ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 30 settembre 2020 | aggiornato alle 17:18 | 68111 articoli in archivio
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
HOME     CORONAVIRUS    
di Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
di Marco Di Giovanni

Viviana Varese vs allarmismo
«C'è crisi, l'Italia ha fatto casino»

Viviana Varese vs allarmismo 
«C'è crisi, l'Italia ha fatto casino»
Viviana Varese vs allarmismo «C'è crisi, l'Italia ha fatto casino»
Primo Piano del 27 febbraio 2020 | 16:12

La cuoca una stella Michelin ha abbassato le serrande del suo ristorante a Milano, concorde con Italia a Tavola sul fatto che l'allarmismo danneggi l'Italia più del coronavirus. «Non lavoro per 2 coperti, non getto materia prima. Mando i miei ragazzi in vacanza». «Siamo l'unico Paese in Europa che ha fatto questo casino».

A Milano è rientrata a tutti gli effetti da ieri l'ordinanza per la quale i bar dovevano chiudere alle 18.00. Una decisione che viene dopo giorni e giorni di controlli, ma anche una scelta fatta per salvare una città, un'area metropolitana, una regione (perché l'ordinanza riguardava l'intera Lombardia) che andava incontro ad una crisi dell'economia e dei pubblici esercizi di un certo peso.

Qualcosa cambia, ma non tutto: i ristoranti sono sempre rimasti aperti in queste giornate di crisi. Aperti sì, ma vuoti. L'allarmismo infatti ha condizionato l'opinione pubblica tanto da far svuotare non solo locali tipicamente turistici, ma anche ristoranti di livello, come è successo alla stellata Viviana Varese nel suo VIVA all'interno di Eataly Smeraldo. La reazione della cuoca? Essere «abbastanza incazzata».

«Siamo chiusi fino al fine settimana» - Viviana Varese vs allarmismo «Siamo chiusi fino a sabato»
«Siamo chiusi fino al fine settimana»

Non va per il sottile la chef socia Euro-Toques, che direttamente ad Italia a Tavola si sfoga contro una situazione che vede la sua attività vittima più che del coronavirus, del panico scatenato da stampa ed istituzioni: «L'alta ristorazione - dice - e la ristorazione in genere sono molto colpite da questa epidemia... mentale, non saprei come altro classificarla. Per me è tutto sbagliato, sia da parte delle Regioni che del Governo. Mettere un'allerta del genere per un'influenza che colpisce molto meno di un'influenza normale, mettendo a rischio non dico una città, ma una nazione intera».

Seppur qualche passo Conte lo abbia già fatto da ieri per rimediare a questo dilagare di panico tra gli italiani (e i turisti stranieri), la situazione non può improvvisamente cambiare. Ecco perché «noi siamo chiusi fino a sabato». È da martedì che la Varese ha "abbassato le serrande" del suo locale. «Vogliamo mantenere una qualità alta del cibo, non vogliamo lavorare per due coperti e buttare via materia prima. Faccio riposare i ragazzi, li mandiamo in vacanza e aspettiamo buone notizie da qua a fine settimana».

«Siamo l'unico Paese ad aver fatto questo casino in Europa» - Viviana Varese vs allarmismo «Siamo chiusi fino a sabato»
«Siamo l'unico Paese ad aver fatto questo casino in Europa»

La Varese riflette, come hanno fatto in tanti e come Italia a Tavola ha sostenuto fin dall'inizio, sulle scelte troppo drastiche e quindi capaci di far più danni che altro, di un Paese che è «l'unico in Europa ad aver fatto questo casino». «Esistono casi anche in Europa - ha proseguito Viviana - stiamo mettendo veramente in ginocchio un Paese. Sento tanti colleghi, tante aziende che stanno licenziando persone; ci sarà un problema poi per il pagamento dei fornitori, in automatico il problema si riverserà su di loro. La moda a Milano è in ginocchio, tutti subiremo una grande crisi da questo dilagare di paura. È veramente troppo, un allarmismo troppo pesante».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


coronavirus ristorazione Fipe pubblici esercizi Milano Lombardia ordinanza panico allarmismo chiusura ristorante Michelin stella Michelin VIVA Viviana Varese Giuseppe Conte Attilio Fontana

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®