Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 26 marzo 2019 | aggiornato alle 01:06 | 58142 articoli in archivio
HOME     EVENTI     FIERE
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

TuttoFood, a Milano il sistema
dell'agroalimentare internazionale

Pubblicato il 11 marzo 2019 | 18:05


Presentata questa mattina a Milano la 7ª edizione di TuttoFood, in programma a Fiera Milano Rho dal 6 al 9 maggio. Al momento sono 32 i Paesi che parteciperanno all’evento.

Una manifestazione che si conferma sempre più un hub internazionale del cibo e del sistema agroalimentare. L’incontro, moderato da Luigi Rubinelli, ha visto, tra gli altri, la presenza di Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali e del turismo, di Alessandro Mattinzoli, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, di Cristina Tajani, assessore alle Attività produttive del Comune di Milano, e di Fabrizio Curci, amministratore delegato Fiera Milano.

(TuttoFood, a Milano il sistema dell'agroalimentare internazionale)

TuttoFood-Milano World food exhibition sarà anche partner di Milano Food City (3-9 maggio), la settimana del cibo di qualità che si svolgerà in contemporanea alla manifestazione. Questa edizione si ispira al genio creativo e alla capacità di innovazione di Leonardo da Vinci, celebrato per i 500 anni dalla morte: genio e creatività trovano infatti nel cibo una loro naturale forma di espressione. «Per una settimana Milano vivrà una fiera diffusa, a vantaggio dei visitatori della manifestazione, dei cittadini e dei turisti», ha annotato Cristina Tajani.

(TuttoFood, a Milano il sistema dell'agroalimentare internazionale)

«TuttoFood – ha puntualizzato Alessandro Mattinzoli, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia – in sette edizioni ha vissuto un successo in costante rinnovamento. Da sottolineare un aspetto importante, collegato a questa manifestazione e al suo mercato di riferimento: un terzo dei turisti sceglie le proprie mete per vivere un’esperienza emozionale nell’agroalimentare».

(TuttoFood, a Milano il sistema dell'agroalimentare internazionale)
Luigi Rubinelli e Alessandro Mattinzoli

Rilevanza crescente del comparto confermata anche dall’indagine condotta dall’istituto di ricerca Iri che ha evidenziato che a gennaio 2019 l’alimentare ha fatto segnare uno spunto molto positivo: +4,6% in valore e +4,8% in volume. Un dato confermato anche dall’Istat che a gennaio ha fotografato le vendite al dettaglio in aumento dello 0,5% su dicembre e dell'1,3% rispetto a inizio 2018. Sempre secondo i dati Iri, tra il 2009 e il 2018 il consumatore italiano ha cambiato le priorità di spesa privilegiando sempre più il food&beverage. Preso come indice 100 la spesa del consumatore nel 2009, a distanza di dieci anni il dato di spesa per gli alimenti ha raggiunto quota 110, mentre quello per le bevande 102. Ferma invece a quota 98 la cura della persona e scesa a 87 quella per la casa.

Rispetto allo sviluppo del settore agroalimentare, dati interessanti emergono anche dalla ricerca dedicata a innovazione, tecnologia e trend del cibo tra produzione e consumo, commissionata da Fiera Milano e TuttoFood e condotta da Labcom – Laboratorio di ricerche sulla comunicazione aziendale dell’Università Cattolica. Dalle indagini condotte su aziende e start-up italiane del settore agroalimentare è emerso che le nuove aree di innovazione nell’industria si stanno sviluppando attorno a tecniche di coltivazione più sostenibili, come per esempio vertical farm e acqua coltura.

«Sostenibilità - ha puntualizzato Gian Marco Centinaio - significa futuro e innovazione. In quest’ottica è nostro dovere incentivare e agevolare il comparto dell’agroalimentare, un settore importante, in crescita. Il nostro export vale 42 miliardi di euro».

Gian Marco Centinaio e Luigi Rubinelli (TuttoFoo, a Milano il sistema dell'agroalimentare internazionale)
Gian Marco Centinaio e Luigi Rubinelli

«Per questo TuttoFood - ha spiegato Fabrizio Curci, amministratore delegato di Fiera Milano - si è arricchito di contenuti. Non solo una fiera dell’offerta, ma anche della domanda, un collettore dell’esperienza delle imprese che guarda all’internazionalità delle proprie attività».
 
Tra le novità di quest’anno, di rilievo l’Evolution Plaza, area dove aziende e centri di ricerca potranno sperimentare e dialogare tra loro per analizzare le tecnologie 4.0. Dalla tracciabilità del prodotto all’intelligenza artificiale, passando per l’accounting (pagamenti) e il delivery (consegne). Innovazioni digitali che potranno aiutare la crescita dell’intero comparto. Su questa linea, Netcomm, il Consorzio del commercio elettronico italiano, presenterà l’eCommerce Food Lab che affronterà le tematiche legate al digital retail agroalimentare.

Da segnalare anche il deutto di TuttoWine, lo spazio dedicato al vino messo a punto in collaborazione con Uiv-Unione italiana vini. Permetterà ai buyer di accostare al food il beverage di qualità. Inedite anche le aree dedicate alle tradizioni alimentari di culture differenti, come TuttoKosher e TuttoHalal, che conferiranno ulteriore valore a una manifestazione sempre più di ampio respiro.

fiera iat italiaatavola Milano TuttoFood agroalimentare food vino Horeca buyer imprese accoglienza sostenibilita


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548