Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 03:28| 67099 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     EVENTI     MANIFESTAZIONI

Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese
Produttori e pasticceri da tutto il mondo

Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese 
Produttori e pasticceri da tutto il mondo
Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese Produttori e pasticceri da tutto il mondo
Pubblicato il 13 febbraio 2018 | 16:36

Il mondo del cioccolato si dà appuntamento a Milano, MiCoLab, dal 15 al 18 febbraio per il goloso evento Salon du Chocolat che vedrà in campo alcuni dei migliori produttori e pasticceri internazionali.

L’obiettivo è quello di fare scoprire, assaggiare e degustare il cioccolato gourmand, in tutte le sue forme e variazioni. Anche per questa edizione la presentatrice ufficiale di Salon du Chocolat sarà la conduttrice Irene Colombo insieme a Marco Cive. Più di 80 produttori, grandi artigiani italiani e stranieri, per oltre 8mila mq di evento, si danno appuntamento per un evento che offre aree degustazione, assaggi e shopping con 2 palcoscenici dedicati agli show cooking, 2 spazi per incontri tematici dove assaggiare il meglio del cioccolato e approfondirne il tema, oltre al Sensory Bar e Chocoland per i bambini. I visitatori possono scoprire la provenienza delle fave più pregiate e la loro lavorazione, assaggiare tutti i tipi di abbinamento possibili con altre materie prime - dal latte alle nocciole, dalla frutta alle spezie e canditi più esotici - e scoprire perché il cioccolato è considerato l’alimento più versatile in assoluto.

(Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese Produttori e pasticceri da tutto il mondo)

Tanti i cioccolati insoliti da provare: le tavolette di cioccolato con fiori disidratati e cristallizzati di Adelia di Fant (San Daniele de Friuli, Ud); la pralina componibile dell’azienda Shockino (Cb) prodotta abbinando sei possibilità di gusto delle tre parti componibili per 216 combinazioni differenti; il cioccolato di Modica dei modicani Ciokarrua, Ciomod, Bonajuto e Quotzios; il cremino di cioccolato al sale e olio extra vergine d’oliva premiato come la "Pralina migliore al mondo" e creata da Guido Gobino (To) e la sua ganache al Vermouth; le praline di cioccolato all’aceto balsamico e le tavolette di cioccolato alla canapa, piccanti e al tabacco dell’azienda Argento (Pi); il cioccolato grezzo di Slitti Leone (Monsummano Terme in Toscana), il Boero di Bodrato (Novi Ligure in Piemonte) preparato “ubriacando” le ciliegie nella grappa e con un vestito di cioccolato che conserva all’interno l’alcool e la loro crema spalmabile di cioccolato all’olio e fiocchi di sale.

Il cioccolato è l'ingrediente speciale che rende magica ogni esperienza di degustazione: negli spazi del Chocolate academy center Milano il pubblico potrà assaggiare cioccolati rari in abbinamento a gin e birra, in una sorprendente food pairing experience. La Variegato Experience dell'accademia aspetta gli amanti del gelato: fantasiosi cocktail verranno resi ancora più golosi da cinque fontane di cioccolato. Da assaggiare assolutamente la Colomba de l’Enzo di Pasticceria Martesana (Mi), la rivisitazione del dolce tipico pasquale in salsa Sacher con all’interno confettura di albicocche e albicocche semicandite e sopra una copertura di cioccolato; i Gallinotti al rum della Pasticceria Gallina (To) creati con un impasto di marron glacé, rum e cioccolato e ricoperti di cioccolato; il Cioccolato Foresta di Gay Odin (Na), un tronchetto realizzato ripiegando più volte su se stesse le sfoglie di cioccolato; il Mont Blanc, la ricostruzione di un monte innevato fatta cioccolatino da MB Chocolate (Courmayeur), le innovative praline di Marc al basilico e cannella, rosmarino, ortica, melagrana e, in esclusiva solo per Salon du Chocolat, quelle al lime, menta e zenzero e quella alla liquirizia e arancia.

(Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese Produttori e pasticceri da tutto il mondo)

Tra gli espositori esteri, venuti da lontano per il Salon milanese segnaliamo Goufrais dalla Germania; G. Fortuna del Camerun; Palmerini dalla Svizzeria; Hacienda San José dall’Ecuador; Chocolate Momotombo dal Nicaragua, Meiji dal Giappone e l’Ufficio Turistico della Repubblica Dominicana. Il calendario di quest’anno del Salon du Chocolat prevede oltre 70 show cooking, incontri e iniziative che si susseguono sui palchi e distribuiti in tutta manifestazione. Tutti gli eventi sono compresi nel prezzo del biglietto e si potrà accedervi recandosi direttamente all’orario prestabilito, fino a esaurimento posti. Oltre 30 i cuochi e pastrychef che tengono spettacolari pastryshow sui due palchi principali: dal Maestro Iginio Massari (vincitore del sondaggio di Italia a Tavola nella categoria “Pasticceri”) al Campione del Mondo Luigi Biasetto, dal World Chocolate Master Davide Comaschi al celebre Alessandro Borghese. Tanti i Maestri del cioccolato come Gino Fabbri, Andrea Besuschio, Renato Ardovino e Lorenzo Lavezzari e le giovani promesse come Paolo Griffa e Nicolò Moschella, fino ai cuochi di FunnyVegan Academy Simone Salvini, Stefano Broccoli e Luca Andrè e la loro pasticceria vegana.

