilterra Francia Giappone

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®