Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 10 agosto 2022 | aggiornato alle 22:23 | 86868 articoli in archivio

Coronavirus, Oms: «Rischio di pandemia molto reale»

Borse in calo dall'Europa agli Stati Uniti d'America (che chiudono per 15 minuti). I decessi in Cina diminuiscono, sempre più invece i casi nel mondo. Prime due vittime con coronavirus in Germania.

 
09 marzo 2020 | 18:05

Coronavirus, Oms: «Rischio di pandemia molto reale»

Borse in calo dall'Europa agli Stati Uniti d'America (che chiudono per 15 minuti). I decessi in Cina diminuiscono, sempre più invece i casi nel mondo. Prime due vittime con coronavirus in Germania.

09 marzo 2020 | 18:05
 

Oms: il rischio di pandemia è molto reale
"La minaccia di una pandemia sta diventando molto reale". Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Ghebreyesus, nella conferenza stampa quotidiana sulla diffusione del coronavirus. Ghebreyesus ha aggiunto che in tal caso si tratterà della "prima pandemia che potrà essere controllata".

Giù le borse tra Europa e Stati Uniti causa coronavirus - Coronavirus, Oms: «Rischio di pandemia molto reale»

Giù le borse tra Europa e Stati Uniti causa coronavirus

12 casi confermati in Cile

Germania, prime due vittime
Prime due vittime in Germania per il coronavirus. Come reso noto dalle autorità locali, una persona è morta nell'area di Heinsberg, in Nord-Reno Vestfalia, dove si registra il maggior focolaio di Covid-19 del Paese. Un ulteriore decesso si registra a Essen. La conferma arriva dal ministero alla Sanità del Land centro-occidentale tedesco, ma non sono al momento disponibili ulteriori dettagli. Ieri era stata annunciata la morte di un cittadino tedesco in Egitto, un uomo di circa 60 anni di Amburgo, arrivato nel Paese da una settimana e ricoverato da venerdì scorso, come confermato dal ministero della Sanità egiziano. Si era trattato non solo del primo tedesco morto in seguito al coronavirus.

New York, sale bilancio:142 contagiati
Sale il bilancio dei casi di coronavirus nello stato di New York; sono 142. Ad aggiornare sui numeri è il governatore Andrew Cuomo, notando come i casi sono concentrati nell'area di Westchester, dove se ne contano 98. Nella città di New York sono 19.

Irlanda, sospese parate di San Patrizio
Parate di San Patrizio cancellate in Irlanda, quest'anno, sia a Dublino sia a Cork, a causa dell'emergenza coronavirus. Le conferme sono arrivate in queste ore dalle autorità locali, citate dai media del Regno Unito.  Al momento, nella Repubblica, si contano 21 casi di contagio, mentre nell'Irlanda del Nord britannica ne sono stati registrati una dozzina. Le autorità irlandesi sono state fra le prime a cancellare nei giorni scorsi eventi sportivi importanti, inclusa la partita Irlanda-Italia di rugby valida per il Sei Nazioni.

Fiamma olimpica accesa senza pubblico
La cerimonia di accensione della fiamma olimpica per i Giochi di Tokyo di quest'estate si terra senza spettatori a causa dell'epidemia da coronavirus. Lo ha annunciato il Comitato olimpico greco. Solo 100 ospiti accreditati dal Comitato Olimpico Internazionale e dal Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 potranno partecipare all'evento in programma giovedì a Olimpia, sede degli antichi Giochi. Anche la prova generale prevista per mercoledì sarà chiusa al pubblico. La fiamma per Tokyo 2020 sarà consegnata agli organizzatori di Tokyo in un'altra cerimonia il 19 marzo ad Atene, dopo una staffetta che attraverserà 37 città e 15 siti archeologici. I sindaci di questi centri sono stati invitati a seguire tutte le misure di sicurezza decise dal ministero della Sanità greco.

