ABBONAMENTI
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 29 settembre 2020 | aggiornato alle 03:17 | 68032 articoli in archivio
HOME     CORONAVIRUS    

Il coronavirus non passa dal cibo
Chef Biuso: Però attenti all'igiene

Il coronavirus non passa dal cibo 
Chef Biuso: Però attenti all'igiene
Il coronavirus non passa dal cibo Chef Biuso: Però attenti all'igiene
Pubblicato il 05 marzo 2020 | 16:22

Gli alimenti devono essere manipolati seguendo buone pratiche ribadite, in questi giorni difficili, dal cuoco siciliano, membro Euro-Toques e stella Michelin con Il Cappero del Therasia Resort&Spa di Vulcano (Me) .

Dubbi, paure, panico, fantasie, cattiva informazione e passaparola isterico amplificano una realtà già difficile e impegnativa. Stati d’animo che possono prendere di mira anche cucina e alimenti. Il ministero della Salute ha dichiarato che normalmente le malattie respiratorie non si trasmettono attraverso il cibo mentre fonti della Commissione europea fanno sapere che “non vi è alcuna trasmissione di coronavirus tramite alimenti”. La conferma arriva anche dal Dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss) che, in merito alla richiesta di alcuni Paesi di un’etichetta virus-free relativa ai prodotti italiani importati, ha dichiarato che nella catena di trasmissione di coronavirus “il cibo non c'entra nulla”.

Giuseppe Biuso - Il coronavirus non passa dal cibo Chef Biuso: Però attenti all'igiene
Giuseppe Biuso

Virus o non virus, in cucina gli alimenti devono sempre e comunque essere manipolati seguendo le buone pratiche igieniche. Pratiche ribadite, in questi giorni di affanno, dal cuoco siciliano Giuseppe Biuso, executive chef del ristorante una stella Michelin Il Cappero del Therasia Resort&Spa di Vulcano (Isole Eolie, Me) e socio Euro-Toques.

«Innanzitutto, occorre separare cibi cotti, secchi e freschi – ricorda - I cibi secchi vanno riposti in pensili e dispense ideali per il mantenimento del prodotto, mentre quelli freschi vanno in frigorifero, poiché soggetti a un veloce deterioramento. Per quanto riguarda i cibi caldi, prima di posizionarli in frigo, occorre accertarsi del loro completo raffreddamento, perché potrebbero deteriorarsi e, se consumati, causare intossicazione alimentare».

Processo da non sottovalutare anche il decongelamento: «Gli alimenti vanno decongelati in acqua fredda o direttamente in frigorifero e, per evitare la proliferazione batterica, meglio adagiarli nel ripiano inferiore del frigorifero». E poi la pulizia della postazione di lavoro, delle attrezzature utilizzate in corso d’opera e della persona sono regole fondamentali: «La cucina deve essere pulita con cura in ogni angolo, piano cottura e lavello andrebbero lavati e asciugati almeno una volta al giorno puntualizza Biuso -. Vanno lavate accuratamente anche spugne, pagliette e spazzole. Per aumentare l’igiene occorre porre le dovute attenzioni anche ai dettagli. Gli utensili utilizzati in cucina, se non puliti, possono diventare le principali fonti di germi e batteri».

«Siamo inoltre a contatto costante con il cibo – annota Giuseppe Biuso - quindi è nostra responsabilità essere in primis puliti noi. Occorre dunque disinfettare spesso le mani, tenere le unghie pulite, corte e senza smalto, indossare l’adeguato abbigliamento da lavoro, utilizzare abiti puliti ogni giorno, evitare di tenere in cucina bracciali o anelli e indossare sempre il cappello».

Per informazioni: www.therasiaresort.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


CORONAVIRUS regole ogiene alimenti cucina Euro Toques Il Cappero Therasia Resort Spa Vulcano Isole Eolie Giuseppe Biuso

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®