Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 02 giugno 2023  | aggiornato alle 23:21 | 94666 articoli in archivio

San Tommaso 10, dopo due anni e mezzo di lavori apre il nuovo ristorante a Torino

Veste completamente rinnovata: le sale all'interno sono un tributo alla cultura architettonica torinese, con il richiamo alla cupola della Cappella del Guarini, alla Mole e alla cupola della Basilica di Superga di Juvarra

di Piera Genta
 
25 maggio 2023 | 18:03

San Tommaso 10, dopo due anni e mezzo di lavori apre il nuovo ristorante a Torino

Veste completamente rinnovata: le sale all'interno sono un tributo alla cultura architettonica torinese, con il richiamo alla cupola della Cappella del Guarini, alla Mole e alla cupola della Basilica di Superga di Juvarra

di Piera Genta
25 maggio 2023 | 18:03
 

Dopo due anni e mezzo di lavori ha aperto il San Tommaso 10, lo spazio di Torino dove è nata l’azienda Lavazza nel 1895, trasformato in un ristorante. Veste completamente rinnovata: le sale al suo interno sono un tributo alla cultura architettonica torinese, con il richiamo alla cupola della Cappella del Guarini, alla Mole Antonelliana e infine alla cupola della Basilica di Superga di Juvarra, i tre luoghi simbolo della città e un’ulteriore sala, la Gallery Room, dedicata al brand Lavazza, che cambierà di volta in volta, raccontando ogni anno il progetto più significativo dell’azienda.

Il taglio del nastro al San Tommaso 10

San Tommaso 10, il menu del nuovo ristorante a Torino

Quarantadue coperti inizialmente solo a cena, un giovane chef Gabriele Eusebi, di origini marchigiane, grande esperienza dal Mugaritz di Errenteria, nei Paesi Baschi a Moreno Cedroni, dove ha conosciuto Federico Zanasi, che lo ha chiamato al suo fianco come sous chef. Il menu del nuovo SanTommaso 10 pone l’accento sulla tradizione gastronomica italiana, con una ricerca della contaminazione tra le regioni e uno sguardo contemporaneo e si concluderà sempre con gli specialty coffee firmati 1895, a cui sarà dedicato uno spazio esclusivo all’interno del ristorante con una macchina espresso Faema E71, firmata Gruppo Cimbali.

«Qui è dove tutto è cominciato, con il mio bisnonno. Qui è partita la storia della nostra famiglia, per questo oggi con profondo rispetto a quello che è stato il lavoro delle generazioni precedenti riapriamo, tenendo conto che le nostre radici rimangono qui, dove abbiamo il nostro cuore e la nostra testa» ha raccontato Marco Lavazza in occasione dell’inaugurazione.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Siggi
Molino Grassi
Bonduelle
Bordoni

Siggi
Molino Grassi
Bonduelle

Bordoni
Vinventions