La Cina dona 20 milioni di dollari all'Oms
La Cina dona 20 milioni di dollari all'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), che serviranno per sostenere la lotta globale contro l'epidemia di coronavirus e a contribuire alla costruzione di sistemi sanitari pubblici nei Paesi in via di sviluppo di medie e piccole dimensioni, che hanno strutture mediche spesso fragili. Lo ha spiegato in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang. La Cina, ha spiegato Geng, continuerà a sostenere attivamente e a partecipare alla cooperazione internazionale per contrastare l'epidemia e collaborerà con la comunità globale per salvaguardare la sicurezza sanitaria pubblica non solo a livello regionale. Il rappresentante permanente cinese presso le Nazioni Unite a Ginevra, Chen Xu, ha annunciato la decisione di Pechino di donare 20 milioni di dollari durante un incontro nel fine settimana con il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.  

Regno Unito, 319 contagi: incrementi in calo
È salito a 319 il totale delle persone contagiate finora dal coronavirus nel Regno Unito, secondo il dato aggiornato a questa mattina appena diffuso dal ministero della Sanità britannico: con un incremento di 46 casi rispetto a 24 prima, in leggero calo rispetto al picco di oltre più 60 registrato fra sabato e domenica. In totale il numero dei morti resta al momento confermato a tre. Mentre i tamponi eseguiti sono saliti a quasi 25.000.

Crollo Europa supera tonfo Brexit, Londra -8%
Il crollo che stanno subendo le Borse europee a causa della paura del coronavirus è superiore anche a quello registrato in occasione del referendum sulla Brexit. L'indice Stoxx 600, che raggruppa le principali società quotate del Vecchio Continente, cede il 7,4%, dopo essere arrivato a perdere fino all'8,2%. Il 24 giugno 2016, dopo ilvoto per l'uscita dalla Ue, il paniere affondò del 7%. In questo momento Londra perde l'8,1%, Parigi e Francoforte il 7,7%, Madrid 7,9% e Milano -11%.

Borsa: stop 15 minuti scambi Wall Street il primo dal 2008
La sospensione temporanea degli scambi a Wall Street è stata la prima dal dicembre 2008. Alla ripresa degli scambi il Dow Jones è arrivato a perdere il 7,8%, ovvero oltre 2.000 punti. Le regole del Nyse prevedono che la prossima sospensione degli scambi scatti nel caso di perdite sullo S&P 500 del 13%. Se il calo dello S&P 500 dovesse raggiungere il 20% Wall Street chiuderebbe: la norma vale per gli ultimi 35 minuti di scambi. Finora non sono mai state registrate sospensioni per i limiti del 13% e del 20%.

Wuhan, autorità chiudono 14 dei 16 ospedali da campo per emergenza
Le autorità di Wuhan, capoluogo ed epicentro dell'epidemia, hanno chiuso 14 dei 16 ospedali provvisori allestiti per i convalescenti da coronavirus, mentre stanno drasticamente calando i contagi in città. L'ultima a chiudere è stata la struttura di Jianghan, un centro espositivo internazionale adibito a ospedale. Le autorità locali hanno fatto sapere che le ultime due strutture ospedaliere temporanee rimaste in funzione in città potrebbero chiudere domani.

Francia, quinta deputata contagiata
E' la socialista Miche'le Victory la quinta deputata contagiata dal Coronavirus nell'Assemble'e Nationale francese. "Sono ricoverata, tutto procede come con l'influenza" ha fatto sapere la parlamentare, 61 anni, residente nell'Ardeche, centro del Paese. La deputata ha messo fine alla sua campagna elettorale per le elezioni comunali del 15 e 22 marzo. Un'altra dei deputati contaminati e' Sylvie Tolmont, anche lei socialista. Entrambe fanno parte della Commissione affari culturali e in questo organismo siedono una accanto all'altra. Gli altri casi riguardano Guillaume Vuilletet e Elisabeth Toutut-Picard, entrambi de La Republique en Marche, e Jean-Luc Reitzer, dei Republicains, l'unico ad essere ancora in rianimazione.

