Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 dicembre 2021 | aggiornato alle 08:10 | 79956 articoli in archivio

La app tabUi aiuta bar e ristoranti con una platea da 100mila utenti

L'applicazione di Giorgio Proglio consente alle attività, in grave difficoltà a causa del Covid, di pubblicare gratuitamente il proprio profilo. Iscrizioni aperte fino al 31 dicembre.

di Stefano Calvi
27 novembre 2020 | 12:53

La app tabUi aiuta bar e ristoranti con una platea da 100mila utenti

L'applicazione di Giorgio Proglio consente alle attività, in grave difficoltà a causa del Covid, di pubblicare gratuitamente il proprio profilo. Iscrizioni aperte fino al 31 dicembre.

di Stefano Calvi
27 novembre 2020 | 12:53

La tecnologia al servizio della crisi economica scatenata dalla pandemia Covid-19. Come già è avvenuto lo scorso mese di marzo anche in questa fase di semi lockdown l’applicazione tabUi, sviluppata da Giorgio Proglio, langarolo con la grande passione per la comunicazione e i prodotti di qualità, con sede operativa a Roddi, si mette a disposizione gratuitamente nei confronti di quelle categorie merceologiche che sono maggiormente colpite dagli ultimi decreti.

Tabui, app per ristoranti, bar ed enoteche - La app tabUi aiuta bar e ristoranti con una platea da 100mila utenti

Tabui, app per ristoranti, bar ed enoteche

App dedicata soprattutto a ristoranti, bar ed enoteche
Particolare riferimento è quello della ristorazione che, per forza di cose, ha modificato drasticamente le proprie operatività cercando di contenere per quanto possibile le eventuali perdite.

«A dar loro una mano – spiega Giorgio Proglio, ideatore del supporto digitale - la tabUi APP offre spazio gratuito al proprio interno in modo che ristoranti, bar, enoteche ed altre realtà affini di tutta Italia possano sfruttare la grande visibilità dell’applicazione promozionando i propri orari, il delivery, il take away e tutti i servizi che metteranno in campo in questo complicato periodo. Abbiamo pensato di fornire una spalla all’attività dei settori più in crisi mettendoci, anche noi, in gioco gratuitamente. Vogliamo essere al loro fianco e sostenerli».

Iscrizione valida fino al 31 dicembre, 100mila utenti pronti
Fino al 31 dicembre, infatti, e in previsione del periodo Natalizio sarà quindi possibile iscriversi all’app e iniziare da subito a comunicare agli oltre 100mila utenti in modalità completamente gratuita. “Un servizio che riteniamo possa esser utile alle attività ma anche ai nostri utenti. La community di tabUi è molto legata alla nostra APP e sicuramente i messaggi promozionali veicolati dai ristoratori non passeranno inosservati contribuendo così a dar loro una mano fin da subito creando rete e sinergia», spiega Giorgio Proglio. Per iscriversi al servizio di tabUi App ed essere inseriti gratuitamente è sufficiente inviare un’email a info@tabui.app indicando tutti i dati della propria attività.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali