Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 15:18| 67111 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     EVENTI     MANIFESTAZIONI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Merano WineFestival alla 27ª edizione
Il futuro del vino, fil rouge dell'evento

Merano WineFestival alla 27ª edizione 
Il futuro del vino, fil rouge dell'evento
Merano WineFestival alla 27ª edizione Il futuro del vino, fil rouge dell'evento
Pubblicato il 30 ottobre 2018 | 10:45

La 27ª edizione del Merano WineFestival, in calendario dal 9 al 13 novembre, è stata presentata a Milano Eataly Smeraldo nel corso di un incontro moderato da Enzo Rizzo, vicedirettore della rivista Spirito diVino.

In sala il “WineHunter” e patron della manifestazione Helmuth Köcher, Francesco Fadda partner per la sezione The Circle, il barman ed editore Fabio Bacchi per Spirits Experience, Angelo Carrillo per Naturae et Purae, Dante Del Vecchio per la Regione Campania, il critico enogastronomico Luigi Cremona, il curatore di Vini Buoni d’Italia Alessandro Scorsone e il direttore del Consorzio Valtènesi Carlo Alberto Panont.

(Merano Wine Festival La 27ª edizione nel segno della tradizione)

Prima di dare la parola ai relatori, ai presenti è stato offerto un calice di vino bianco in abbinamento ideale a un brano interpretato da Joe Bastianich e tratto dal suo spettacolo teatrale "Vino Veritas, la mia vita Unplugged". Un'introduzione calda e suggestiva. Bastianich sarà uno degli ospiti dell'evento internazionale meranese. 

«All’edizione 2018 - ha spiegato Köcher - parteciperanno oltre 950 case vitivinicole tra le migliori in Italia e nel mondo, 120 artigiani del gusto e numerosi personaggi di spicco nel mondo food&wine. Il fil rouge della manifestazione sarà “il futuro del vino”, interpretato secondo diverse angolature e tema centrale di un convegno di approfondimento». Ecco allora i vitigni resistenti, la pizza con impasto al vino, i vini biologici e biodinamici, quelli rosé.

Oltre ai grandi protagonisti, i vini di The Official Selection, i prodotti gastronomici della Gourmet Arena, le Charity Wine Masterclasses, le novità di quest’anno saranno rappresentate da The Circle - People, Lands, Experiences e da Spirits Experiences, area dedicata al mondo della mixology.

The Circle sarà un palcoscenico per wine&food tasting, incontri con cuochi e piccoli produttori di tipicità, vignaioli e pizzaioli fra i più conosciuti. Inoltre, all’interno dell’area si potranno degustare 50 vini scelti dal WineHunter all’interno del parterre di selezione di vini che già partecipano al Merano WineFestival. «Sarà anche un vero e proprio fuori salone - ha ricordato Francesco Fadda - un contenitore di eventi e tematiche differenti: territorio ed etica in primo piano». UnMerano Wine Festival dai mille volti che accoglie il bere miscelato con focus su whisky rum, gin, vermouth. «Il cocktail bar – ha sottolineato Fabio Bacchi – sta vivendo un momento di grande evoluzione che prevede anche l’utilizzo di tecniche e ingredienti di cucina per l’elaborazione dei drink». Un viaggio tra degustazioni e seminari sempre all'insegna del bere responsabile.

La sezione Naturae et Purae, che metterà in primo piano i concetti di naturalità e purezza nel mondo del vino, sarà inaugurata dal simposio “Vino veleno o vino alimento, alle radici del bere?”. «Affronteremo la storia degli alimenti e delle bevande e della loro commistione – ha puntualizzato Angelo Carrillo -. Dal miele al vino, ai cereali fermentati, al vino nella cultura contadina, al pane e vino nell’alimentazione del Mediterraneo».

Joe Bastianich (Merano Wine Festival alla 27ª edizione Il futuro del vino, fil rouge dell'evento)
Joe Bastianich

Di rilievo gli approfondimenti regionali, come quello sui territori della Campania e la sua produzione enogastronomica. Vini di eccellenza, innanzitutto, dal Vesuvio ai Campi Flegrei, dal Falerno del Massico all’Asprinio di Aversa, dal Taurasi e vini del Cilento. «A confronto - ha annotato Dante Del Vecchio - anche la produzione agroalimentare:quattro paste diverse di Gragnano con quattro pomodori differenti. E poi le mele annurche, la mozzarella di bufala e la pizza con la testimonianza di Gino Sorbillo ed Enzo Coccia».

