ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 30 novembre 2020 | aggiornato alle 05:02| 69919 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
HOME     EVENTI     MANIFESTAZIONI
di Roberto Vitali
Roberto Vitali
Roberto Vitali
di Roberto Vitali

Gemellaggio tra Bergamo e Trento
nel nome della miglior polenta

Gemellaggio tra Bergamo e Trento 
nel nome della miglior polenta
Gemellaggio tra Bergamo e Trento nel nome della miglior polenta
Pubblicato il 24 aprile 2015 | 17:27

L'agriturismo “Molino dei Frati” di Trescore Balneario (Bg) ha ospitato una serata organizzata dall’Ordine dei Cavalieri della Polenta, che ha visto confrontarsi i cultori della polenta bergamaschi e trentini

Se Trento suona le sue trombe per la strombazzata polenta cucinata con la farina di Storo (paesino celeberrimo tra gli intenditori di farine di mais), Bergamo risponde con le sue campane che non fanno meno rumore e - soprattutto in vista Expo - si preparano a una consacrazione mondiale: il mais spinato di Gandino, il rostrato rosso di Rovetta, il nostrano dell’Isola e altri ancora, perché, tra l’altro, Bergamo vanta il primo centro italiano di ricerca in maiscoltura, quindi ha tutta l’autorità di dire la sua in materia.



Per iniziativa dell’Ordine dei Cavalieri della Polenta (fondazione che risale al 1976, Gran Maestro oggi è Mario Lameri), una disfida a tavola tra cultori della polenta trentini e bergamaschi si è avuta nei giorni scorsi nell’agriturismo “Molino dei Frati” (anche bed and breakfast con sei camere, oltre alla vendita di fiori e piante), tra il verde di Trescore Balneario (Bg) che degrada verso il Cherio. I coniugi Francesca ed Enrico Roat (nella foto sopra, al centro) da Trento (i loro zii, Cristina e Vittorio Tosi sono soci dell’Ordine dei Cavalieri della Polenta) sono intervenuti per raccontare le tradizioni trentine legate alla polenta, come la carnevalesca lotta di piazza tra “Ciusi” e “Gobbi” per impossessarsi di un grande paiolo di polenta. È subito stato deciso un prossimo gemellaggio ufficiale tra i cultori trentini e bergamaschi dell’ “oro giallo” in tavola.

La polenta ha ben accompagnato i vari piatti - ormai collaudati - dell’agriturismo Molino dei Frati, che può abbinare alle sue proposte alcuni vini tipici bergamaschi prodotti nella cantina che lo stesso agriturismo possiede sulle colline di Cenate Sotto. Su tutti prevale il Valcalepio Rosso Doc (ottima l’annata 2012) che infatti ha accompagnato egregiamente i vari piatti, dal rotolo di crespella con caprino e bresaola, al risotto con indivia e porcini, al capretto al forno e manzo all’olio.

Paolo Vecchi«I nostri vini - afferma Paolo Vecchi (nella foto accanto) anche a nome del fratello Davide e del socio Carlo Donini - vengono fatti con tanta passione in una vecchia tenuta di famiglia da sempre chiamata “Villa Luisa”. L’enologo è Paolo Zadra e ogni anno ricaviamo quelle migliaia di bottiglie, nelle varie tipologie, che abbiniamo ai menù dell’agriturismo, vendiamo a qualche amico intenditore e in parte mandiamo a Praga dove un amico gestisce il ristorante “Molino”, una sorta di gemellaggio».

A sottolineare la scelta delle materie prime di qualità, notato in tavola l’olio biologico Dop Laghi Lombardi prodotto da Gianfranco Vismara sempre sui colli di Cenate Sotto. Non è mancato, sempre attesissimo, il momento dell’abbinamento della polenta con i formaggi (in questo caso gorgonzola e taleggio) offerti dal socio Battista Arrigoni del noto Caseificio Arrigoni di Pagazzano. Né poteva mancare l’intermezzo di poesia in vernacolo assicurato ancora una volta dalla socia Anna Rudelli.

Tra i suoi associati, l’Ordine dei Cavalieri della Polenta, annovera da anni anche il professor Paolo Ravelli, direttore della Gastroenterologia 2 - Endoscopia digestiva dell'Ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Anche suo figlio Alberto sarà tra i prossimi soci dell’Ordine, che - in attesa di festeggiare nel 2016 il 40° anno di costituzione - ha necessità di giovani leve che possano con sempre maggiore incisività tenere alte le tradizioni della polenta bergamasca.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


polenta Bergamo Trento Ordine dei Cavalieri della Polenta Molino dei Frati agriturismo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®