Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 29 maggio 2020 | aggiornato alle 15:38| 65853 articoli in archivio
HOME     CORONAVIRUS    

Il vento trasporta il virus
In 5 secondi arriva anche a 6 metri

Il vento trasporta il virus 
In 5 secondi arriva anche a 6 metri
Il vento trasporta il virus In 5 secondi arriva anche a 6 metri
Pubblicato il 22 maggio 2020 | 13:55

Un recente studio ha dimostrato che le famose goccioline possono spostarsi, anche con raffiche leggere a distanze considerevoli. In questo caso non basterebbe un metro di distanza tra le persone.

Secondo un recente studio, la distanza di sicurezza di 1 metro imposta dal Governo è ritenuta sicura tranne che in una condizione: con la presenza di vento, leggero o forte che sia. In questa situazione le goccioline riescono a raggiungere i 6 metri in presenza di un lieve flusso d'aria.

La distanza di un metro è sicura solo in assenza di vento - Se c'è vento un metro di distanza non basta
La distanza di un metro è sicura solo in assenza di vento

Lo studio (pubblicato su Physics of Fluids) esamina i comportamenti delle goccioline in presenza di vento leggero o moderato. Partendo da un soggetto che tossisce si analizza il movimento delle goccioline in tre casi: in assenza di vento, con vento leggero, con vento moderato.

Si evince che la distanza di 1 metro è sicura in assenza di vento: dopo 49 secondi dal colpo di tosse tutte le goccioline non hanno superato la distanza orizzontale di 1 metro dalla bocca. Altra importante nozione acquisita vede le goccioline impiegare 15 secondi per scendere al di sotto della vita della persona. Ciò è una misura sicura, che impedisce agli astanti di inalare particelle infette. Ma occhio ai bambini: sono più vulnerabili se in presenza di una nuvola di goccioline che cade.

In caso di vento invece, la situazione cambia. La distanza di un metro in questo caso non è sufficiente. Con un vento leggero, a 4 km all'ora, le goccioline possono spostarsi fino a 6 metri di distanza in 5 secondi. Dopo questo breve arco di tempo, la nuvola di goccioline perde massa e si riduce di dimensione, fino a scomparire. Se la velocità del vento aumenta a 15 km all'ora, le goccioline viaggiano più velocemente e raggiungono i 6 metri in 1,6 secondi, con maggiore dispersione. Inoltre la nuvola rimane più alta, con goccioline di saliva al di sopra dell'altezza della bocca: conseguente il rischio di arrivare a naso e bocca di persone adulte nei pressi.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


coronavirus salute studio vento distanza 1 metro 6 metri sicurezza distanziamento sociale covid

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®