Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 24 ottobre 2021 | aggiornato alle 22:54 | 78899 articoli in archivio

Vacanze attive nelle Alpi? L’Italia al top

Secondo Keller Sports, leader nella distribuzione di abbigliamento sportivo ad alta prestazione, l’Italia è il paese che offre le migliori condizioni per una vacanza sportiva sulle Alpi seguita da Austria e Svizzera

21 settembre 2021 | 15:39

Vacanze attive nelle Alpi? L’Italia al top

Secondo Keller Sports, leader nella distribuzione di abbigliamento sportivo ad alta prestazione, l’Italia è il paese che offre le migliori condizioni per una vacanza sportiva sulle Alpi seguita da Austria e Svizzera

21 settembre 2021 | 15:39

Per molti la settimana bianca rappresenta ogni anno un appuntamento fisso, al pari di un compleanno o delle festività natalizie. E fra le mete più amate ci sono senza dubbio le Alpi. In media, i vacanzieri invernali trascorrono una settimana sciando, facendo snowboard, tra soggiorni wellness e party après ski. Per i turisti particolarmente attivi, le regioni alpine sono comunque la meta ideale in ogni momento dell’anno. I mesi estivi invitano a lunghe passeggiate, ad arrampicate e scalate, a tour in mountain bike, mentre d’inverno gli hotel, spesso al completo, e altre strutture ricettive attirano i turisti con offerte allettanti. Ma quale paese alpino offre le migliori opportunità per una vacanza attiva? L’Italia! Il nostro paese offre, infatti, le migliori condizioni per una vacanza sportiva sulle Alpi, seguita da Austria, Svizzera (che offre le vette più imponenti, oltre i 3mila metri) e Francia. La Germania (5ª) è la nazione più appassionata di sport invernali. A stilare la classifica Keller Sports, azienda leader nella distribuzione di abbigliamento sportivo ad alta prestazione.

Italia miglior paese alpino per vacanze sportive Vacanze attive nelle Alpi? L’Italia al top

Italia miglior paese alpino per vacanze sportive

 

Analizzati dati da associazioni e club alpini

Nell’analisi sono stati consultati dati offerti da associazioni e club alpini italiani, tedeschi, austriaci, svizzeri e francesi, come il Club Alpino Italiano (Cai).

Per stilare la classifica del miglior paese alpino per una vacanza attiva in montagna sono stati presi in considerazione criteri come la varietà nell’offerta di infrastrutture turistiche, lunghezza totale dei sentieri e attenzione agli sport tipici delle zone montane, come l'alpinismo, gli sport invernali o la mountain bike. I paesi Liechtenstein, Monaco e Slovenia non sono stati presi in considerazione poiché la percentuale di territorio alpino in questi paesi è troppo bassa.

Gioca e Parti

 

Italia paese alpino per eccellenza

Con 60mila chilometri di sentieri, 20 327 possibilità di pernottamento e 253 rifugi dove potersi rifocillare, le regioni alpine italiane offrono le migliori condizioni per una vacanza attiva in montagna. Inoltre, le 217 vette oltre i 3000 metri, le 38 vette oltre i 4000 metri e 4 parchi nazionali, rendono il bel paese competitivo anche dal punto di vista panoramico. Fra le regioni preferite dai turisti ci sono l’Alto Adige, le Dolomiti e le Alpi Liguri, che arrivano fino alle coste del Mediterraneo.

Al secondo posto l’Austria che offre le migliori infrastrutture turistiche: ben 997 rifugi distribuiti su 50000 chilometri di sentieri. Sebbene il territorio austriaco sia ricoperto in alta percentuale dalle Alpi, le vette sono relativamente poche: 107 vette sopra i 3000 metri e nessuna vetta oltre i 4000.
A metà classifica troviamo la Francia con ben 25 vette oltre i 4000 metri ma solo 159 rifugi nonostante i 46000 chilometri di sentieri.

La Germania ottiene risultati particolarmente buoni negli sport di montagna. I dati mostrano che tra tutte le altre nazioni, i tedeschi sono i più interessati agli sport alpini. Nonostante il territorio alpino tedesco sia relativamente piccolo le Alpi tedesche dispongono di 5.000 chilometri di sentieri, ma nessuna cima oltre i tremila metri.

Sebbene la Svizzera abbia una percentuale di territorio alpino più bassa, all’interno dei suoi confini si trovano ben 191 vette oltre i 3000 metri e 48 vette oltre i 4000, nonché 287 rifugi su un percorso di 22000 km di sentieri.

«Con le Alpi, l'area di sport di montagna più famosa del mondo è praticamente a portata di mano - afferma Moritz Keller, cofondatore e ceo di Keller Sports - Ora che il turismo nei paesi alpini si sta aprendo di nuovo agli ospiti, vogliamo aiutare i nostri clienti a trovare la migliore destinazione per la loro prossima vacanza attiva in montagna cercando il miglior paese alpino per le vacanze».

In Italia ci sono 60mila chilometri di sentieri Vacanze attive nelle Alpi? L’Italia al top

In Italia ci sono 60mila chilometri di sentieri

 

Metodologia e calcolo

Per stilare una classifica relativa all’esperienza alpina top, sono state prese in esame la Germania, la Francia, l’Italia, l’Austria e la Svizzera, considerando quindici fattori relativi ai seguenti settori di analisi: turismo alpino, paesaggio e sport alpino. I dati utilizzati provengono da fonti affidabili come Open Street Maps, Outdooractive, Union Internationale des Associations d'Alpinisme (UIAA), Wikipedia o l'Alpenverein Österreich. I dati sono stati standardizzati tramite una comune formula di normalizzazione, in modo da rendere possibile un confronto fra i diversi paesi.

La porzione di territorio montuoso del Liechtenstein, di Monaco e della Slovenia è stata classificata come troppo piccola per essere confrontata obiettivamente con tutti gli altri paesi. Per questo motivo, i tre paesi sono stati esclusi dall’analisi.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali