Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 agosto 2020 | aggiornato alle 10:26| 67198 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     EVENTI     MANIFESTAZIONI
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

I migliori extravergine a Ercole Olivario
230 etichette da 17 regioni in gara

I migliori extravergine a Ercole Olivario 
230 etichette da 17 regioni in gara
I migliori extravergine a Ercole Olivario 230 etichette da 17 regioni in gara
Pubblicato il 13 marzo 2018 | 18:22

«È un appuntamento che testimonia la grande qualità dell’olivicoltura italiana, un patrimonio basato su una biodiversità unica al mondo e su ben 46 denominazioni Dop e Igp riconosciute dall'Unione europea».

Lo ha detto a Roma, nella sede della Unioncamere, Giorgio Mencaroni, presidente del Comitato di coordinamento del Concorso "Ercole Olivario" e della Camera di Commercio di Perugia, presentando la 26ª edizione dell'iniziativa. Intervenuti anche Giuseppe Tripoli, segretario generale di Unioncamere, Guido Magnoni dell’Area agroalimentare dell'Ice, l’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e il giornalista Maurizio Pescari.

(I migliori extravergine a Ercole Olivario 230 etichette da 17 regioni in gara)

L’iniziativa, nata negli anni Novanta, intende valorizzare gli oli extravergini di oliva italiani certificati e quelli biologici, ma nello stesso tempo fotografa il rinnovamento che negli ultimi anni sta caratterizzando il settore soprattutto grazie alle giovani generazioni, protagoniste di un “Rinascimento” dell’extravergine.

Spesso sono giovani laureati che scelgono di tornare ai campi per valorizzare cultivar - in Italia ne abbiamo circa 500 - e lo sviluppo tecnologico. Inoltre sono in aumento i territori che hanno intrapreso un percorso verso il miglioramento qualitativo dimostrando di saper competere con zone più tradizionalmente vocate. È il caso del Lazio, regione capofila per il numero delle etichette iscritte al concorso (47) precedendo Umbria, Puglia e Toscana. L’extra vergine italiano, seppur ancora prodotto di nicchia nell'export (appena il 2,4%) è molto apprezzato anche all’estero, come ha sottolineato Giuseppe Tripoli.

«Il dato - ha detto - è cresciuto del 7% solo lo scorso e può ancora aumentare. Le Camere di Commercio sostengono le aziende che vogliono inserirsi nei mercati esteri. Ma è necessario tutelare la biodiversità e mantenere vivo il focus sulla pluralità della nostra ricchezza. In più c’è anche un importante effetto: quello di promuovere il turismo nei territori di produzione. Per questo le aziende selezionate dall' "Ercole Olivario" entreranno a far parte delle iniziative che stiamo mettendo a punto per far crescere la presenza turistica. L’olio infatti è legato alla bellezza dei luoghi e al nostro stile di vita».

L’albero di olivo connota infatti il paesaggio: la fascia tra Assisi e Spello con i suoi monumenti è tra le proposte Unesco. Il comparto olivicolo conta 825mila aziende con 180 milioni di alberi e circa un milione di addetti impegnati a vario titolo nella filiera per una produzione che per la campagna 2017-18 potrebbe essere stimata a 370mila tonnellate. Oltre a sostenere gli operatori del settore - è stato sostenuto - il concorso mira a diffondere la conoscenza del prodotto di qualità presso i consumatori, spesso indotti all’acquisto dai prezzi stracciati offerti dalla grande distribuzione. Un sostegno alla qualità offerto anche dall’Ice. Alla premiazione di Perugia saranno presenti quattro giornalisti/blogger russi impegnati a promuovere nel loro Paese il prodotto made in Italy. «Già la partecipazione a questo concorso - ha detto Guido Mangioni dell’Ice - è un attestato che i produttori indicano nelle loro etichette, usandolo come leva di marketing».

La giuria che selezionerà i vincitori sarà composta da un panel di 17 esperti assaggiatori, in rappresentanza delle regioni olivicole italiane, guidati da Angela Canale. La “top list 2018” svelerà i vincitori delle due categorie: Dop/Igp ed Extravergine nelle tipologie Fruttato Leggero, Medio e Intenso. A questi vanno aggiunti quattro premi: Amphora Olearia per la Migliore Confezione, Lekithos, a personalità impegnate nella cultura e diffusione dell’olio, Menzione Speciale Olio Extra Vergine Biologico e infine Premio “Il coraggio di fare nuove imprese agricole”, riservate alle aziende nate negli ultimi cinque anni. Nei 25 anni del concorso (escluso il 2018) si sono iscritte 8.378 aziende e sono stati assegnati 265 riconoscimenti. Le regioni più premiare sono state Sicilia, Sardegna, Lazio, Toscana Umbria.

Per informazioni: www.ercoleolivario.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Ercole Olivario Perugia olio extravergine regione Italia Giorgio Mencaroni Giuseppe Tripoli Guido Magnoni Maurizio Pescari

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®