Protagonisti di avvincenti show cooking aperti al pubblico anche la pastryqueen Silvia Federica Boldetti, il pastrychef del ristorante Da Vittorio Kim Kyunjoon, Daniel Canzian, Alessandro Comaschi di Pasticceria Martesana, Davide Longoni, Antonio Dalosio, Claudio Marcozzi, Emanuele Valsecchi, Marcello Ferrarini, Filippo Falciola, Luca De Santi, Dennis Zoppi, Loretta Fanella, Monica Zacchia, Galileo Reposo, Paolo Moschini e Andrea Provenzani. Particolare attenzione è dedicata al Bean to Bar, ovvero la scelta dei produttori di Salon du Chocolat di curare l’intera filiera produttiva dalla fava di cacao fino al cioccolato da degustare. È importante saper scegliere la giusta origine: Colombia, Perù, Tanzania, Madagascar, Repubblica Domenicana, Ecuador, Nicaragua, Venezuela e Vietnam sono alcune delle zone dove il cacao è coltivato e dove nascono le migliori fave da cui nasce il prezioso cioccolato.

(Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese Produttori e pasticceri da tutto il mondo)

Al centro del Mico Lab, invece, nel cuore di Salon du Chocolat c’è il Salotto delle Eccellenze. Questo è lo spazio pensato dalla Compagnia del Cioccolato, guidata da Gilberto Mora, per raccontare tutto il meglio del cioccolato italiano e internazionale. A Salon du Chocolat, cioccolato significa anche moda. Torna, la sera di giovedì 15 febbraio l'esclusiva sfilata con vestiti realizzati in cioccolato dai più grandi pasticceri italiani. Il fil rouge che accompagna le modelle sulla passerella è lo stile Liberty tipico del magico periodo a cavallo tra l'800 e il '900 che rappresenta la grande gioia di vivere dell'Europa espressa con la nascita del sistema moda e del cinema, i progressi scientifici e le trasformazioni sociali.

La Chocolate Fashion Show del Salon si aprirà con la collezione Choco Époque nata dalla collaborazione tra il Teatro della Moda, la scuola di moda milanese specializzata nell’alta sartoria artigianale italiana e i grandi Maestri di AMPI. All’interno del Salon du Chocolat ci sarà anche un’area dedicata al bere: il Sensory Bar. Uno spazio dove poter degustare spirits, vermouth e cocktail con abbinamento al cioccolato curati da Compagnia del Cioccolato così da scoprire nuovi e intriganti combinazioni di senso. Durante la serata di inaugurazione ci sarà la premiazione del barman vincitore del Premio “Tavoletta d’Oro per il miglior Cocktail al Cioccolato” a cura di Cocchi e Compagnia del Cioccolato presso il Sensory Bar. Salon du Chocolat è il luogo perfetto dove scoprire il cioccolato anche per i bambini. L’ingresso alla manifestazione è gratuito da 0 a 13 anni e all’interno di Micolab c’è Chocoland, uno spazio curato da Parco della Fantasia di Gianni Rodari che permette ai più piccoli di esplorare il mondo del cioccolato con laboratori creativi, giochi e attività.

(Salon du Chocolat, 3ª edizione milanese Produttori e pasticceri da tutto il mondo)

I biglietti sono acquistabili direttamente alla biglietteria in loco o sul sito internet e comprendono l’accesso a tutti gli eventi e show cooking di Salon du Chocolat fino a esaurimento posti.
- Biglietto intero: ingresso valido per un giorno dal 16 al 18 febbraio. 12 euro
- Chocopass: permette di accedere tutti i giorni dell’evento compreso il 15 febbraio. 36 euro
- Opening Night: sono a disposizione 500 biglietti per la serata inaugurale con l’anteprima della sfilata di abiti di cioccolato. 12 euro
- Vip Pass: 200 biglietti a disposizione che includono un ingresso fast lane con la possibilità di avere un posto riservato, fino a due showcooking al giorno, e il chocokit (T-Shirt, tazza e minishopper dell’evento). (Biglietti acquistabili solo online anche durante i giorni di evento). 40 euro
- Gruppi: valido per gruppi di minimo 20 persone un giorno a scelta (solo in prevendita). 10 euro a persona
- Scuole: Valido per scolaresche (min. 15 studenti) per il 16 febbraio e comprende 2 ingressi gratuiti per gli accomapgnatori. 5 euro a persona.

Per informazioni: www.salonduchocolat.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salon du chocolat cioccolato Milano salone pasticcere cuoco evento

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®