Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 18:12| 61589 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     BIRRA    
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Università della Birra inaugura
la sede a Milano Lambrate

Università della Birra inaugura 
la sede a Milano Lambrate
Università della Birra inaugura la sede a Milano Lambrate
Pubblicato il 09 maggio 2019 | 18:30

«La birra è un settore con un impatto importante per tutto il Paese. In Lombardia rappresenta un valore condiviso generato di 2.269 milioni di euro, il 25,5% del totale nazionale. 25 mila i dipendenti lungo la filiera» .

Con queste parole Søren Hagh, amministratore delegato di Heineken Italia, ha dato il via alla cerimonia di inaugurazione di Università della Birra, un modello formativo unico nel suo genere che nasce con l’obiettivo di favorire e accompagnare le potenzialità di crescita del mercato della birra in Italia. Presenti Alfredo Pratolongo, direttore Comunicazione e Affari istituzionali Heineken Italia, e Massimo Furlan, direttore Università della Birra.

(Università della Birra inaugura la sede a Milano Lambrate)

La sede si trova a Milano, quartiere Lambrate: oltre mille metri quadrati, aule attrezzate e spazi per favorire non solo la didattica e lo studio, ma anche la condivisione di idee, esperienze e conoscenze. Un luogo progettato per essere funzionale alla missione di divulgare know how e competenze di alto livello per gli operatori del settore e stimolare concrete opportunità di business per gli universi Horeca, canale moderno e per l’intera filiera.

Al taglio del nastro, a sottolineare il legame tra comparto e territorio, anche Alessandro Mattinzoli, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Pierfrancesco Maran, assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune di Milano e Federico Visconti, Rettore Liuc-Università Cattaneo, partner formativo di Università della Birra.

(Università della Birra inaugura la sede a Milano Lambrate)

«Negli ultimi cinque anni – ha ricordato Søren Hagh - l’Italia è stato il Paese che ha registrato la crescita più significativa in Europa in ambito birrario. Venendo da una tradizione non brassicola, ha sviluppato un modello autonomo e distintivo, dove l’impronta culturale enogastronomica e la vocazione alla convivialità, che si concretizza, tra l’altro, negli oltre 300.000 punti di consumo su tutto il territorio nazionale, hanno portato a un consumo della birra soprattutto a tavola, in abbinamento al cibo, che ha generato curiosità verso stili e referenze differenti rispetto a quelli abituali. Il segmento è complesso, competitivo ed esigente, con ampi margini di ulteriore crescita. In questo contesto, il ruolo di Heineken Italia è quello di guidare la categoria e di sviluppare il business attraverso investimenti, ricerca, innovazione e formazione per gli operatori, componente imprescindibile per lo sviluppo. Il progetto di Università della Birra è 100% made in Italy, ma potenzialmente esportabile anche all’estero».

La didattica dell’ateneo milanese si articola in tre pilastri formativi. Cultura birraria: per conoscere tutti i segreti e le tecniche produttive di un prodotto dalla storia millenaria e in continua evoluzione. Competenze commerciali (Sales capability): per acquisire dimestichezza con un sistema di vendita professionale in trasformazione, in un mercato che oggi richiede competenze diverse dal passato. Gestione aziendale: per migliorare le competenze manageriali degli imprenditori del settore attraverso un programma di alta formazione sviluppato con rigore accademico in collaborazione con la Liuc Business School della Liuc-Università Cattaneo di Castellanza (Va).

Il corpo docente è composto da personale Heineken abitualmente preposto alla formazione aziendale, affiancato da professionisti specialisti delle singole tematiche da affrontare. I percorsi di studio alternano lezioni teoriche in aula a sessioni pratiche in laboratori attrezzati. L’impianto didattico è stato sviluppato per essere funzionale alle esigenze degli operatori, flessibile e innovativo.


I numeri dell’Università della Birra

•    1.000 mq dotati di tutte le più avanzate tecnologie (app, realtà virtuale…) per favorire l’apprendimento
•    1 offerta formativa declinata su 3 aree di interesse
•    2 aule attrezzate (20 posti cadauna)
•    1 sala con postazioni per degustazioni/analisi sensoriali
•    1 area tecnica con impianti tecnici (spine) per comprendere funzionamento e manutenzione
•    1 sala dedicata alle materie prime
•    1 area spillatura dove apprendere le regole del servizio perfetto
•    biblioteca tematica, sala workshop, area destinata al co-working.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


beer birra iat italiaatavola Uniiversita della Birra sede Heineken Italia Milano Lambrate formazione Horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).