Luigi Cremona, sull’onda dei suoi concorsi di successo Chef Emergente ed Emergente Pizza Chef che premiano i giovani talenti proporrà a Merano Xenia - Emergente Sala «per ridare orgoglio alla professione di cameriere e promuovere il servizio di sala e l’accoglienza in ogni livello di ristorazione». La competizione si svolgerà l'8 e il 9 nello spazio delle Terme Storiche di Merano con due giornate di prove per selezionare il miglior emergente di sala del Nord Italia. Gran finale durante la Cena di Gala di Merano WineFestival e premiazione sul palco della Kursaal. 30 giovani professionisti under 30 si sfidano tra movimentate sessioni d’esame e una prova pratica finale nella serata di venerdì 9 novembre quando, al termine dell’elegante Cena di Gala inaugurale di Merano WineFestival, saranno premiati i tre migliori emergenti di sala del Nord Italia, che nell’autunno 2019 parteciperanno alla finale nazionale.

La guida Vini Buoni d’Italia 2019 edita dal Touring Club Italiano e curata da Alessandro Scorsone è la sola dedicata ai vini da vitigni autoctoni e verrà presentata nel corso della 27ª edizione del Merano Wine Festival. «Saranno presenti i produttori finalisti che incontreranno il pubblico. Un momento sempre di grande intensità, evocativo della grande emozione che rappresenta il vino», ha ricordato Scorsone. La premiazione dei produttori che hanno vinto la Corona si terrà il 10 novembre  al Teatro Puccini di Merano. La Corona è il massimo riconoscimento che la guida attribuisce a quei vini che meglio interpretano la tipologia per le qualità organolettiche espresse, per la corrispondenza al vitigno e per l’affinità con le condizioni pedoclimatiche in cui nascono i vitigni. I vini che hanno conquistato la finale per l’edizione 2018 sono stati 672 e di questi 415 hanno guadagnato la Corona.

Presenti a Merano anche i vini rosé da vitigni autoctoni italiani con uno spazio per la prima volta tutto dedicato a loro. Rosé - Vino in Futuro sarà una delle principali novità dell'edizione 2018, quest'anno dedicata proprio al futuro del vino. Protagonisti i vini dei territori storicamente vocati alla produzione dei rosati, i cui consorzi di tutela (Chiaretto di Bardolino, Valtènesi Chiaretto, Cerasuolo d'Abruzzo, Castel del Monte Rosato e Salice Salentino Rosato) lo scorso aprile hanno siglato il “Patto del Rosé” per la promozione unitaria della cultura del rosato in Italia e all'estero. «Vediamo crescere intorno a noi l'interesse per i vini rosati di territorio, che non a caso un cacciatore di talenti come Helmuth Köcher definisce uno dei trend del futuro che sarà in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori di domani», ha sottolineato Carlo Alberto Panont, direttore del Consorzio Valtènesi.

Da segnalare che poco prima del festival, dall’1 al 4 novembre, Merano ospiterà il Convegno nazionale dell’Associazione italiana sommelier. Un ponte tra servizio, produzione, tendenze e domanda.

In questa edizione 2018, Merano WineFestival ha scelto di farsi affiancare da media partner di grande prestigio e professionalità. Riviste specializzate, wine website, digital media e radio partner. Dagli autorevoli e internazionali wine magazine Decanter e l’europeo Vinum al magazine&website per wine e spirits lovers VertdeVin e la rivista di viaggio ed enogastronomia Merum. In squadra anche il primo magazine gratuito e bilingue dell'Alto Adige Inside events&culture e il magazine dedicato a coloro che desiderano vivere con stile Stil’è. Tra i magazine italiani wine & food d’eccellenza Spirito diVino, I Grandi Vini, Italia a Tavola, Vini&Consumi, Baccus e Pambianco Wine&Food.

Novità di quest’anno, per coloro che non potranno partecipare al Merano WineFestival o che saranno presenti alla manifestazione solo alcune giornate, è la cronaca di tutti i giorni dell’evento documentata da WineNews agenzia quotidiana di comunicazione sul mondo del wine & food e uno dei siti di riferimento dell’enogastronomia italiana. Anche Cantina Social, una dei leaders nella trasformazione digitale del mondo del vino, offrirà contenuti video testi e live streams in duplice lingua. Radio Monte Carlo è la radio partner ufficiale di Merano WineFestival 2018 e documenterà l’evento con interviste agli addetti ai lavori, esperti del settore e al pubblico presente attraverso i collegamenti di Maurizio Di Maggio nella sua trasmissione In viaggio con DiMaggio. Inoltre, il 10 novembre alle ore 9.30 il Teatro Puccini avrà l’onore di ospitare la presentazione della Guida dei Vinibuoni d’Italia.

Per informazioni: www.meranowinefestival.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


eventi iat italiaatavola Merano Wine Festival Merano vino concorso The Wine Hunter bottiglia etichetta Helmuth Kocher wine cuoco cucina pizza

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®