ABBONAMENTI
Rotari
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 07 marzo 2021 | aggiornato alle 13:53| 72848 articoli in archivio
HOME     CORONAVIRUS    

Fmi: «Pil italiano giù del 9,1%»
Ancora su il numero di morti (602)

Fmi: «Pil italiano giù del 9,1%» 
Ancora su il numero di morti (602)
Fmi: «Pil italiano giù del 9,1%» Ancora su il numero di morti (602)
Pubblicato il 14 aprile 2020 | 18:45

Il Fondo monetario internazionale stima in un 3% la perdita del Prodottto interno lordo mondiale, rispetto al 2019; per l’Italia sarà il triplo. Intanto crescono ancora i numeri di contagi e decessi.

Il bollettino della Protezione civile
Secondo il bollettino della protezione civile, i contagiati attuali sono 162.488; i guariti sono 37.130 (1.695 nelle ultime 24 ore). Aumentano i morti, oggi 602 rispetto ai 566 di ieri. Le persone in terapia intensiva sono 3.186, con un calo di 74 unità rispetto a ieri.

I numeri aggiornati al 14 aprile - Fmi: «Pil italiano giù del 9,1%» Ancora su il numero di morti (602)
I numeri aggiornati al 14 aprile

Il Fondo Monetario: Pil Italia -9,1% quest'anno, +4,8% nel 2021
Il Fondo monetario internazionale vede nero sull'economia globale. Il pil del mondo calerà del 3% nel 2020, con la recessione peggiore dalla Grande Depressione degli anni '30 e decisamente peggio della crisi del 2008. male l'Italia, -9,1% e disoccupazione verso il 13%.

I numeri della Lombardia
Questi i dati del contagio, ad oggi, in Lombardia: Bergamo 10.391 (+82) Brescia 10.968 (+ 100) Como 2.015 (+91) Cremona 4.945 (+ 224) Lecco 1.911 (+30) Lodi 2.559 (+16) Monza e Brianza 3.720 (+ 81) Milano 14.161 (+ 481) Mantova 2.571 (+85) Pavia 3.193 (+60) Sondrio 796 (+76) Varese 1.711 (+48)

I numeri regione per regione - Fmi: «Pil italiano giù del 9,1%» Ancora su il numero di morti (602)
I numeri regione per regione

Morti altri quattro medici, il totale sale a 116
Sono morti altri quattro medici in Italia, dopo i tre decessi segnalati questa mattina: il totale delle vittime tra i camici bianchi sale così a 116. Le nuove vittime sono un medico di famiglia in pensione e non in servizio, un ex dirigente di pronto soccorso anche lui non più in servizio e due medici di famiglia.

La Regione Lombardia assicura: «Dal 21 aprile 20mila test al giorno»
I test, spiega la Regione in una nota, sono stati "ideati e testati dall'Irccs pubblico San Matteo di Pavia", e certificheranno "l'immunità, permettendo di gestire in modo consapevole la cosiddetta fase 2"

A Firenze mascherine obbligatorie da sabato
Dario Nardella, sindaco di Firenze, ha dichiarato a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1,  "A Firenze le mascherine saranno obbligatorie da sabato, ma credo finiremo di consegnarle prima. Penso sia il primo esperimento di distribuzione delle mascherine porta a porta".

Consumi, si stima un calo del 10,4%
Secondo uno studio di Confcommercio sugli effetti del lockdown in Italia, per il primo trimestre del 2020 si stima una riduzione tendenziale dei consumi del 10,4%. Segnalato anche il crollo di turismo, immatricolazioni auto, ristorazione e vendita abbigliamento. Crescono al contrario i consumi alimentari (+19%).

Dal Comune Milano mascherine a 3mila rider
Il Comune di Milano distribuirà, a partire da oggi e nelle prossime giornate, gratuitamente ai rider della città i primi 1.000 kit di sicurezza contenenti 5 mascherine e 5 paia di guanti. L'obiettivo è quello di dotare di protezioni tutti gli oltre 3 mila riders che sono stimati a Milano.

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


CORONAVIRUS virus contagi decessi morti terapia intensiva ospedali protezione civile mascherine firenze medici milano regione lombardia guariti

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®