Malta, Ryanair cancella voli con Bergamo
Ryanair ha interrotto i voli con Bergamo. Quello che doveva partire alle 13 di oggi è stato cancellato. La decisione è  stata presa stamani, secondo quanto scrive il Times of Malta online, e sarebbe stato lo stesso primo ministro Robert Abela a comunicarla ai vertici della compagnia, che è  il primo vettore di collegamento con l'isola e che in partnership col governo ha lanciato la sussidiaria Malta Air. Ryanair ha sei collegamenti settimanali con il nord Italia.

In Iran morti salgono a 237, 43 in 24 ore
Si aggrava il bilancio dell'epidemia di coronavirus (Covid-19) in Iran. Altre 43 persone sono morte nelle ultime 24 ore, portando il totale a 237  vittime. Il numero dei casi registrati è  salito a 7.161, con 595 nuovi contagi confermati. Lo rende noto il ministero della Salute di Teheran.

Costa Fortuna potrà attraccare a Singapore
La nave da crociera Costa Fortuna - su cui stanno viaggiando 2mila persone tra cui 64 italiani - verrà fatta attraccare domani a Singapore, dopo essere stata rifiutata da Phuket (Thailandia) e Penang (Malaysia) nei giorni scorsi per il timore della presenza dei nostri connazionali. Lo hanno annunciato oggi le autorità  della città-stato, da dove la nave era salpata una settimana fa. A bordo non si segnalano casi di coronavirus, ma un medico controllerà comunque la salute dei pazienti prima di essere lasciati scendere.

In Germania superati i 1100 contagi
E' cresciuto a 1112 in Germania il bilancio dei contagi da coronavirus. Lo riferisce il Robert Koch Institut, il maggiore centro epidemiologico. Ieri erano ancora 902 le infezioni segnalate. E' ancora il Nord-Reno Vestfalia a registrare il maggior numero di contagi, con 484 casi, seguito dalla Baviera con 256 infezioni e il Baden Wuerttemberg con 199 casi.

Petrolio, prezzo crolla del 31%,calo peggiore da 1991
Il prezzo del petrolio affonda del 31% sui mercati, il peggior calo dal 1991, dopo che l'Arabia Saudita e la Russia hanno innescato una guerra dei prezzi facendo saltare il vertice Opec+. Il greggio Wti del Texas cede il 31% a 27,35 dollari al barile mentre il Brent cede il 25% a 33,72.

Crux, isolamento perché ha stretto mano contagiato
In Usa, il senatore repubblicano Ted Cruz ha deciso di mettersi in quarantena nella sua casa in Texas perché ha avuto un breve contatto durante la Conservative Political Action Conference, 10 giorni fa, con una persona che poi si è rivelata positiva al nuovo coronavirus  della polmonite. L'esponente repubblicano ha scritto su Twitter che gli  è stato riferito che ha avuto una rapida conversazione e una stretta di mano, con l'uomo risultato poi contagiato. All'evento del Partito repubblicano hanno partecipato anche il presidente Donald Trump e il vicepresidente Mike Pence, ma  nessuno dei due ha avuto contatti con la persona risultata positiva al virus.

Cina: 22 nuovi morti, a minimi da crisi
La Cina ha registrato ieri 22 nuovi decessi da coronavirus, livello più basso mai registrato dall'inizio della raccolta dei dati sull'epidemia avviata a gennaio. Negli ultimi aggiornamenti, la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha riferito che i contagi aggiuntivi si sono attestati a 40, tutti nell'Hubei, la provincia epicentro della crisi, mentre nessuno, per il secondo giorno di fila, nel resto del Paese. I contagi sono saliti e 80.735, i morti a 3.119 e i guariti saliti al 72%, pari a 58.600 (+1.535 solo ieri). Infine, altri 4 casi di infezioni importate, per totali 67.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali