Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 20 luglio 2024  | aggiornato alle 03:34 | 106587 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Hotel Garberhof in Val Venosta: quiete, accoglienza e un gin all’albicocca

Situato a Malles Venosta, in Val Venosta, l'Hotel Garberhof a 4 stelle superior è un vero gioiello per chi desidera una vacanza all'insegna del relax, immerso nella natura incontaminata dell'Alto Adige

di Alberto Del Giudice
 
07 luglio 2024 | 17:30

Hotel Garberhof in Val Venosta: quiete, accoglienza e un gin all’albicocca

Situato a Malles Venosta, in Val Venosta, l'Hotel Garberhof a 4 stelle superior è un vero gioiello per chi desidera una vacanza all'insegna del relax, immerso nella natura incontaminata dell'Alto Adige

di Alberto Del Giudice
07 luglio 2024 | 17:30
 

La Val Venosta è una delle aree più affascinanti dell’Alto Adige. E l’Hotel Garberhof a Malles (Bz) gode di un panorama che con qualsiasi tempo e in qualsiasi stagione è un privilegio per gli occhi e una medicina naturale impagabile che potrebbe anche dare dipendenza. L’albergo 4 stelle superior diretto da Klaus Pobitzer e da sua moglie Yanelys è un rifugio per corpo e mente, ma insieme il luogo da cui partire per compiere escursioni a piedi, in auto, in bici, insomma come si preferisce, per scoprire in lungo e in largo (e in verticale) il paesaggio circostante, gli altipiani i laghi e le montagne.

Hotel Garberhof in Val Venosta: quiete, accoglienza e un gin all’albicocca

Hotel Garberhof, scrigno di benessere nella Val Venosta

Hotel Garberhof, relax e natura a 360 gradi

Tuttavia, il Garberhof ha un difetto, qui l’ospite è coccolato a tal punto che dal risveglio a notte tarda s’impigrisce, non sappiamo il turista tedesco, austriaco svizzero o scandinavo come direbbe: “E chi mi sposta più da qui”. Fortuna vuole che le attrazioni intorno siano tante e tali e l’hotel per primo le suggerisce costantemente. Anche con programmi mirati e calibrati sulla persona, trekking, escursioni in bici, escursioni in alta montagna, scoperta della cultura e della storia del luogo, anche enogastronomica. Eppure, è difficile abbandonare il Garberhof. Almeno senza prima perdersi nel suo immenso Hamam e senza rinunciare alle decine di trattamenti per il corpo della Spa MII:AMO. E poi qui ogni giorno è diverso dall’altro, a cominciare dall’aperitivo al menu della cena, all’after dinner seduti al bancone del lounge bar.

L’albicocca della Val Venosta la regina dell’Hotel Garberhof

La quiete e il silenzio del luogo hanno per colonna sonora un profumo, un’essenza, un sapore. Quelli dell’albicocca che è l’ostinato marchio di fabbrica del Garberhof. Il sentore delicato delle albicocche è ovunque, nel cocktail di benvenuto, nel sapone che trovate in camera da letto, tra le marmellate della ricca prima colazione. È il frutto dell’Albicocco Bella Venosta, che Klaus Pobitzer promuove in tutti i modi per sottolineare il suo legame con il suo territorio natale. Alle albicocche della Val Venosta è dedicata anche una sagra che si tiene all’inizio di agosto nel paese del marmo di Lasa.

Hotel Garberhof in Val Venosta: quiete, accoglienza e un gin all’albicocca

Il gin all'albicocca della Val Venosta, la regina dell’Hotel Garberhof

Non può dunque mancare anche un gin ottenuto con un distillato di albicocca. Chi scrive prima di berlo è più che prevenuto, poiché oggi ci capita di assaggiare i gin più imprevedibili, persino con distillato di aceto balsamico. Ebbene Klaus e il suo amico distillatore Alessandro Secci hanno invece fatto un ottimo lavoro, creando un gin, battezzato Felix Luis, equilibrato e di piacevole beva, perfetto nel Gin Tonic, ma anche adatto al Martini Cocktail e con solo una manciata di botaniche: ginepro, liquirizia, radice di iris, albicocca, limetta nera persiana... e ogni lotto invecchia alcuni mesi in damigiane di vetro. Non dimentichiamo che anche il distillato di albicocca ha una tradizione importante in Alto Adige e nella stessa Val Venosta.

Hotel Garberhof, parola d’ordine sostenibilità

Il celebre campanile che emerge dal Lago di Reisa è tra i simboli della sana testardaggine altoatesina. Si trova a pochi chilometri dal Garberhof e lo si raggiunge dopo aver attraversato una strada molto bella, una salita dolce circondati da prati, boschi e montagne fino quasi al confine con l’Austria. Klaus Pobitzer è anch’egli l’esempio dell’altoatesino che non solo difficilmente si piega alle avversità, ma che anzi ama lanciarsi a testa bassa verso nuovi progetti. Un albergo di lusso con un Hamam e una Spa difficilmente comparabili in altri hotel europei, una struttura architettonica il più sostenibile possibile (la sostenibilità totale è un’utopia), anche sostenibile socialmente riguardo al personale e il vino

Hotel Garberhof in Val Venosta: quiete, accoglienza e un gin all’albicocca

La cantina dell'Hotel Garberhof

Il vino protagonista all’Hotel Garberhof

Proprio di fronte ai due esclusivi chalet e alla terrazza dell’hotel sorge un vigneto, siamo a mille metri di altitudine. Il vigneto è un’altra oasi di quiete e di silenzio, e custodisce varietà resistenti a bacca bianca, il vino, di nome Senza Peso, prodotto in collaborazione con Hilde van den Dries della cantina biodinamica Calvenschlössl di Laudes, deve forse essere ancora messo a punto, ma sempre al Garberhof avrete occasione di compiere un percorso di degustazione, chiamato winetable, durante il quale lo stesso Klaus sulla base del menu della cena, preparata dal talentuoso chef Christian Lechthaler, si confronta con gli ospiti e suggerisce vini in abbinamento, per lo più altoatesini.

Hotel Garberhof
Strada Statale 40 25 - 39024 Malles Venosta (Bz)
Tel 0473 831399

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Molino Dallagiovanna
Molino Grassi
Prugne della California
Prima

Molino Dallagiovanna
Molino Grassi
Prugne della California

Prima
Schar
Vini Alto Adige