Molino Quaglia
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 29 maggio 2020 | aggiornato alle 15:21| 65853 articoli in archivio
HOME     CORONAVIRUS    

Virus, non c'è pressione su ospedali
Lombardia, Fontana: Rischio basso

Virus, non c'è pressione su ospedali 
Lombardia, Fontana: Rischio basso
Virus, non c'è pressione su ospedali Lombardia, Fontana: Rischio basso
Pubblicato il 22 maggio 2020 | 18:46

I contagi in Italia calano, oggi anche in Lombardia: Fontana ringrazia i cittadini. Intanto dall'Iss fanno sapere che l'indice Rt continua ad essere monitorato in vista delle aperture del 3 giugno.

Il punto della protezione civile
In Italia ci sono 228.658 casi positivi al nuovo Coronavirus (+652 rispetto a ieri), di cui 136.720 guariti (+2.160) e 32.616 decessi (+130). È quanto reso noto dalla Protezione civile che ha pubblicato il bollettino aggiornato ad oggi, venerdì 22 maggio, dell'emergenza Covid-19 nel nostro Paese. Stando all'ultimo bilancio, dei contagiati attuali 49.770 sono in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 8.957 sono ospedalizzati e 595 sono ricoverati in terapia intensiva, numero questo che segna ancora una discesa dall'inizio dell'epidemia. Le regioni più colpite sono Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna. In Umbria, Sardegna e Basilicata si registrano zero contagi. I tamponi effettuati finora sono in totale 3.318.778 di cui 75.380 nelle ultime 24 ore.

Virus, non c'è pressione su ospedali Lombardia, Fontana: Rischio basso

Il punto dell'Istituto superiore della sanità
«Immaginare la mobilità tra le Regioni in funzione di un Rt che varia su base settimanale è chiaro che non può essere un criterio. L'indice di contagio Rt serve per capire la capacità del nostro sistema di intercettare precocemente gli spostamenti su base settimanale del contagio»: queste le parole di Silvio Brusaferro, in merito al tema dello spostamento interregionale, a partire dal 3 giugno, vincolato ai dati epidemiologici. «C'è una grande oscillazione dell'indice Rt di contagio sul territorio. Ma Rt non è una pagella ma uno strumento dinamico che ci aiuta a capire cosa succede e va letto con altri dati».

Nessun segnale di sovraccarico per le terapie intensive
L'Italia è a più velocità ma non abbiamo segnali di sovraccarico dei servizi ospedalieri, sia per quanto riguarda le terapia intensive sia per quanto riguarda i reparti.

Virus, non c'è pressione su ospedali Lombardia, Fontana: Rischio basso

La Lombardia
Contagi in calo: 293 positivi e 57 decessi
Oggi in Lombardia sono stati registrati 293 nuovi positivi al coronavirus e 57 morti. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i casi sono 86.384 e i decessi 15.784. Gli attualmente positivi sono calati di 782 unità (in totale sono 25.933). I tamponi effettuati sono stati 19.028 (totale 641.593) e la percentuale tra questi e le persone risultate positive cala a 1,5%. Questo il quadro dell'epidemia di coronavirus tracciato dai dati della Regione Lombardia. Ieri c'erano stati 316 nuovi casi positivi (2,1% il rapporto con i tamponi effettuati) e 65 decessi.

Fontana: «È sceso il rischio in Lombardia, da moderato a basso»
«Un primo passo avanti verso la tanto auspicata "nuova normalità" e un premio alla volontà dei lombardi, cui va il mio ringraziamento, che hanno rispettato le regole». Così il governatore Attilio Fontana esprime "soddisfazione" per il report dell'Iss secondo cui l'indice Rt della Lombardia è pari a 0,51, in discesa rispetto allo 0,62 dell'ultima rilevazione.

Bergamo 12.732 (+51)
Brescia 14.346 (+19)
Como 3.713 (+35)
Cremona 6.374 (+9)
Lecco 2.706 (+7)
Lodi 3.392 (+5)
Monza e Brianza 5.409 (+13)
Milano 22.528 (+73)
Mantova 3.310 (+2)
Pavia 5.151 (+46)
Sondrio 1.407 (+3)
Varese 3.446 (+23)

Azzolina: «Ritorno a scuola in base all'evoluzione del virus. Avremo linee guida»
Il ministro dell'Istruzione in audizione alla Camera: «La riapertura avverrà in modo graduale e stiamo predisponendo tutte le fasi». Poi aggiunge: «Voglio rassicurare i dirigenti scolastici preoccupati per le responsabilità: stiamo lavorando per fare sì che non ricada tutto sulle loro spalle, ci saranno regole chiare e flessibili». I sindacati annunciano scioperi: «Tregua finita».

Aifa: il vaccino tra primavera ed estate 2021
«Ci sono più vaccini promettenti, 5-6 in fase avanzata, e anche l'Italia partecipa in diversi modi. A mio avviso il tempo ragionevole per pensare a un vaccino è primavera, estate prossima, non penso per settembre ci possa essere alcun vaccino disponibile, pur contando risultati molto buoni, come sembrano gli studi di fase 1. Speriamo l'anno prossimo e speriamo sia più d'uno e che le capacità di produzioni siano adeguate». Così il dg dell'Aifa, Nicola Magrini.

Inail: «Più di 43mila i contagi da Covid-19 sul lavoro»
Sono 43.399 i contagi da nuovo Coronavirus di origine professionale denunciati all'Inail tra la fine di febbraio e il 15 maggio, circa seimila in più rispetto ai 37.352 della rilevazione del 4 maggio. Lo rende noto l'Inail. I casi di infezione con esito mortale registrati nello stesso periodo sono 171, 42 in più rispetto al monitoraggio precedente, e circa la metà riguarda il personale sanitario e socio-assistenziale, con i tecnici della salute e i medici al primo posto tra le categorie più colpite.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


coronavirus aggiornamenti live diretta 22 maggio italia iss indice rt lombardia Attilio Fontana Silvio Brusaferro

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®